Incontro Operatori Turistici di Meta – Sindaco di Meta dopo grave episodio alla Vesuviana

0

Oggi ,Lunedi 7 luglio, alle 18 incontro tra il Sindaco di Meta e l’Associazione Turismo Meta che raggruppa i principali operatori turistici di Meta.
Il presidente dell’Associazione Turismo Meta ha consegnato al Sindaco Tito la seguente lettera
Illustre Signor Sindaco
Cogliamo l’occasione dell’incontro mensile programmato tra Lei e gli operatori turistici di Meta per evidenziare una priorità assoluta.

Ieri si è verificato l’ennesimo,gravissimo incidente ai danni di un concittadino ,colpito da una pallonata all’uscita della Stazione di Meta.

Purtroppo le conseguenze di questo incidente sono molto gravi al punto che l’uomo dovrà essere sottoposto a due interventi chirurgici.

Ancora una volta l’effetto “vandalismo”generato da questa massa di turisti occasionali che si riversa sulle Strade di Meta in modo caotico e scomposto ha causato gravi danni.

È doveroso sottolineare due premesse.
La prima.
Gli operatori turistici di Meta confermano che l’ordine pubblico,la sicurezza,la ,tranquillità sono precondizioni assolute in un Comune che vuole fare del turismo il suo punto di forza.La lotta al vandalismo è obiettivo primario su cui deve essere concentrata l’azione e l’attenzione di Istituzioni,operatori e cittadini.

La seconda.
Una priorità come questa deve essere “superpartes” e non deve essere oggetto della consueta contrapposizione politica tra maggioranza e opposizione.

Abbiamo letto della polemica sollevata subito dopo l’incidente da alcuni esponenti politici dell’opposizione a questa Amministrazione Comunale.

Onestamente ci sembra ingiusta e intempestiva.

Dobbiamo prendere atto che questa Amministrazione Comunale,in poche settimane dal suo insediamento,sta affrontando concretamente il tema,difficlissimo dell’ordine pubblico con una serie di interventi precisi:
-attivazione dei posti di blocco dei carabinieri nei week- end presso la Stazione
-Implementazione delle telecamere
– Incremento organico della polizia municipale
– avvio del rapporto con le Associazioni Ausiliari di Sicurezza dopo che lo stesso era stato interrotto
-condivisione pubblica da parte del Sindaco di Meta alla proposta avanzata da alcuni Consiglieri Comunali di Piano sulla necessità di un immediato confronto con Eav per rafforzare il personale di controllo sui vagoni della Vesuviana.

Dobbiamo lasciare da parte le polemiche,e tutti,maggioranza e opposizione,cittadini e operatori ,marciare nella stessa direzione per contrastare questi problemi.

Gli Operatori turistici di Meta garantiscono a questa Amministrazione la totale collaborazione per tutte le azioni e le iniziative da mettere in campo per rafforzare l’ordine pubblico.

Cogliamo l’occasione per formulare alcune proposte :
– Valutare la possibilità di prevedere squadre di motociclisti della Polizia tra la Stazione e gli Stabilimenti Balneari.
– Predisporre specifiche ordinanze con sanzioni elevatissime per coloro che si rendono responsabili di atti di vandalismo e di mancanza di rispetto delle regole elementari nel percorrere le strade di Meta
-riprendere in considerazione la proposta avanzata qualche mese fa dal Consiglio di Vico sulla possibilità di centralizzare la polizia municipale dei Comuni della Penisola Sorrentina
– organizzare un incontro “tecnico” con esperti in questa materia (ex prefetti- funzionari di polizia – questori) con i quali discutere su quali misure possano essere efficaci per prevenire queste problematiche.Non può essere infatti nemmeno trascurato l’effetto eccessivo di “militarizzazione” del territorio che può creare preoccupazione nei turisti.

Convinti della Sua sensibilità a procedere su tali priorità,la salutiamo cordialmente

Sergio Fedele
Presidente Associazione Turismo MetaOggi ,Lunedi 7 luglio, alle 18 incontro tra il Sindaco di Meta e l’Associazione Turismo Meta che raggruppa i principali operatori turistici di Meta.
Il presidente dell’Associazione Turismo Meta ha consegnato al Sindaco Tito la seguente lettera
Illustre Signor Sindaco
Cogliamo l’occasione dell’incontro mensile programmato tra Lei e gli operatori turistici di Meta per evidenziare una priorità assoluta.

Ieri si è verificato l’ennesimo,gravissimo incidente ai danni di un concittadino ,colpito da una pallonata all’uscita della Stazione di Meta.

Purtroppo le conseguenze di questo incidente sono molto gravi al punto che l’uomo dovrà essere sottoposto a due interventi chirurgici.

Ancora una volta l’effetto “vandalismo”generato da questa massa di turisti occasionali che si riversa sulle Strade di Meta in modo caotico e scomposto ha causato gravi danni.

È doveroso sottolineare due premesse.
La prima.
Gli operatori turistici di Meta confermano che l’ordine pubblico,la sicurezza,la ,tranquillità sono precondizioni assolute in un Comune che vuole fare del turismo il suo punto di forza.La lotta al vandalismo è obiettivo primario su cui deve essere concentrata l’azione e l’attenzione di Istituzioni,operatori e cittadini.

La seconda.
Una priorità come questa deve essere “superpartes” e non deve essere oggetto della consueta contrapposizione politica tra maggioranza e opposizione.

Abbiamo letto della polemica sollevata subito dopo l’incidente da alcuni esponenti politici dell’opposizione a questa Amministrazione Comunale.

Onestamente ci sembra ingiusta e intempestiva.

Dobbiamo prendere atto che questa Amministrazione Comunale,in poche settimane dal suo insediamento,sta affrontando concretamente il tema,difficlissimo dell’ordine pubblico con una serie di interventi precisi:
-attivazione dei posti di blocco dei carabinieri nei week- end presso la Stazione
-Implementazione delle telecamere
– Incremento organico della polizia municipale
– avvio del rapporto con le Associazioni Ausiliari di Sicurezza dopo che lo stesso era stato interrotto
-condivisione pubblica da parte del Sindaco di Meta alla proposta avanzata da alcuni Consiglieri Comunali di Piano sulla necessità di un immediato confronto con Eav per rafforzare il personale di controllo sui vagoni della Vesuviana.

Dobbiamo lasciare da parte le polemiche,e tutti,maggioranza e opposizione,cittadini e operatori ,marciare nella stessa direzione per contrastare questi problemi.

Gli Operatori turistici di Meta garantiscono a questa Amministrazione la totale collaborazione per tutte le azioni e le iniziative da mettere in campo per rafforzare l’ordine pubblico.

Cogliamo l’occasione per formulare alcune proposte :
– Valutare la possibilità di prevedere squadre di motociclisti della Polizia tra la Stazione e gli Stabilimenti Balneari.
– Predisporre specifiche ordinanze con sanzioni elevatissime per coloro che si rendono responsabili di atti di vandalismo e di mancanza di rispetto delle regole elementari nel percorrere le strade di Meta
-riprendere in considerazione la proposta avanzata qualche mese fa dal Consiglio di Vico sulla possibilità di centralizzare la polizia municipale dei Comuni della Penisola Sorrentina
– organizzare un incontro “tecnico” con esperti in questa materia (ex prefetti- funzionari di polizia – questori) con i quali discutere su quali misure possano essere efficaci per prevenire queste problematiche.Non può essere infatti nemmeno trascurato l’effetto eccessivo di “militarizzazione” del territorio che può creare preoccupazione nei turisti.

Convinti della Sua sensibilità a procedere su tali priorità,la salutiamo cordialmente

Sergio Fedele
Presidente Associazione Turismo Meta

Lascia una risposta