Piano di Sorrento. Progetto “AccordiamociAccordiamo”, una rete di servizi sul territorio a sostegno delle donne

0

E’ stato presentato ieri, giovedì 19 giugno, presso il Centro Culturale di Piano di Sorrento il progetto “AccordiamociAccordiamo”, una rete di servizi sul territorio a sostegno delle donne per la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. Realizzato nell’Ambito Napoli Trentatrè con fondi POR Campania FSE 2007-2013, il progetto rientra nel Programma di Interventi per gli Accordi Territoriali di Genere e interessa i Comuni di Anacapri, Capri, Massa Lubrense, Piano di Sorrento, Sant’Agnello e Sorrento. La conciliazione tra il ruolo di lavoratrice e di madre rappresenta per le donne di oggi una delle sfide più complesse. La più intensa partecipazione al mercato del lavoro fa si che spesso la donna si trovi sulle spalle le stesse responsabilità dell’uomo fuori casa e un carico ben più gravoso nella vita familiare. Carico che dipende dalla cura dei figli e della casa, ma anche, sempre più di frequente, dall’assistenza di familiari anziani, malati o disabili. “Accordiamoci Accordiamo” vuole essere una risposta efficace al problema della conciliazione grazie a un sistema integrato di servizi e interventi sul territorio finalizzati ad alleggerire i carichi familiari e a sostenere la partecipazione femminile al mercato del lavoro. Tra le attività previste dai partners: uno sportello che per orientarsi sul territorio alla ricerca di servizi, associazioni, informazioni sulle legislazioni di parità, pari opportunità, maternità, congedi parentali e conciliazione familiare; attività di formazione al telelavoro; supporto allo svolgimento di pratiche burocratiche di ogni genere per alleggerire i carichi familiari; organizzazione, gestione e diffusione di  una rete di tagsmutter e baby-sitter attraverso appositi corsi di formazione, attività laboratoriali di PET THERAPY con relativo servizio di trasporto e accompagnamento per i bambini che partecipano ai laboratori, ed ancora potenziamento dei servizi per minori 0-3 anni del Piano Sociale di Zona Na33, diversificando le attività e le fasce orarie di apertura del Servizio “Nido d’infanzia”, consentendo così l’accesso anche a lavoratori con orari di lavoro “atipici”. Per informazioni sulle sedi e gli orari delle attività e possibile rivolgersi all’Ufficio di Piano di Zona Ambito Territoriale Napoli Trentatrè.

E’ stato presentato ieri, giovedì 19 giugno, presso il Centro Culturale di Piano di Sorrento il progetto “AccordiamociAccordiamo”, una rete di servizi sul territorio a sostegno delle donne per la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. Realizzato nell’Ambito Napoli Trentatrè con fondi POR Campania FSE 2007-2013, il progetto rientra nel Programma di Interventi per gli Accordi Territoriali di Genere e interessa i Comuni di Anacapri, Capri, Massa Lubrense, Piano di Sorrento, Sant’Agnello e Sorrento. La conciliazione tra il ruolo di lavoratrice e di madre rappresenta per le donne di oggi una delle sfide più complesse. La più intensa partecipazione al mercato del lavoro fa si che spesso la donna si trovi sulle spalle le stesse responsabilità dell’uomo fuori casa e un carico ben più gravoso nella vita familiare. Carico che dipende dalla cura dei figli e della casa, ma anche, sempre più di frequente, dall’assistenza di familiari anziani, malati o disabili. “Accordiamoci Accordiamo” vuole essere una risposta efficace al problema della conciliazione grazie a un sistema integrato di servizi e interventi sul territorio finalizzati ad alleggerire i carichi familiari e a sostenere la partecipazione femminile al mercato del lavoro. Tra le attività previste dai partners: uno sportello che per orientarsi sul territorio alla ricerca di servizi, associazioni, informazioni sulle legislazioni di parità, pari opportunità, maternità, congedi parentali e conciliazione familiare; attività di formazione al telelavoro; supporto allo svolgimento di pratiche burocratiche di ogni genere per alleggerire i carichi familiari; organizzazione, gestione e diffusione di  una rete di tagsmutter e baby-sitter attraverso appositi corsi di formazione, attività laboratoriali di PET THERAPY con relativo servizio di trasporto e accompagnamento per i bambini che partecipano ai laboratori, ed ancora potenziamento dei servizi per minori 0-3 anni del Piano Sociale di Zona Na33, diversificando le attività e le fasce orarie di apertura del Servizio “Nido d’infanzia”, consentendo così l’accesso anche a lavoratori con orari di lavoro “atipici”. Per informazioni sulle sedi e gli orari delle attività e possibile rivolgersi all’Ufficio di Piano di Zona Ambito Territoriale Napoli Trentatrè.