Campolongo abbandonata. Litorale poco sicuro e sporco

0

Incendio di spazzatura lungo la strada provinciale 43 sulla litoranea di Campolongo dove vige il cartello in varie “attenzione balneazione non sicura per mancanza di apposito servizio di salvataggio”. I residenti lamentano il fatto che non ci sono bagnini lungo tutto il litorale, il parcheggio selvaggio e la presenza, ormai a tutte le ore, delle prostitute. Ed ancora chi abita in quella zona non fa che denunciare i continui incendi di spazzatura.”Succede spesso soprattutto ad inizio o fine settimana – racconta G.S. – Ad esempio lunedì pomeriggio hanno incendiato dei rifiuti lungo la strada che dalla caserma provinciale immette sull’Aversana”. “L’aria – continua a raccontare – era davvero irrespirabile. Siamo stati costretti a stare, nonostante questo caldo, con le finestre altrimenti ci sentivamo male dal tanfo. E’ vergognoso. Tutti sanno che in quel tratto si incendiano i rifiuti e allora perchè non mettere un sistema di telecamere a circuito chiuso?”LA CITTAIncendio di spazzatura lungo la strada provinciale 43 sulla litoranea di Campolongo dove vige il cartello in varie “attenzione balneazione non sicura per mancanza di apposito servizio di salvataggio”. I residenti lamentano il fatto che non ci sono bagnini lungo tutto il litorale, il parcheggio selvaggio e la presenza, ormai a tutte le ore, delle prostitute. Ed ancora chi abita in quella zona non fa che denunciare i continui incendi di spazzatura.”Succede spesso soprattutto ad inizio o fine settimana – racconta G.S. – Ad esempio lunedì pomeriggio hanno incendiato dei rifiuti lungo la strada che dalla caserma provinciale immette sull’Aversana”. “L’aria – continua a raccontare – era davvero irrespirabile. Siamo stati costretti a stare, nonostante questo caldo, con le finestre altrimenti ci sentivamo male dal tanfo. E’ vergognoso. Tutti sanno che in quel tratto si incendiano i rifiuti e allora perchè non mettere un sistema di telecamere a circuito chiuso?”LA CITTA

Lascia una risposta