Prende il via la IV edizione del Social World Film Festival, il festival del cinema sociale di Vico Equense

0

Prende il via la IV edizione del Social World Film Festival, il festival internazionale del cinema sociale di Vico Equense. Questa sera, domenica 1 giugno, la serata di inaugurazione, con piazza Kennedy che torna a essere l’Arena Loren del festival, con la proiezione di uno dei più grandi successi cinematografi della scorsa stagione: “Un boss in salotto” di Luca Miniero, con Paola Cortellesi, Rocco Papaleo e Luca Argentero. Il regista incontrerà il pubblico del Social World Film Festival sul red carpet dell’Arena. Sul palco della cerimonia d’inaugurazione anche tanti altri amici del festival, che tornano a incontrare gli appassionati di cinema sociale: Giuseppe Zeno, Gianluca Di Gennaro, Massimiliano Gallo, Simona Cavallari, Ana Caterina Morariu, Stefano Pesce, Francesco Di Leva, Luca Miniero, Alexis Sweet.

 Il «Wall of fame», il muro dei famosi in piazza Kennedy e l’istituendo «Museo del Cinema del territorio e della penisola sorrentina» saranno le due opere che faranno da cornice alla quarta edizione del «Social World Film Festival» che partirà domani sera. Il muro dei famosi, che ospiterà gli autografi riportati in bronzo delle stelle del cinema, sarà costruito appena in tempo per essere inaugurato il 2 giugno, visto il parere favorevole della Sovrintendenza giunto soltanto pochi giorni fa. All’autografo lasciato lo scorso anno da Maria Grazia Cucinotta, madrina della terza edizione del festival, si aggiungeranno quest’anno le firme di Carlo Croccolo, Gabriel Garko, Giancarlo Giannini, Anna Falchi e Isabella Ragonese, l’attrice divenuta famosa nel ruolo della giovane precaria in «Tutta la vita davanti» di Paolo Virzì e madrina di quest’anno. Se Gabriel Garko, il 2 giugno, terrà a battesimo il «Wall of fame», Giancarlo Giannini e Anna Falchi saranno i testimonial, rispettivamente il 4 e il 5 giugno, dell’inizio dei lavori del «Museo del Cinema del territorio e della penisola sorrentina». L’esposizione sarà ospitata in due sale del Municipio storico di Vico Equense che raccoglieranno documenti, reperti e testimonianze video-fotografiche, di tutta la cinematografia girata in penisola sorrentina, grazie a un protocollo d’intesa tra i sindaci del territorio, da Castellammare di Stabia a Massa Lubrense. Da Totò a Vittorio De Sica, passando per Marcello Mastroianni e Sofia Loren, sono infatti molteplici le pellicole che hanno avuto come location la città vicana.

Agenda dei lavori 
Sala Stampa Bertolucci – Roof Hotel Aequa 
– dalle h. 15.00: Rilascio badge alla stampa accreditata. Il badge dovrà essere ritirato all’Infopoint del Festival all’Arena Loren – Piazza Kennedy (di fronte l’Hotel Aequa) 
– h. 16.30 – h. 17.30: Press Briefing di apertura 
(esposizione del programma della giornata, regole di gestione per le interviste agli ospiti, prenotazione delle interviste, question time). Interviene il Direttore Artistico Giuseppe Alessio Nuzzo e il Sindaco di Vico Equense Gennaro Cinque. 
– h. 18.00: Trasferimento della stampa accreditata alla Terrazza Cucinotta – Hotel Sporting per l’incontro con gli ospiti. Gli accreditati, per la prima giornata, verranno accompagnati dall’Ufficio Stampa del Festival per il tragitto dalla Sala Stampa alla Terrazza. 
– h. 18.30 – h. 19.30: Photocall, riprese video e interviste con gli ospiti secondo l’ordine previsto nel corso del press briefing. 
I cine-foto operatori accreditati possono, a seguire, partecipare alla passerella con photocall all’Arena Loren – Piazza Kennedy. 
I giornalisti potranno prendere posto in platea liberamente.

Domenica 1 giugno 2014

Arena Loren, Piazza Kennedy – Vico Equense

ore 20.30 – 23.30: “Inaugurazione del Social World Film Festival”

presentazione del cartellone ufficiale del “Social World Film Festival”, proiezione del lungometraggio fuori concorso “Un Boss in Salotto” di Luca Miniero (Italia, 90’), presentazione del documentario prodotto da “Consorzio Confini”, partecipazione di Giuseppe Zeno, Gianluca Di Gennaro, Massimiliano Gallo, Simona Cavallari, Ana Caterina Morariu, Stefano Pesce, Francesco Di Leva, Luca Miniero, Alexis Sweet

Prende il via la IV edizione del Social World Film Festival, il festival internazionale del cinema sociale di Vico Equense. Questa sera, domenica 1 giugno, la serata di inaugurazione, con piazza Kennedy che torna a essere l'Arena Loren del festival, con la proiezione di uno dei più grandi successi cinematografi della scorsa stagione: “Un boss in salotto” di Luca Miniero, con Paola Cortellesi, Rocco Papaleo e Luca Argentero. Il regista incontrerà il pubblico del Social World Film Festival sul red carpet dell'Arena. Sul palco della cerimonia d'inaugurazione anche tanti altri amici del festival, che tornano a incontrare gli appassionati di cinema sociale: Giuseppe Zeno, Gianluca Di Gennaro, Massimiliano Gallo, Simona Cavallari, Ana Caterina Morariu, Stefano Pesce, Francesco Di Leva, Luca Miniero, Alexis Sweet.

 Il «Wall of fame», il muro dei famosi in piazza Kennedy e l’istituendo «Museo del Cinema del territorio e della penisola sorrentina» saranno le due opere che faranno da cornice alla quarta edizione del «Social World Film Festival» che partirà domani sera. Il muro dei famosi, che ospiterà gli autografi riportati in bronzo delle stelle del cinema, sarà costruito appena in tempo per essere inaugurato il 2 giugno, visto il parere favorevole della Sovrintendenza giunto soltanto pochi giorni fa. All’autografo lasciato lo scorso anno da Maria Grazia Cucinotta, madrina della terza edizione del festival, si aggiungeranno quest’anno le firme di Carlo Croccolo, Gabriel Garko, Giancarlo Giannini, Anna Falchi e Isabella Ragonese, l’attrice divenuta famosa nel ruolo della giovane precaria in «Tutta la vita davanti» di Paolo Virzì e madrina di quest’anno. Se Gabriel Garko, il 2 giugno, terrà a battesimo il «Wall of fame», Giancarlo Giannini e Anna Falchi saranno i testimonial, rispettivamente il 4 e il 5 giugno, dell’inizio dei lavori del «Museo del Cinema del territorio e della penisola sorrentina». L’esposizione sarà ospitata in due sale del Municipio storico di Vico Equense che raccoglieranno documenti, reperti e testimonianze video-fotografiche, di tutta la cinematografia girata in penisola sorrentina, grazie a un protocollo d'intesa tra i sindaci del territorio, da Castellammare di Stabia a Massa Lubrense. Da Totò a Vittorio De Sica, passando per Marcello Mastroianni e Sofia Loren, sono infatti molteplici le pellicole che hanno avuto come location la città vicana.

Agenda dei lavori 
Sala Stampa Bertolucci – Roof Hotel Aequa 
– dalle h. 15.00: Rilascio badge alla stampa accreditata. Il badge dovrà essere ritirato all’Infopoint del Festival all’Arena Loren – Piazza Kennedy (di fronte l’Hotel Aequa) 
– h. 16.30 – h. 17.30: Press Briefing di apertura 
(esposizione del programma della giornata, regole di gestione per le interviste agli ospiti, prenotazione delle interviste, question time). Interviene il Direttore Artistico Giuseppe Alessio Nuzzo e il Sindaco di Vico Equense Gennaro Cinque. 
– h. 18.00: Trasferimento della stampa accreditata alla Terrazza Cucinotta – Hotel Sporting per l’incontro con gli ospiti. Gli accreditati, per la prima giornata, verranno accompagnati dall’Ufficio Stampa del Festival per il tragitto dalla Sala Stampa alla Terrazza. 
– h. 18.30 – h. 19.30: Photocall, riprese video e interviste con gli ospiti secondo l’ordine previsto nel corso del press briefing. 
I cine-foto operatori accreditati possono, a seguire, partecipare alla passerella con photocall all’Arena Loren – Piazza Kennedy. 
I giornalisti potranno prendere posto in platea liberamente.

Domenica 1 giugno 2014

Arena Loren, Piazza Kennedy – Vico Equense

ore 20.30 – 23.30: “Inaugurazione del Social World Film Festival”

presentazione del cartellone ufficiale del “Social World Film Festival”, proiezione del lungometraggio fuori concorso “Un Boss in Salotto” di Luca Miniero (Italia, 90’), presentazione del documentario prodotto da “Consorzio Confini”, partecipazione di Giuseppe Zeno, Gianluca Di Gennaro, Massimiliano Gallo, Simona Cavallari, Ana Caterina Morariu, Stefano Pesce, Francesco Di Leva, Luca Miniero, Alexis Sweet

Lascia una risposta