Bimbo trova pistola a casa del vicino e spara in testa al fratello di 18 mesi

0

 

 

Ha afferrato un’arma, lasciata incustodita, una pistola simile ai giocattoli da cowboy che aveva in casa, anche se molto più pesante, l’ha puntata alla testa del fratellino di 18 mesi e ha sparato. Così è morto sul colpo il piccolo per mano di suo fratello maggiore, un altro bimbo di soli tre anni.

I piccoli erano stati portati dalla mamma nella casa di un vicino amico di famiglia di 78anni. La tragedia si è consumata a Payson, in Arizona. Quando il fratello maggiore ha preso in mano la pistola la mamma era era a pochi metri di distanza ma non ha fatto in tempo a fermarlo.

Il piccolo è stato trasportato d’urgenza al Payson Regional Medical Center ma i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Secondo i rapporti della polizia nella casa c’erano diverse armi al momento dell’incidente.

Non si escludono procedimenti contro il proprietario delle armi e contro la mamma dei bimbi. Il capo della polizia locale Don Engler ha detto che per concludere l’indagine ci vorrà circa una settimana.

«Stiamo indagando sulla messa in sicurezza delle armi – ha dichiarato – e vogliamo capire in che modo il bambino sia riuscito a mettere le mani su quell’arma. L’incidente è stato una tragedia che ha colpito tutta la comunità della città, compreso il dipartimento di polizia».il  mattino ha afferrato un’arma, lasciata incustodita, una pistola simile ai giocattoli da cowboy che aveva in casa, anche se molto più pesante, l’ha puntata alla testa del fratellino di 18 mesi e ha sparato. Così è morto sul colpo il piccolo per mano di suo fratello maggiore, un altro bimbo di soli tre anni.il mattino

 
 

Ha afferrato un'arma, lasciata incustodita, una pistola simile ai giocattoli da cowboy che aveva in casa, anche se molto più pesante, l'ha puntata alla testa del fratellino di 18 mesi e ha sparato. Così è morto sul colpo il piccolo per mano di suo fratello maggiore, un altro bimbo di soli tre anni.

I piccoli erano stati portati dalla mamma nella casa di un vicino amico di famiglia di 78anni. La tragedia si è consumata a Payson, in Arizona. Quando il fratello maggiore ha preso in mano la pistola la mamma era era a pochi metri di distanza ma non ha fatto in tempo a fermarlo.

Il piccolo è stato trasportato d'urgenza al Payson Regional Medical Center ma i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Secondo i rapporti della polizia nella casa c'erano diverse armi al momento dell'incidente.

Non si escludono procedimenti contro il proprietario delle armi e contro la mamma dei bimbi. Il capo della polizia locale Don Engler ha detto che per concludere l'indagine ci vorrà circa una settimana.

«Stiamo indagando sulla messa in sicurezza delle armi – ha dichiarato – e vogliamo capire in che modo il bambino sia riuscito a mettere le mani su quell'arma. L'incidente è stato una tragedia che ha colpito tutta la comunità della città, compreso il dipartimento di polizia».il  mattino ha afferrato un'arma, lasciata incustodita, una pistola simile ai giocattoli da cowboy che aveva in casa, anche se molto più pesante, l'ha puntata alla testa del fratellino di 18 mesi e ha sparato. Così è morto sul colpo il piccolo per mano di suo fratello maggiore, un altro bimbo di soli tre anni.il mattino

Lascia una risposta