Chiedevano soldi porta a porta per conto di un’associazione: fermati e contravvenzionati

0

Chiedevano soldi ai capresi, bussando porta a porta, fingendosi appartenenti ad un’associazione onlus. Incappati nei controlli, i due sono stati fermati e allontanati. Nel pomeriggio di ieri, la polizia municipale di Capri, nel corso di predisposti servizi connessi al controllo del territorio, intensificati da qualche settimana, ha proceduto infatti al controllo di due persone di sesso maschile, entrambe 35enni, di Napoli, i quali stavano battendo palmo a palmo le abitazioni ed i negozi delle strade dei vip alla ricerca di fondi per conto di un’associazione di beneficenza sulla quale sono in corso accertamenti approfonditi. I due uomini, tra l’altro già allontanati da altri comuni con fogli di via obbligatori dalle autorità, sono stati contravvenzionati ai sensi della normativa locale e diffidati a sospendere l’attività.
Nella foto d’archivio: una pattuglia di agenti della polizia locale in servizio in Piazzetta.
INFORMATORE POPOLAREChiedevano soldi ai capresi, bussando porta a porta, fingendosi appartenenti ad un’associazione onlus. Incappati nei controlli, i due sono stati fermati e allontanati. Nel pomeriggio di ieri, la polizia municipale di Capri, nel corso di predisposti servizi connessi al controllo del territorio, intensificati da qualche settimana, ha proceduto infatti al controllo di due persone di sesso maschile, entrambe 35enni, di Napoli, i quali stavano battendo palmo a palmo le abitazioni ed i negozi delle strade dei vip alla ricerca di fondi per conto di un’associazione di beneficenza sulla quale sono in corso accertamenti approfonditi. I due uomini, tra l’altro già allontanati da altri comuni con fogli di via obbligatori dalle autorità, sono stati contravvenzionati ai sensi della normativa locale e diffidati a sospendere l’attività.
Nella foto d’archivio: una pattuglia di agenti della polizia locale in servizio in Piazzetta.
INFORMATORE POPOLARE

Lascia una risposta