Si conclude a Napoli lunedì, il road show Vebo Lab

0

Napoli, 19 giugno 2014 – Si concluderà a Napoli, lunedì 23 giugno alle ore 10,00 al centro Congressi della Mostra d’Oltremare, il Road show Vebo Lab. Nell’ultima delle cinque tappe, dopo Palermo, Catania, Roma e Bari, gli organizzatori del Salone Internazionale Vebo – esposizione dedicata al settore della bomboniera, dell’oggettistica e regalo e della lista nozze (Napoli 3-6 ottobre) – incontreranno i negozianti del settore dell’oggettistica e delle bomboniere della Campania. Un appuntamento in cui si intende offrire un’opportunità gratuita di aggiornamento professionale ai circa 2.500 commercianti del comparto regionale.

Quattro professionisti, dei settori wedding planner, visual, marketing e confezionamento, indicheranno le soluzioni migliori per ottimizzare la propria attività commerciale. Da sempre la Campania rappresenta in Italia la locomotiva del comparto, sia per la produzione (con un fatturato che sfiora i 300 milioni di euro all’anno) sia per la vendita, grazie anche alla presenza di numerose imprese artigiane.

Gli incontri, offrono dunque la possibilità di apprendere nuove tecniche di vendita e soprattutto innovative strategie aziendali che potranno consentire gli imprenditori del settore di affrontare il difficile momento di mercato.

“Il negozianti della Campania rappresentano il 50% dei visitatori di Vebo e il diretto contatto con loro, a poco più di tre mesi dalla fiera, ci consente di creare un rapporto costante che non si esaurisce nei tre giorni della rassegna. – afferma il presidente del salone Vebo, Luciano Paulillo – Dare un ulteriore servizio ai nostri clienti ci consente di crescere, migliorare e monitorare le esigenze per una più proficua collaborazione”.

Un’opportunità, per i negozianti che parteciperanno per conoscere innovative strategie di marketing, moderne soluzioni per le vetrine e confezionamento dei prodotti, oltre che metodi per interagire con figure professionali evergenti come quelle del wedding planner. Tutti strumenti che possono essere utili sia per affrontare il mercato, sia per delineare e programmare gli acquisti in occasione della fiera di ottobre.

“Questa prima edizione di Vebo Lab, un vero e proprio laboratorio itinerante è stata un’importante esperienza – continua Luciano Paulillo – Un salone statico non può avere una crescita se non attraverso iniziative collaterali che offrano servizi addizionali. ”.Napoli, 19 giugno 2014 – Si concluderà a Napoli, lunedì 23 giugno alle ore 10,00 al centro Congressi della Mostra d’Oltremare, il Road show Vebo Lab. Nell’ultima delle cinque tappe, dopo Palermo, Catania, Roma e Bari, gli organizzatori del Salone Internazionale Vebo – esposizione dedicata al settore della bomboniera, dell’oggettistica e regalo e della lista nozze (Napoli 3-6 ottobre) – incontreranno i negozianti del settore dell’oggettistica e delle bomboniere della Campania. Un appuntamento in cui si intende offrire un’opportunità gratuita di aggiornamento professionale ai circa 2.500 commercianti del comparto regionale.

Quattro professionisti, dei settori wedding planner, visual, marketing e confezionamento, indicheranno le soluzioni migliori per ottimizzare la propria attività commerciale. Da sempre la Campania rappresenta in Italia la locomotiva del comparto, sia per la produzione (con un fatturato che sfiora i 300 milioni di euro all’anno) sia per la vendita, grazie anche alla presenza di numerose imprese artigiane.

Gli incontri, offrono dunque la possibilità di apprendere nuove tecniche di vendita e soprattutto innovative strategie aziendali che potranno consentire gli imprenditori del settore di affrontare il difficile momento di mercato.

“Il negozianti della Campania rappresentano il 50% dei visitatori di Vebo e il diretto contatto con loro, a poco più di tre mesi dalla fiera, ci consente di creare un rapporto costante che non si esaurisce nei tre giorni della rassegna. – afferma il presidente del salone Vebo, Luciano Paulillo – Dare un ulteriore servizio ai nostri clienti ci consente di crescere, migliorare e monitorare le esigenze per una più proficua collaborazione”.

Un’opportunità, per i negozianti che parteciperanno per conoscere innovative strategie di marketing, moderne soluzioni per le vetrine e confezionamento dei prodotti, oltre che metodi per interagire con figure professionali evergenti come quelle del wedding planner. Tutti strumenti che possono essere utili sia per affrontare il mercato, sia per delineare e programmare gli acquisti in occasione della fiera di ottobre.

“Questa prima edizione di Vebo Lab, un vero e proprio laboratorio itinerante è stata un’importante esperienza – continua Luciano Paulillo – Un salone statico non può avere una crescita se non attraverso iniziative collaterali che offrano servizi addizionali. ”.

Lascia una risposta