Successi della “Polisportiva S. Michele” di Amalfi ai Campionati Regionali

0

Domenica 22 giugno, sulle acque del Lago della stupenda struttura turistica “Hyppo Kampos Resort” di Castel Volturno (CE), organizzati dal Comitato Regionale Campania, si sono disputati i Campionati Regionali Canoa Kayak di velocità sulla distanza dei 200 e 500 mt. per le categorie Ragazzi, Junior, Senior e Master.
Inoltre si è svolta la II Prova della Canoa Giovani sulla distanza dei 200 e 2000 per le categorie Allievi e Cadetti.
Ancora nutrita la partecipazione delle società Campane, oltre alla “Polisportiva S. Michele” di Vettica di Amalfi, oltre ad altre 5 società tra cui: il Circolo Nautico Posillipo, il Circolo Canottieri Irno, la Lega Navale di Castellammare di Stabia, l’ASD Circolo Ilva di Bagnoli e la Polisportiva Ulisse 2000.
L’ASD San Michele di Amalfi, allenata dai Professori Andrea Gargano e Luciano Grasselli, sponsorizzata dalla società “GM ENGINEERING S.r.l.” di Minori ha partecipato con cinque atleti, Vincenzo Proto, Vincenzo Sicignano, Giovanni Mercadante, Yurij Anastasio, Adolfo Paradiso e Vincento OLIVETO, conquistando ben sei medaglie.
Grande prova dell’atleta Vincenzo Proto, in entrambi le finali dei 500 e 200 metri K1, categoria ragazzi.
L’atleta amalfitano, giunto quinto nella batteria dei 500 metri, si è riscattato nella finale, dove ha combattuto fino alla fine raggiungendo il secondo posto e conquistando la medaglia d’argento; al primo posto, l’atleta del Circolo Canottieri Posillipo che conquista l’oro, mentre la medaglia di bronzo è stata assegnata all’atleta della Lega Navale di Castellammare di Stabia.
Nella finale successiva dei 200 metri K1, categoria ragazzi, l’atleta dell’ASD San Michele, con una gara favolosa e combattuta, ha tagliato per primo il traguardo superando sul campo tutti gli altri equipaggi.
Ma durante la premiazione, quando l’atleta era già stato premiato regolarmente dai giudici federali con la medaglia d’oro, a seguito di un reclamo verbale di un genitore, l’atleta amalfitano è stato squalificato in quanto ha gareggiato con un numero sbagliato.
Gara avvincente anche la prima finale dei 200 metri K1, categoria cadetti “A”, dove l’atleta amalfitano Vincenzo Sicignano, subito balzato al comando dalle prime pagaiate, ha conquistato la medaglia d’oro, mentre la medaglia d’argento è stata conquistata dall’atleta del Circolo Canottieri Irno e la medaglia di bronzo dall’altro atleta dell’ASD San Michele, Giovanni Mercadante.
Nella finale 200 metri K2, categoria cadetti “B”, gli atleti Giovanni Mercadante e Vincenzo Sicignano hanno conquistato la medaglia d’oro, mentre la medaglia d’argento è stata assegnata all’equipaggio composto da Adolfo Palladino e Yurij Anastasio.
Medaglie anche nella categoria allievi “A”, infatti l’atleta Vincento Oliveto, ha conquistato la medaglia d’oro.
Prossimo appuntamento per gli atleti amalfitani, solo per quelli della Canoa Giovani a luglio ai Campionati Nazionali che si svolgeranno sul Lago di Mormanno (CS).Domenica 22 giugno, sulle acque del Lago della stupenda struttura turistica “Hyppo Kampos Resort” di Castel Volturno (CE), organizzati dal Comitato Regionale Campania, si sono disputati i Campionati Regionali Canoa Kayak di velocità sulla distanza dei 200 e 500 mt. per le categorie Ragazzi, Junior, Senior e Master.
Inoltre si è svolta la II Prova della Canoa Giovani sulla distanza dei 200 e 2000 per le categorie Allievi e Cadetti.
Ancora nutrita la partecipazione delle società Campane, oltre alla “Polisportiva S. Michele” di Vettica di Amalfi, oltre ad altre 5 società tra cui: il Circolo Nautico Posillipo, il Circolo Canottieri Irno, la Lega Navale di Castellammare di Stabia, l’ASD Circolo Ilva di Bagnoli e la Polisportiva Ulisse 2000.
L’ASD San Michele di Amalfi, allenata dai Professori Andrea Gargano e Luciano Grasselli, sponsorizzata dalla società “GM ENGINEERING S.r.l.” di Minori ha partecipato con cinque atleti, Vincenzo Proto, Vincenzo Sicignano, Giovanni Mercadante, Yurij Anastasio, Adolfo Paradiso e Vincento OLIVETO, conquistando ben sei medaglie.
Grande prova dell’atleta Vincenzo Proto, in entrambi le finali dei 500 e 200 metri K1, categoria ragazzi.
L’atleta amalfitano, giunto quinto nella batteria dei 500 metri, si è riscattato nella finale, dove ha combattuto fino alla fine raggiungendo il secondo posto e conquistando la medaglia d’argento; al primo posto, l’atleta del Circolo Canottieri Posillipo che conquista l’oro, mentre la medaglia di bronzo è stata assegnata all’atleta della Lega Navale di Castellammare di Stabia.
Nella finale successiva dei 200 metri K1, categoria ragazzi, l’atleta dell’ASD San Michele, con una gara favolosa e combattuta, ha tagliato per primo il traguardo superando sul campo tutti gli altri equipaggi.
Ma durante la premiazione, quando l’atleta era già stato premiato regolarmente dai giudici federali con la medaglia d’oro, a seguito di un reclamo verbale di un genitore, l’atleta amalfitano è stato squalificato in quanto ha gareggiato con un numero sbagliato.
Gara avvincente anche la prima finale dei 200 metri K1, categoria cadetti “A”, dove l’atleta amalfitano Vincenzo Sicignano, subito balzato al comando dalle prime pagaiate, ha conquistato la medaglia d’oro, mentre la medaglia d’argento è stata conquistata dall’atleta del Circolo Canottieri Irno e la medaglia di bronzo dall’altro atleta dell’ASD San Michele, Giovanni Mercadante.
Nella finale 200 metri K2, categoria cadetti “B”, gli atleti Giovanni Mercadante e Vincenzo Sicignano hanno conquistato la medaglia d’oro, mentre la medaglia d’argento è stata assegnata all’equipaggio composto da Adolfo Palladino e Yurij Anastasio.
Medaglie anche nella categoria allievi “A”, infatti l’atleta Vincento Oliveto, ha conquistato la medaglia d’oro.
Prossimo appuntamento per gli atleti amalfitani, solo per quelli della Canoa Giovani a luglio ai Campionati Nazionali che si svolgeranno sul Lago di Mormanno (CS).