Castellammare di Stabia. Due 16enni evitano l’ennesimo raid vandalico ai danni di un treno della Circumvesuviana

0

Verso le 10 di ieri, alla stazione della Circumvesuviana di Castellammare di Stabia, due ragazzi di circa 15-16 anni entrano nel treno diretto a Sorrento. I giovani dapprima iniziano ad infastidire i viaggiatori con la musica ad alto volume dei propri telefonini dopodiché uno dei due comincia a manomettere le guaine di gomma che attutiscono la chiusura delle porte. A questo punto intervengono due 16enni di Castellammare che bloccano il vandalo e lo spintonano lontano. Fortunatamente i due coraggiosi ragazzi vengono ben presto spalleggiati da altri passeggeri, che riescono così a calmare i due malintenzionati. Un gesto di grande coraggio ed altruismo messo in essere da due ragazzi molto giovani che dimostra un gran senso di responsabilità e che merita, quindi, di essere riportato a fronte dei tanti episodi di microcriminalità che troppo spesso si registrano ai danni dei treni della circumvesuviana. Bravi ragazzi!

Verso le 10 di ieri, alla stazione della Circumvesuviana di Castellammare di Stabia, due ragazzi di circa 15-16 anni entrano nel treno diretto a Sorrento. I giovani dapprima iniziano ad infastidire i viaggiatori con la musica ad alto volume dei propri telefonini dopodiché uno dei due comincia a manomettere le guaine di gomma che attutiscono la chiusura delle porte. A questo punto intervengono due 16enni di Castellammare che bloccano il vandalo e lo spintonano lontano. Fortunatamente i due coraggiosi ragazzi vengono ben presto spalleggiati da altri passeggeri, che riescono così a calmare i due malintenzionati. Un gesto di grande coraggio ed altruismo messo in essere da due ragazzi molto giovani che dimostra un gran senso di responsabilità e che merita, quindi, di essere riportato a fronte dei tanti episodi di microcriminalità che troppo spesso si registrano ai danni dei treni della circumvesuviana. Bravi ragazzi!