PORTICI. NUOVA LINFA ALL’ORTO BOTANICO DOPO LA TEMPESTA -FOTO

0

La devastante tromba d’aria abbattutasi su Portici lunedì 16 giugno ha causato danni irreversibili a numerose strutture del Dipartimento di Agraria della Federico II, compreso l’Orto Botanico. 
In pochi minuti uno straordinario patrimonio arboreo e botanico faticosamente preservato, memoria storica della Reggia borbonica, è stato distrutto. Sono incalcolabili le perdite, numerosissime essenze arboree, gioiello e memoria storica plurisecolare, si sono irrimediabilmente schiantate al suolo. 
La comunità scientifica e culturale ha lanciato un appello per sostenere questo fantastico sito di ricerca e conservazione. Il Direttore dell’Orto Botanico, Riccardo Motti, ha annunciato una sottoscrizione pubblica: il contributo di tutti consentirà di mettere a dimora nuove piante, permettendo di “riscrivere insieme la storia dell’Orto Botanico di Portici, devastato dalla tremenda tempesta”. 
Intanto, mercoledì 25 giugno, dalle 17:30 alle 20:00, l’Orto apre i cancelli ai cittadini per mostrare la disastrosa condizione in cui versa il sito, mentre giovedì 26 avranno inizio i lavori di ripristino.
Vi aspettiamo numerosi per ripartire insieme!
Progetto “Nuova linfa all’Orto botanico”
IBAN IT71F0101040090100000300047
Intestato a: Musei delle Scienze Agrarie – MUSA 
Causale: ORTO BOTANICO DI PORTICI

 

LE FOTO SONO TRATTE DAL PROFILO FB MUSA MUSEI SCIENZE AGRARIE

 

La devastante tromba d’aria abbattutasi su Portici lunedì 16 giugno ha causato danni irreversibili a numerose strutture del Dipartimento di Agraria della Federico II, compreso l'Orto Botanico. 
In pochi minuti uno straordinario patrimonio arboreo e botanico faticosamente preservato, memoria storica della Reggia borbonica, è stato distrutto. Sono incalcolabili le perdite, numerosissime essenze arboree, gioiello e memoria storica plurisecolare, si sono irrimediabilmente schiantate al suolo. 
La comunità scientifica e culturale ha lanciato un appello per sostenere questo fantastico sito di ricerca e conservazione. Il Direttore dell'Orto Botanico, Riccardo Motti, ha annunciato una sottoscrizione pubblica: il contributo di tutti consentirà di mettere a dimora nuove piante, permettendo di "riscrivere insieme la storia dell'Orto Botanico di Portici, devastato dalla tremenda tempesta". 
Intanto, mercoledì 25 giugno, dalle 17:30 alle 20:00, l'Orto apre i cancelli ai cittadini per mostrare la disastrosa condizione in cui versa il sito, mentre giovedì 26 avranno inizio i lavori di ripristino.
Vi aspettiamo numerosi per ripartire insieme!
Progetto “Nuova linfa all’Orto botanico”
IBAN IT71F0101040090100000300047
Intestato a: Musei delle Scienze Agrarie – MUSA 
Causale: ORTO BOTANICO DI PORTICI

 

LE FOTO SONO TRATTE DAL PROFILO FB MUSA MUSEI SCIENZE AGRARIE