LA PRIMA VOLTA DI FRANCESCO ARCA. BAGNO DI FOLLA PER SCONSI AL SOCIAL WORLD FILM FESTIVAL

0

 

DI Nunzia Marina Bozza

Il Social World Film è entrato nel vivo. Successo ieri 6 Giugno per Francesco Arca e Annamaria Barbera in arte Sconsi.

Il maestro Adriano Aponte ha aperto la sesta serata, suonando magistralmente al pianoforte, colonne sonore che hanno fatto la storia del cinema italiano.

C’era una volta in America, Giù la testa, Per un pugno di dollari,queste sono sono alcune delle musiche composte dal Maestro Premio Oscar Ennio Morricone, che il giovane Maestro Aponte ha eseguito per la bella platea. La serata è proseguita con l’attesissima Annamaria Barbera che tutti noi conosciamo come la Sconsi della TV.

Annamaria Barbera, di origine pugliesi-romagnole, dopo aver percorso il tappeto rosso, si è fermata con i tanti fans,facendo foto e firmando autografi.

Una volta sul palco la platea ha assistito alle due meravigliose facce dell’attrice.

Da un lato, durante anche le interviste che Annamaria ha concesso prima della serata, è emersa una donna, molto femminile, dolce, profonda e impegnata nel sociale. Sula palco, l’attrice, ha fatto trapelare una professionalità incredibile, ha cantato, interpretato e recitato, ricordando in questo modo il suo grande studio e impegno che la professione di attore richiede. L’attrice, si è diplomata infatti alla prestigiosa scuola fiorentina “Bottega Teatrale” di Vittorio Gasman. Durante la nostra intervista ha detto:” Il personaggio di Sconsi è nato in un momento molto difficile, dove a tutto volevi pensare, tranne all’ironia. Invece – prosegue Sconsi – l’ronia serve è importante e va coltivata come uno sport. Questo personaggio mi è venuto non so da dove e io la trasmetto a voi perchè l’ironia allevia i momenti difficili”. L’attrice durante la serata è stata premiata con il “Golden Spike Award”.

Dopo l’esibizione di Sconsi, è stata il momento di Francesco Arca, letteralmente assediato dalle fans. L’emergente attore toscano, scelto dal regista Turco Ferzan Ozpeteck per il film “Allacciate le cinture” era visibilmente emozionato sul palco al momento della consegna del “Golden Spike Award” e ha detto “ E’ una serata di prime volte, è la prima Volta a Vico Equense che trovo splendida ed è la prima volta che ricevo un premio. Grazie a tutti di cuore”.

Il giovane attore, con un passato da modello e impegnato nella serie Rex alla nostri microfoni a detto :” Lavorare con Ferzan è stato un esperienza trascendentale per un inesperto come me. Io ho avuto un’ esperienza incredibile perchè ho fatto un balzo in avanti, lavorativamente parlando, notevole con Ferzan. Ho avuto molto paura, ma Ozpetek è stato molto generoso e sensibile e ha trasformato questa mia paura in voglia di dare tutto me stesso e impegnarmi per ottenere dei risultati sempre migliori”. L’attore ha ritirato poi il premio salutando tutti.

 

 

DI Nunzia Marina Bozza

Il Social World Film è entrato nel vivo. Successo ieri 6 Giugno per Francesco Arca e Annamaria Barbera in arte Sconsi.

Il maestro Adriano Aponte ha aperto la sesta serata, suonando magistralmente al pianoforte, colonne sonore che hanno fatto la storia del cinema italiano.

C'era una volta in America, Giù la testa, Per un pugno di dollari,queste sono sono alcune delle musiche composte dal Maestro Premio Oscar Ennio Morricone, che il giovane Maestro Aponte ha eseguito per la bella platea. La serata è proseguita con l'attesissima Annamaria Barbera che tutti noi conosciamo come la Sconsi della TV.

Annamaria Barbera, di origine pugliesi-romagnole, dopo aver percorso il tappeto rosso, si è fermata con i tanti fans,facendo foto e firmando autografi.

Una volta sul palco la platea ha assistito alle due meravigliose facce dell'attrice.

Da un lato, durante anche le interviste che Annamaria ha concesso prima della serata, è emersa una donna, molto femminile, dolce, profonda e impegnata nel sociale. Sula palco, l'attrice, ha fatto trapelare una professionalità incredibile, ha cantato, interpretato e recitato, ricordando in questo modo il suo grande studio e impegno che la professione di attore richiede. L'attrice, si è diplomata infatti alla prestigiosa scuola fiorentina “Bottega Teatrale” di Vittorio Gasman. Durante la nostra intervista ha detto:” Il personaggio di Sconsi è nato in un momento molto difficile, dove a tutto volevi pensare, tranne all'ironia. Invece – prosegue Sconsi – l'ronia serve è importante e va coltivata come uno sport. Questo personaggio mi è venuto non so da dove e io la trasmetto a voi perchè l'ironia allevia i momenti difficili”. L'attrice durante la serata è stata premiata con il “Golden Spike Award”.

Dopo l'esibizione di Sconsi, è stata il momento di Francesco Arca, letteralmente assediato dalle fans. L'emergente attore toscano, scelto dal regista Turco Ferzan Ozpeteck per il film “Allacciate le cinture” era visibilmente emozionato sul palco al momento della consegna del “Golden Spike Award” e ha detto “ E' una serata di prime volte, è la prima Volta a Vico Equense che trovo splendida ed è la prima volta che ricevo un premio. Grazie a tutti di cuore”.

Il giovane attore, con un passato da modello e impegnato nella serie Rex alla nostri microfoni a detto :” Lavorare con Ferzan è stato un esperienza trascendentale per un inesperto come me. Io ho avuto un' esperienza incredibile perchè ho fatto un balzo in avanti, lavorativamente parlando, notevole con Ferzan. Ho avuto molto paura, ma Ozpetek è stato molto generoso e sensibile e ha trasformato questa mia paura in voglia di dare tutto me stesso e impegnarmi per ottenere dei risultati sempre migliori”. L'attore ha ritirato poi il premio salutando tutti.

 

Lascia una risposta