Cantieri al Sud: sprechi e ritardi, ultimata solo un’opera su 5. Bagnoli, cabina di regia a Palazzo Chigi

0

Ci sono opere come la ferrovia Napoli-Bari che non hanno ancora i finanziamenti sufficienti. Altre annunciate come utilissime – è il caso della «porta Ovest» di Napoli con il raccordo Capua-tangenziale – finite nel dimenticatoio. E ce ne sono di realizzate nei tempi giusti ma che si sono rivelate inutili, come la superstrada «Statale 100» a doppia carreggiata e senza pedaggio che corre parallela a quattro chilometri dall’autostrada Bari-Taranto.

Sbloccare i cantieri non è una missione originale ma ciò non significa che la sfida non sia importante, così come va vinta la partita di Bagnoli, per la quale il governo conta di portare a Palazzo Chigi la cabina di regia. L’Italia affonda o si rilancia nel Mezzogiorno, ovvero nel territorio dove è più evidente la distanza tra quello che ci si impegna a fare (il 37% dei progetti italiani) e quel che si riesce a realizzare (il 21% delle opere ultimate).IL  MATTINO

 

Ci sono opere come la ferrovia Napoli-Bari che non hanno ancora i finanziamenti sufficienti. Altre annunciate come utilissime – è il caso della «porta Ovest» di Napoli con il raccordo Capua-tangenziale – finite nel dimenticatoio. E ce ne sono di realizzate nei tempi giusti ma che si sono rivelate inutili, come la superstrada «Statale 100» a doppia carreggiata e senza pedaggio che corre parallela a quattro chilometri dall’autostrada Bari-Taranto.

Sbloccare i cantieri non è una missione originale ma ciò non significa che la sfida non sia importante, così come va vinta la partita di Bagnoli, per la quale il governo conta di portare a Palazzo Chigi la cabina di regia. L’Italia affonda o si rilancia nel Mezzogiorno, ovvero nel territorio dove è più evidente la distanza tra quello che ci si impegna a fare (il 37% dei progetti italiani) e quel che si riesce a realizzare (il 21% delle opere ultimate).IL  MATTINO