13 luglio: Minori festeggia santa Trofimena VIDEO

0

Un lungo manifesto, con il programma dei festeggiamenti, fa bella mostra di sè ovunque a Minori in Costiera amalfitana  recando un ” cappello” opera certa del parroco don Pasquale Gentile e della sua eccelsa formazione religiosa, retaggio degli studi dai Gesuiti (….quanto abbiamo bisogno della vita nuova redenta, della fiducia in essa per resistetre alle seduzioni ed alle desolazioni del secolarismo). Come sempre si ha l’uso di dividere la grande festa in onore della Santa protettrice Trofimena, vergine proveniente da Patti, per la quale la devozione dei minoresi è immensa e non viene minimamente scalfita nei secoli, in due parti: la religiosa e la “civile”. Il lungomare si anima con l’arrivo del teatrino dei pupi per i più piccini, mentre per gli adulti è prevista una serie di incontri culturali organizzati dal sempre attivo Alfonso Bottone, che incontra il fior fiore della letteratera contemporanea, proponendo all’interessato pubblico concrete disquisizioni sulla materia dell’opera trattata. Sono previsti, per il giorno 14, uno spettacolo musicale con i Macramè Project, con Isabella Leone, voce, Michele Colonna voce e chitarra, Luigi Belati fisarmonica e tastiere, Massimo della Rocca chitarra e mandolino, Emidio Ausillio percussioni. Il 15 i ZZ& Tango swing con Verrengia , Infante, Luciano, Patrizia Bisiogno voce e Giordano. Venerdi 11, accensione dell’illuminazione e concerto in piazza Cantilena dell’Orchestra del Teatro dell’Opera di Brasov con i solisti dell’AmalfiCoast Music & Arts Festival Sabato 12 matinèe di musica lirico-sinfonica in piazza Cantilena del complesso bandistico Città di Bracigliano diretto dal M.o Santaniello – Celebrazione dei Vespri a cura del cappellano militare di Salerno, don Claudio Mancusi- serata musicale in piazza Cantilena. Commemorazione delle vittime della violenza e delle guerra con la deposizione di corone di allora ai monumenti cittadini ed un omaggio alle vittime del mare Domenica 13 annuncio del dì di festa a cura del concerto bandistico Città di Minori in giro per la cittadina. A sera Santa Messa solenne presieduta da don Antonio Porpora nel 30° anno del suo sacerdozio, con l’animazione del coro Amici di san Francesco diretto da Candido del Pizzo- Processione della venerata Statua per le vie di Minori – serata musicale in piazza Cantilena divisa in due parti- Nell’intervallo, spettacolo di fuochi artificiali nello specchio d’acqua antistante la passeggiata. Alle 22 i musici proporranno opere cantate dal soprano Koshuba, dal mezzo soprano Katarzyna jr,, dal tenore Castello e dal baritono Macchiarola. Dopo la deposizione dell’Urna benedetta, spettacolo in piazza della basilica dei Macramè project: il rit-mo napoletano incontra la musica d’autore, lunedì 14 Martedì’ 15 in piazza Cantilena ZZ&Tango swing con lo ZZ Quintet Auguri di felice onomastico alle tante donne minoresi che portano il nome di Trofimena ed alle tante che vivono fuori Minori, alcune delle quali rientrano in “sede” per rispetto e devozione alla santa La cittadina è già vestita a festa e tutti si preparano a degnamente onorare il nome di Trofimena.  

Un lungo manifesto, con il programma dei festeggiamenti, fa bella mostra di sè ovunque a Minori in Costiera amalfitana  recando un " cappello" opera certa del parroco don Pasquale Gentile e della sua eccelsa formazione religiosa, retaggio degli studi dai Gesuiti (….quanto abbiamo bisogno della vita nuova redenta, della fiducia in essa per resistetre alle seduzioni ed alle desolazioni del secolarismo). Come sempre si ha l'uso di dividere la grande festa in onore della Santa protettrice Trofimena, vergine proveniente da Patti, per la quale la devozione dei minoresi è immensa e non viene minimamente scalfita nei secoli, in due parti: la religiosa e la "civile". Il lungomare si anima con l'arrivo del teatrino dei pupi per i più piccini, mentre per gli adulti è prevista una serie di incontri culturali organizzati dal sempre attivo Alfonso Bottone, che incontra il fior fiore della letteratera contemporanea, proponendo all'interessato pubblico concrete disquisizioni sulla materia dell'opera trattata. Sono previsti, per il giorno 14, uno spettacolo musicale con i Macramè Project, con Isabella Leone, voce, Michele Colonna voce e chitarra, Luigi Belati fisarmonica e tastiere, Massimo della Rocca chitarra e mandolino, Emidio Ausillio percussioni. Il 15 i ZZ& Tango swing con Verrengia , Infante, Luciano, Patrizia Bisiogno voce e Giordano. Venerdi 11, accensione dell'illuminazione e concerto in piazza Cantilena dell'Orchestra del Teatro dell'Opera di Brasov con i solisti dell'AmalfiCoast Music & Arts Festival Sabato 12 matinèe di musica lirico-sinfonica in piazza Cantilena del complesso bandistico Città di Bracigliano diretto dal M.o Santaniello – Celebrazione dei Vespri a cura del cappellano militare di Salerno, don Claudio Mancusi- serata musicale in piazza Cantilena. Commemorazione delle vittime della violenza e delle guerra con la deposizione di corone di allora ai monumenti cittadini ed un omaggio alle vittime del mare Domenica 13 annuncio del dì di festa a cura del concerto bandistico Città di Minori in giro per la cittadina. A sera Santa Messa solenne presieduta da don Antonio Porpora nel 30° anno del suo sacerdozio, con l'animazione del coro Amici di san Francesco diretto da Candido del Pizzo- Processione della venerata Statua per le vie di Minori – serata musicale in piazza Cantilena divisa in due parti- Nell'intervallo, spettacolo di fuochi artificiali nello specchio d'acqua antistante la passeggiata. Alle 22 i musici proporranno opere cantate dal soprano Koshuba, dal mezzo soprano Katarzyna jr,, dal tenore Castello e dal baritono Macchiarola. Dopo la deposizione dell'Urna benedetta, spettacolo in piazza della basilica dei Macramè project: il rit-mo napoletano incontra la musica d'autore, lunedì 14 Martedì' 15 in piazza Cantilena ZZ&Tango swing con lo ZZ Quintet Auguri di felice onomastico alle tante donne minoresi che portano il nome di Trofimena ed alle tante che vivono fuori Minori, alcune delle quali rientrano in "sede" per rispetto e devozione alla santa La cittadina è già vestita a festa e tutti si preparano a degnamente onorare il nome di Trofimena.