Al Grand’Ufficiale Salvatore Fasano una Civica benemerenza

0

CAVA DE’ TIRRENI – Grande attesa per le ore 18 di sabato 21 giugno quando, nella Sala Consiliare del comune di Cava de’ Tirreni, ci sarà una cerimonia pubblica con il conferimento delle civiche benemerenze ai cittadini che hanno illustrato la comunità per le attività solidaristiche e filantropiche, per le attività sportive, per le scienze, lettere ed arti, per la politica della P.A. e per atti di coraggio e di abnegazione civica. A ricevere l’encomio saranno il prof. Salvatore Fasano, l’avv. Gaetano Panza, mister Piero Santin, la prof.ssa Clara Santacroce, il sig. Carmine Medolla ed il sig. Osvaldo De Pisapia. “Sono contento per questo riconoscimento –dichiara entusiasta il Grand’Ufficiale Salvatore Fasano – E’ un ulteriore tassello che si aggiunge alla commenda che mi fu attribuita dall’amministrazione Fiorillo nel 1999 su proposta della commissione consiliare di cultura ed alla carica di Grand’Ufficiale che mi fu data, motu proprio, dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Ne sono davvero molto orgoglioso”. La benemerenza civica, classe settima, è attribuita ai benemeriti per “atti di coraggio e di abnegazione civica”. Il riconoscimento arriva dopo una vita spesa per la città e la stesura di numerosissime opere tra cui il volume di toponomastica storica “Le strade di Cava de’ Tirreni”, un vero e proprio successo editoriale con circa un migliaio di copie vendute.CAVA DE’ TIRRENI – Grande attesa per le ore 18 di sabato 21 giugno quando, nella Sala Consiliare del comune di Cava de’ Tirreni, ci sarà una cerimonia pubblica con il conferimento delle civiche benemerenze ai cittadini che hanno illustrato la comunità per le attività solidaristiche e filantropiche, per le attività sportive, per le scienze, lettere ed arti, per la politica della P.A. e per atti di coraggio e di abnegazione civica. A ricevere l’encomio saranno il prof. Salvatore Fasano, l’avv. Gaetano Panza, mister Piero Santin, la prof.ssa Clara Santacroce, il sig. Carmine Medolla ed il sig. Osvaldo De Pisapia. “Sono contento per questo riconoscimento –dichiara entusiasta il Grand’Ufficiale Salvatore Fasano – E’ un ulteriore tassello che si aggiunge alla commenda che mi fu attribuita dall’amministrazione Fiorillo nel 1999 su proposta della commissione consiliare di cultura ed alla carica di Grand’Ufficiale che mi fu data, motu proprio, dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Ne sono davvero molto orgoglioso”. La benemerenza civica, classe settima, è attribuita ai benemeriti per “atti di coraggio e di abnegazione civica”. Il riconoscimento arriva dopo una vita spesa per la città e la stesura di numerosissime opere tra cui il volume di toponomastica storica “Le strade di Cava de’ Tirreni”, un vero e proprio successo editoriale con circa un migliaio di copie vendute.

Lascia una risposta