Penisola sorrentina. Arrivano le demolizioni. Lunedì un summit a Pimonte. “Andremo da Renzi”

0

Sono centinaia le case in lista d’attesa per le demolizioni in Penisola Sorrentina, a Sorrento, a Massa Lubrense e Vico Equense, dove già sono state buttate giù alcune abitazioni. “Chiediamo pari trattamento per tutti  – dice Michelangelo Scannapieco, leader del Movimento a difesa della casa – nel 2003 uscì il condono che è stato applicato in 19 regioni d’Italia, solo in Campania no. Solo a Roma furono sanati 42mila abusi. Vogliamo essere trattati uguali a tutti. Un anno fa uscì un condono per l’Emilia Romagna, 2 mesi fa un altro condono imu Bankitalia. Tutto questo è inaccettabile, la Campania è stata discriminata, fra due settimane andremo da Renzi”. 

Sono centinaia le case in lista d'attesa per le demolizioni in Penisola Sorrentina, a Sorrento, a Massa Lubrense e Vico Equense, dove già sono state buttate giù alcune abitazioni. "Chiediamo pari trattamento per tutti  – dice Michelangelo Scannapieco, leader del Movimento a difesa della casa – nel 2003 uscì il condono che è stato applicato in 19 regioni d'Italia, solo in Campania no. Solo a Roma furono sanati 42mila abusi. Vogliamo essere trattati uguali a tutti. Un anno fa uscì un condono per l'Emilia Romagna, 2 mesi fa un altro condono imu Bankitalia. Tutto questo è inaccettabile, la Campania è stata discriminata, fra due settimane andremo da Renzi".