A Salerno il corteo nazionale per l’Ambiente

0

Si terrà a Salerno il 27 settembre il corteo nazionale per l’Ambiente. A presentarlo, il 12 luglio, alle 11, presso Spazio Donna, il Comitato Salute e Vita. All’incontro, Luisa Lettieri dell’associazione “Mamme Vulcaniche”, Enzo Tosti del coordinamento comitati “Fuochi”, Franco Matrone della Rete dei Comitati vesuviani, Felice Consoli del Comitato Attivisti-Campani Salute -Ambiente, Raniero Madonna di Fiume in Piena, Lucio Righetti, Fulvia Gravame di Peace Link Taranto e Francesco Rizzo, delegato sindacale USB operaio “ILVA” di Taranto.

Durante la conferenza verrà presentato l’elenco delle associazioni che hanno già aderito e sarà illustrato “il Manifesto “, alias la piattaforma programmatica degli eventi. “Come Comitato Salute e Vita c’impegniamo affinché il 27 settembre a Salerno sia testimone di un risveglio delle coscienze: un corteo sfilerà per le strade della città per chiedere uno sviluppo economico sostenibile e un cambio di rotta della politica che deve mettere al centro della propria agenda la tutela dell’ambiente, della salute e del lavoro”, ha annunciato il portavoce Lorenzo Forte.

SalernoTodaySi terrà a Salerno il 27 settembre il corteo nazionale per l’Ambiente. A presentarlo, il 12 luglio, alle 11, presso Spazio Donna, il Comitato Salute e Vita. All’incontro, Luisa Lettieri dell’associazione “Mamme Vulcaniche”, Enzo Tosti del coordinamento comitati “Fuochi”, Franco Matrone della Rete dei Comitati vesuviani, Felice Consoli del Comitato Attivisti-Campani Salute -Ambiente, Raniero Madonna di Fiume in Piena, Lucio Righetti, Fulvia Gravame di Peace Link Taranto e Francesco Rizzo, delegato sindacale USB operaio “ILVA” di Taranto.

Durante la conferenza verrà presentato l’elenco delle associazioni che hanno già aderito e sarà illustrato “il Manifesto “, alias la piattaforma programmatica degli eventi. “Come Comitato Salute e Vita c’impegniamo affinché il 27 settembre a Salerno sia testimone di un risveglio delle coscienze: un corteo sfilerà per le strade della città per chiedere uno sviluppo economico sostenibile e un cambio di rotta della politica che deve mettere al centro della propria agenda la tutela dell’ambiente, della salute e del lavoro”, ha annunciato il portavoce Lorenzo Forte.

SalernoToday