Salerno: Mons. Luigi Moretti inaugura il Banco Farmaceutico Interparrocchiale

0

Venerdì 6 giugno p.v., alle ore 17.00, S. E. Mons. Luigi Moretti inaugurerà il Banco Farmaceutico Interparrocchiale in Largo Fornelle, nel Centro Storico di Salerno. La sede, che rientra nel territorio della parrocchia S. Trofimena nella SS. Annunziata, è stata concessa dal Comune di Salerno in comodato d’uso alla parrocchia di S. Lucia Giudaica e S. Vito M.

Il Banco Farmaceutico è a disposizione di tutte le parrocchie della città. Il progetto vede la collaborazione di una istituenda Onlus composta da Farmacisti e Medici volontari, dalla Caritas Diocesana, da Soccorso Amico Onlus, dagli Scout Agesci (Gruppo Salerno X, Salerno II…), ma richiede, soprattutto, la partecipazione delle parrocchie della città.

I fedeli bisognosi censiti presso le Caritas parrocchiali, potranno recarsi presso il Banco Farmaceutico con un semplice biglietto di presentazione del proprio parroco o del Responsabile dello Sportello di Ascolto parrocchiale. Al Banco Farmaceutico sarà presente un farmacista volontario della Onlus che dispenserà gratuitamente il farmaco richiesto. Sarà possibile dispensare non solo il farmaco da banco ma anche quello che richiede prescrizione medica (ricetta bianca).

La finalità di questa iniziativa è quella di far fronte all’ingravescente povertà sanitaria e la sensibilizzazione dei fedeli è dirimente per il prosieguo del progetto. I farmaci, infatti, saranno donati dagli stessi fedeli: si tratta di quei farmaci acquistati per una terapia e non più utilizzati e che, non potendo rientrare nel circuito di vendita, possono essere donati, presso le parrocchie, alla Onlus ”Banco Farmaceutico SS. Salvatore”. Gli stessi verranno controllati, registrati e conservati in una struttura intermedia.

Il Banco Farmaceutico aprirà ufficialmente, a partire da giovedì 12 giugno, ogni giovedì dalle 17.00 alle 19.00. SALERNONOTIZIEVenerdì 6 giugno p.v., alle ore 17.00, S. E. Mons. Luigi Moretti inaugurerà il Banco Farmaceutico Interparrocchiale in Largo Fornelle, nel Centro Storico di Salerno. La sede, che rientra nel territorio della parrocchia S. Trofimena nella SS. Annunziata, è stata concessa dal Comune di Salerno in comodato d’uso alla parrocchia di S. Lucia Giudaica e S. Vito M.

Il Banco Farmaceutico è a disposizione di tutte le parrocchie della città. Il progetto vede la collaborazione di una istituenda Onlus composta da Farmacisti e Medici volontari, dalla Caritas Diocesana, da Soccorso Amico Onlus, dagli Scout Agesci (Gruppo Salerno X, Salerno II…), ma richiede, soprattutto, la partecipazione delle parrocchie della città.

I fedeli bisognosi censiti presso le Caritas parrocchiali, potranno recarsi presso il Banco Farmaceutico con un semplice biglietto di presentazione del proprio parroco o del Responsabile dello Sportello di Ascolto parrocchiale. Al Banco Farmaceutico sarà presente un farmacista volontario della Onlus che dispenserà gratuitamente il farmaco richiesto. Sarà possibile dispensare non solo il farmaco da banco ma anche quello che richiede prescrizione medica (ricetta bianca).

La finalità di questa iniziativa è quella di far fronte all’ingravescente povertà sanitaria e la sensibilizzazione dei fedeli è dirimente per il prosieguo del progetto. I farmaci, infatti, saranno donati dagli stessi fedeli: si tratta di quei farmaci acquistati per una terapia e non più utilizzati e che, non potendo rientrare nel circuito di vendita, possono essere donati, presso le parrocchie, alla Onlus ”Banco Farmaceutico SS. Salvatore”. Gli stessi verranno controllati, registrati e conservati in una struttura intermedia.

Il Banco Farmaceutico aprirà ufficialmente, a partire da giovedì 12 giugno, ogni giovedì dalle 17.00 alle 19.00. SALERNONOTIZIE