MINORI CHOC ANAFILATTICO A UNA TURISTA LA SALVA IL MARESCIALLO SUSANNA SILVESTRI

0

Minori, Costiera amalfitana choc anafillatico ad una turista straniera a salvarla un vigile della cittadina della costa d’ Amalfi . Il villeggiante era stato colto, in maniera evidente, da uno choc analfilattico e sia le sue braccia che le sue gambe si stavano gonfiando velocemente ed, inoltre, accusava problemi respiratori. Il maresciallo Susanna Silvestri, questo è il nome dell’agente di servizio in quel momento, ha subito allertato i vari presidi di pronto soccorso ma, scherzo del destino, tutte le autoambulanze erano impegnate ed una avrebbero dovuta mandarla, a quanto pare, da Vietri sul Mare. Più i minuti passavano e più le condizioni della vittima del malore peggioravano. La Silvestri non si è persa d’animo e ha dapprima contattato la Guardia Medica di Maiori e nello stesso tempo i colleghi del Comando Associato. Questi ultimi hanno raggiunto il medico di turno ed in men che non si dica hanno raggiunto il Municipio con la macchina di servizio. La dottoressa del presidio ambulatoriale ha dovuto praticare diverse inizioni di corticosteroidi per arrestare la grave ed acuta reazione allergica. Per fortuna le cure hanno avuto il loro effetto ed il paziente ha cominciato a riprendersi dalla violenta crisi. Nella giornata di oggi il turista, accompagnato dalla famiglia, si è recato al Comando di Piazza Cantilena per ringraziare il maresciallo Silvestri la quale insieme ai colleghi gli hanno salvato la vita. Angelo Sammarco su Costieramalfitana.com 

Minori, Costiera amalfitana choc anafillatico ad una turista straniera a salvarla un vigile della cittadina della costa d' Amalfi . Il villeggiante era stato colto, in maniera evidente, da uno choc analfilattico e sia le sue braccia che le sue gambe si stavano gonfiando velocemente ed, inoltre, accusava problemi respiratori. Il maresciallo Susanna Silvestri, questo è il nome dell'agente di servizio in quel momento, ha subito allertato i vari presidi di pronto soccorso ma, scherzo del destino, tutte le autoambulanze erano impegnate ed una avrebbero dovuta mandarla, a quanto pare, da Vietri sul Mare. Più i minuti passavano e più le condizioni della vittima del malore peggioravano. La Silvestri non si è persa d'animo e ha dapprima contattato la Guardia Medica di Maiori e nello stesso tempo i colleghi del Comando Associato. Questi ultimi hanno raggiunto il medico di turno ed in men che non si dica hanno raggiunto il Municipio con la macchina di servizio. La dottoressa del presidio ambulatoriale ha dovuto praticare diverse inizioni di corticosteroidi per arrestare la grave ed acuta reazione allergica. Per fortuna le cure hanno avuto il loro effetto ed il paziente ha cominciato a riprendersi dalla violenta crisi. Nella giornata di oggi il turista, accompagnato dalla famiglia, si è recato al Comando di Piazza Cantilena per ringraziare il maresciallo Silvestri la quale insieme ai colleghi gli hanno salvato la vita. Angelo Sammarco su Costieramalfitana.com 

Lascia una risposta