ALTA MODA A PARIGI: CHANEL CREDE ANCORA ALLA FAVOLA DI CENERENTOLA … ANCHE SE IN BIANCO E INCINTA

0

Nunzia Marina Bozza

Alla Settimana dell’Alta Moda di Parigi sfila la collezione Autunno/Inverno 2014-15 di Chanel Haute Couture e sulla passerella il barocco incontra Le Corbousier. Karl Lagerfeld porta sul catwalk una moderna Cenerentola che indossa candidi abiti dalle linee essenziali impreziositi da lucenti decori

Sotto lo sguardo attento di una Kristen Stewart con nuovo taglio e look in total white, ha sfilato questa mattina a Parigi, nel terzo giorno della Settimana dell’Alta Moda, la nuova collezione Haute Couture per il prossimo Autunno/Inverno 2014- 15 di Chanel. Karl Lagerfeld porta in passerella una moderna Cenerentola che si muove lenta all’interno di un abbagliante location bianca e spoglia. Il bianco è il vero protagonista dello show: sul catwalk uno dopo l’altro si susseguono splendidi abiti total white impreziositi con cristalli e con ghirigori dal sapore barocco. Nonostante l’importanza dei decori i look non appaiono eccessivi, le pietre e i ricami sembrano sgorgare in maniera del tutto naturale dai tessuti candidi, quasi come diamanti che nascono nella roccia grezza. Il barocco incontra Le Corbousier nella collezione A/I 2014-15 di Chanel Haute Couture “E’ il barocco che incontra Le Corbousier”, così Lagerfeld racconta la sua collezione in cui le forme caratteristiche dell’architetto-artista vivono di vita nuova, mescolate con accenti di baroque style, sontuoso ma mai estremo. Lagerfeld riesce ad esaltare le linee pulite degli abiti dalla forma a uovo con intricati ricami o con singoli dettagli, come i lucenti profili simili ad una cucitura, dettagli essenziali ma abbaglianti. Oltre al candido bianco di abiti corti e longdress, fa il suo ingresso in passerella un rosso intenso, su modelli così strutturati da sembrare un’armatura, ingentiliti però da romantici fiori cuciti sulla stoffa. Il rosso lascia poi il passo ad un mood metallic di abiti lunghi e mini, tutti ricoperti da una cascata di paillettes argentate. Passato e futuro si mescolano nella poetica di Karl Lagerfeld Lagerfeld mescola i colori e le forme, unisce il vecchio e il nuovo, fa conviere gli opposti in una collezione d’Alta Moda estremamente contemporanea, in cui gli abiti sono ricoperti di decori fatti a mano, proprio come vuole la tradizionedell’alta sartoria, tali decori però sono realizzati in un modernissimo pvc. La donna pensata da Lagerfeld sfila con lunghi abiti sontuosi, ma li indossa con sandali raso terra e con l’ultima it-bag della maison, una tracolla con maxi patta impreziosia da decori gioiello. Completa il suo look con originali cappellini in tweed o in paillettes e con pettinature punk per creare uno stile iper elegante ma al dì fuori di ogni schema. Sulla passerella di Chanel l’Haute Couture diventa moderna, la tradizione si scontra con la contemporaneità dando vita ad un vortice affascinate fatto di contrasti.

Nunzia Marina Bozza

Alla Settimana dell'Alta Moda di Parigi sfila la collezione Autunno/Inverno 2014-15 di Chanel Haute Couture e sulla passerella il barocco incontra Le Corbousier. Karl Lagerfeld porta sul catwalk una moderna Cenerentola che indossa candidi abiti dalle linee essenziali impreziositi da lucenti decori

Sotto lo sguardo attento di una Kristen Stewart con nuovo taglio e look in total white, ha sfilato questa mattina a Parigi, nel terzo giorno della Settimana dell’Alta Moda, la nuova collezione Haute Couture per il prossimo Autunno/Inverno 2014- 15 di Chanel. Karl Lagerfeld porta in passerella una moderna Cenerentola che si muove lenta all’interno di un abbagliante location bianca e spoglia. Il bianco è il vero protagonista dello show: sul catwalk uno dopo l’altro si susseguono splendidi abiti total white impreziositi con cristalli e con ghirigori dal sapore barocco. Nonostante l’importanza dei decori i look non appaiono eccessivi, le pietre e i ricami sembrano sgorgare in maniera del tutto naturale dai tessuti candidi, quasi come diamanti che nascono nella roccia grezza. Il barocco incontra Le Corbousier nella collezione A/I 2014-15 di Chanel Haute Couture “E’ il barocco che incontra Le Corbousier”, così Lagerfeld racconta la sua collezione in cui le forme caratteristiche dell’architetto-artista vivono di vita nuova, mescolate con accenti di baroque style, sontuoso ma mai estremo. Lagerfeld riesce ad esaltare le linee pulite degli abiti dalla forma a uovo con intricati ricami o con singoli dettagli, come i lucenti profili simili ad una cucitura, dettagli essenziali ma abbaglianti. Oltre al candido bianco di abiti corti e longdress, fa il suo ingresso in passerella un rosso intenso, su modelli così strutturati da sembrare un’armatura, ingentiliti però da romantici fiori cuciti sulla stoffa. Il rosso lascia poi il passo ad un mood metallic di abiti lunghi e mini, tutti ricoperti da una cascata di paillettes argentate. Passato e futuro si mescolano nella poetica di Karl Lagerfeld Lagerfeld mescola i colori e le forme, unisce il vecchio e il nuovo, fa conviere gli opposti in una collezione d’Alta Moda estremamente contemporanea, in cui gli abiti sono ricoperti di decori fatti a mano, proprio come vuole la tradizionedell’alta sartoria, tali decori però sono realizzati in un modernissimo pvc. La donna pensata da Lagerfeld sfila con lunghi abiti sontuosi, ma li indossa con sandali raso terra e con l’ultima it-bag della maison, una tracolla con maxi patta impreziosia da decori gioiello. Completa il suo look con originali cappellini in tweed o in paillettes e con pettinature punk per creare uno stile iper elegante ma al dì fuori di ogni schema. Sulla passerella di Chanel l’Haute Couture diventa moderna, la tradizione si scontra con la contemporaneità dando vita ad un vortice affascinate fatto di contrasti.