Finisce nel dirupo durante una passeggiata ad Anacapri, salvato grazie al telefono cellulare

0

Un giovane di 26 anni, scivolato in un dirupo durante una passeggiata, è stato soccorso ieri sera ad Anacapri dai vigili del fuoco e dai medici del 118. Fortunatamente niente di grave per lui anche se la paura è stata davvero tanta. L’uomo, mentre percorreva il sentiero dei fortini, nella zona di Cala del Rio, ha perso l’equilibrio e dopo aver scavalcato il corrimano di protezione è finito nel dirupo sottostante rotolando per una trentina di metri. E’ stato egli stesso a lanciare l’allarme e ad avvertire i soccorsi, con il proprio telefonino. La presenza del telefono cellulare probabilmente è stata fondamentale a salvargli la vita. Dopo lunghe ricerche, durate alcune ore, a cui hanno partecipato anche i volontari della protezione civile e la polizia municipale, il giovane è stato individuato e raggiunto. Disidratato e spaventato, è stato trasferito al pronto soccorso dell’ospedale Capilupi di Capri. Per fortuna nessuna grave conseguenza, a parte un comprensibile stato di choc e alcune contusioni. INFORMATORE POPOLAREUn giovane di 26 anni, scivolato in un dirupo durante una passeggiata, è stato soccorso ieri sera ad Anacapri dai vigili del fuoco e dai medici del 118. Fortunatamente niente di grave per lui anche se la paura è stata davvero tanta. L’uomo, mentre percorreva il sentiero dei fortini, nella zona di Cala del Rio, ha perso l’equilibrio e dopo aver scavalcato il corrimano di protezione è finito nel dirupo sottostante rotolando per una trentina di metri. E’ stato egli stesso a lanciare l’allarme e ad avvertire i soccorsi, con il proprio telefonino. La presenza del telefono cellulare probabilmente è stata fondamentale a salvargli la vita. Dopo lunghe ricerche, durate alcune ore, a cui hanno partecipato anche i volontari della protezione civile e la polizia municipale, il giovane è stato individuato e raggiunto. Disidratato e spaventato, è stato trasferito al pronto soccorso dell’ospedale Capilupi di Capri. Per fortuna nessuna grave conseguenza, a parte un comprensibile stato di choc e alcune contusioni. INFORMATORE POPOLARE