Piano di Sorrento. Marito tradito sfida il rivale in Via Bagnulo

0

Non sarà la prima e neanche l’ultima, quella che vi raccontiamo è la storia di amore e sesso clandestino con le relazioni a tre che diventano sempre più complicate. E così, a Piano di Sorrento, via Bagnulo si trasforma in un vero e proprio ring per la resa dei conti tra il marito tradito e il focoso amante della moglie.

Miki De Lucia per Positanonews

In un attimo si è passati dalle semplici invettive alla serie di “Toro Scatenato”. Insinuazioni reciproche prima, accuse verbali, pesanti improperi e poi via giù duri a colpi di diretti e ganci. Due uomini e una donna al centro della vicenda, la sintesi perfetta dei vecchi duelli rusticani medioevali ma a sfondo osè. Non c’erano destrieri di sorta, né mani da conquistare. Il verdetto era noto alla città da diverso tempo con una storia ormai giunta all’epilogo tinto di rosso sangue. Un amore nato poco più di un anno fa tra un 45enne di Piano di Sorrento ed una donna 37enne, di cui non facciamo i nomi. Amore sentimento nobile, se non fosse che entrambi fossero già sposati. E da tempo. Alla finestra il marito di lei, anche lui un 45enne del posto, che probabilmente da tempo meditava un chiarimento con la consorte. La storia è andata comunque avanti, il flirt è divenuto sempre più forte. Uscite, incontri segreti, attimi di intensa passione. Sono stati vani i tentativi degli amici di far tornare sui suoi passi l’amante e farlo desistere. No, per quella donna coniugata con un coetaneo di Piano di Sorrento provava qualcosa di forte. Un feeling irresistibile e mai interrotto.Dopo mesi e mesi di incontri clandestini tra gli amanti, ieri mattina i due uomini hanno scelto una location occasionale per la resa dei conti. Palcoscenico via Bagnulo. L’amante della donna era ad attendere i figli alla fermata dello scuola bus. Il marito tradito passava di lì per caso. Gli sguardi che si incrociano, forse anche qualche scintilla. La sosta un po’ improvvisa dell’auto dell’uomo. Il marito della donna contesa scende. Decide di affrontare il rivale. Non c’è fare furtivo, ma solo la decisione di chiarire una volta per tutte quello che sta accadendo da tempo. Succede tutto in pochi istanti. Parole dette a voce alta e qualche ingiuria. L’amante è quasi costretto ad aprire la portiera e venir giù dall’autovettura. Non le manda a dire, ma risponde per le rime al marito. Passare dalla sola parola, che a volte ferisce come la spada, alle vie di fatto è un attimo.Via Bagnulo si trasforma in una sorta di ring. Non ci sono corde, ma solo auto e motorini in sosta nelle vicinanze dei negozi poco dopo il ponte della Cricumvesuviana. Nessuno tra i clienti delle attività commerciali si rende conto di nulla, ma quando l’amante stende il marito scatta l’allarme. Si capisce che la situazione sta degenerando e che i contendenti fanno sul serio. Di peso i passanti riescono a separare i rivali. Il guanto di sfida ormai lanciato viene preso e messo da parte dagli uomini della polizia municipale. I caschi bianchi, dopo aver allontanato i due uomini, iniziano a raccogliere le testimonianze dei presenti. Sul posto giungono anche i carabinieri della stazione di Piano di Sorrento. Arrivano anche i sanitari del 118. Nella rissa il marito della donna contesa rimane ferito. Sangue sulla strada. Insomma, un vero e proprio incontro di box di poche riprese. Non c’è un ko, né gong che ponga fine alla zuffa. I paramedici caricano in ambulanza l’uomo e lo trasportano al nosocomio Santa Maria della Misericordia. E’ ferito. Soprattutto nell’orgoglio e nel cuore. Perché l’amore per sua moglie è minato da un amante furioso, disposto a tutto.

Foto e testo tratto da metropolisweb

Non sarà la prima e neanche l'ultima, quella che vi raccontiamo è la storia di amore e sesso clandestino con le relazioni a tre che diventano sempre più complicate. E così, a Piano di Sorrento, via Bagnulo si trasforma in un vero e proprio ring per la resa dei conti tra il marito tradito e il focoso amante della moglie.

Miki De Lucia per Positanonews

In un attimo si è passati dalle semplici invettive alla serie di “Toro Scatenato”. Insinuazioni reciproche prima, accuse verbali, pesanti improperi e poi via giù duri a colpi di diretti e ganci. Due uomini e una donna al centro della vicenda, la sintesi perfetta dei vecchi duelli rusticani medioevali ma a sfondo osè. Non c’erano destrieri di sorta, né mani da conquistare. Il verdetto era noto alla città da diverso tempo con una storia ormai giunta all’epilogo tinto di rosso sangue. Un amore nato poco più di un anno fa tra un 45enne di Piano di Sorrento ed una donna 37enne, di cui non facciamo i nomi. Amore sentimento nobile, se non fosse che entrambi fossero già sposati. E da tempo. Alla finestra il marito di lei, anche lui un 45enne del posto, che probabilmente da tempo meditava un chiarimento con la consorte. La storia è andata comunque avanti, il flirt è divenuto sempre più forte. Uscite, incontri segreti, attimi di intensa passione. Sono stati vani i tentativi degli amici di far tornare sui suoi passi l’amante e farlo desistere. No, per quella donna coniugata con un coetaneo di Piano di Sorrento provava qualcosa di forte. Un feeling irresistibile e mai interrotto.Dopo mesi e mesi di incontri clandestini tra gli amanti, ieri mattina i due uomini hanno scelto una location occasionale per la resa dei conti. Palcoscenico via Bagnulo. L’amante della donna era ad attendere i figli alla fermata dello scuola bus. Il marito tradito passava di lì per caso. Gli sguardi che si incrociano, forse anche qualche scintilla. La sosta un po’ improvvisa dell’auto dell’uomo. Il marito della donna contesa scende. Decide di affrontare il rivale. Non c’è fare furtivo, ma solo la decisione di chiarire una volta per tutte quello che sta accadendo da tempo. Succede tutto in pochi istanti. Parole dette a voce alta e qualche ingiuria. L’amante è quasi costretto ad aprire la portiera e venir giù dall’autovettura. Non le manda a dire, ma risponde per le rime al marito. Passare dalla sola parola, che a volte ferisce come la spada, alle vie di fatto è un attimo.Via Bagnulo si trasforma in una sorta di ring. Non ci sono corde, ma solo auto e motorini in sosta nelle vicinanze dei negozi poco dopo il ponte della Cricumvesuviana. Nessuno tra i clienti delle attività commerciali si rende conto di nulla, ma quando l’amante stende il marito scatta l’allarme. Si capisce che la situazione sta degenerando e che i contendenti fanno sul serio. Di peso i passanti riescono a separare i rivali. Il guanto di sfida ormai lanciato viene preso e messo da parte dagli uomini della polizia municipale. I caschi bianchi, dopo aver allontanato i due uomini, iniziano a raccogliere le testimonianze dei presenti. Sul posto giungono anche i carabinieri della stazione di Piano di Sorrento. Arrivano anche i sanitari del 118. Nella rissa il marito della donna contesa rimane ferito. Sangue sulla strada. Insomma, un vero e proprio incontro di box di poche riprese. Non c’è un ko, né gong che ponga fine alla zuffa. I paramedici caricano in ambulanza l’uomo e lo trasportano al nosocomio Santa Maria della Misericordia. E’ ferito. Soprattutto nell’orgoglio e nel cuore. Perché l’amore per sua moglie è minato da un amante furioso, disposto a tutto.

Foto e testo tratto da metropolisweb