Sorrento. Dal 31 maggio le opere di Pablo Picasso in mostra a Villa Fiorentino ANTEPRIMA E VIDEO VERNISSAGE

0

Gli inviati di Positanonews hanno seguito il vernissage riportando interviste e video della serata.

Piccola anteprima di Positanonews questo giovedi pomeriggio abbiamo trovato il direttore in compagnia di Gaetano Milano, che ci ha guidato in questa ennesima stupenda mostra fatta a Villa Fiorentino (l’inaugurazione venerdi alle 18) un gran lavoro quello svolto per questa mostra, come sempre straordinaria e particolare, come lo e’ stata quella delle sculture di Dali’ per esempio. Qui abbiamo le incisioni che all’epoca dovevano avere un gran valore “visto che ne produceva in gran numero Picasso” ci spiega il direttore mostrandoci poi una immagine di un  pergolato che richiama Sorrento o addirttura Positano (Picasso conosceva Clavel , Depero e Massine, che avevano chi la Torre di Fornillo chi l’isola dei Galli ed e venuto a Napoli per le scenografie di Pulcinella spostandosi a Pompei e forse anche piu’ giu’) ,  le immagini piu’ forti richiamano il sesso femminile, Picasso amava le donne, l’eros e la sensualita’, e si vede… Da sabato 31 maggio e fino al 12 ottobre prossimo, Villa Fiorentino a Sorrento, ospita la mostra “Picasso. Eclettismo di un genio”.

Video caricati 

 

SORRENTO VERNISSAGE PICASSO

 

 

 1:51

SORRENTO VERNISSAGE PICASSO

 

 

 0:55

SORRENTO VERNISSAGE PICASSO

 

 

 0:45

SORRENTO VERNISSAGE PICASSO

 

 0:31

SORRENTO VERNISSAGE PICASSO

 

 

 0:45

SORRENTO VERNISSAGE PICASSO

 

 

 2:11

SORRENTO VERNISSAGE PICASSO

 

 

 0:44

 

 2:11

SORRENTO VERNISSAGE PICASSO

 

 

 3:46

 

 

 1:28

SORRENTO VERNISSAGE PICASSO

 

 

 

 

 

:41

 2:56

SORRENTO PICASSO VERNISSAGE

 

 

 1:43

SORRENTO VERNISSAGE PICASSO

 

 

 1:15

SORRENTO VERNISSAGE PICASSO

 

 4:59

SORRENTO. VERNISSAGE PICASSO

Nessuna visualizzazione
 
2 ore fa

In esposizione 240 incisioni grafiche, 24 ceramiche e numerose opere uniche, realizzate dal grande artista spagnolo con varie tecniche e stili, dal disegno alla pittura, dall’acquaforte alla puntasecca, dalla terracotta alla ceramica.

L’iniziativa, promossa dal Comune di Sorrento e dalla Fondazione Sorrento, segue in ordine di tempo un ciclo di grandi eventi dedicati all’arte, iniziati con Aligi Sassu e proseguiti con Mimmo Palladino, Antonio Biasucci, Salvador Dalì e Mario Sironi.

“La mostra si colloca nel solco delle esposizioni e delle manifestazioni di alto profilo che da tempo vedono interessata Villa Fiorentino – dichiara il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo – Tra le tante vetrine che hanno trovato uno scenario ideale nella nostra città, mi piace ricordare quella allestita lo scorso anno per ospitare alcune delle opere di Salvador Dalì. E’ evidente, insomma, che la terra delle sirene, consapevole di dovere mantenere alte le tradizioni culturali che sono proprie del luogo che ha dato i natali a Torquato Tasso, intenda proseguire nella promozione di eventi di grande spessore, che non solo incontrano i favori del pubblico e della critica, ma anche quelli dei tanti ospiti, italiani e stranieri, che frequentano Sorrento soprattutto nel periodo di alta stagione turistica”.

Il catalogo, edito dalla casa editrice Con-Fine, contiene testi critici di Mariastella Margozzi, direttrice del museo Boncompagni Ludovisi di Roma, Claudia Casali, direttrice del museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza e di Gino Fienga, direttore di Con-Fine, oltre a fotografie dell’allestimento e delle opere esposte.

E, a proposito di immagini, si segnala l’hashtag #PicassoSorrento che permetterà di raggruppare gli scatti postati dai visitatori sui social network. 

Gli orari di apertura al pubblico saranno dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 17 alle 21. Sabato, domenica e festivi la chiusura è prolungata fino alle ore 22. Su Positanonews sezione eventi Penisola sorrentina tutte le info su spettacoli e manifestazioni

 

Gli inviati di Positanonews hanno seguito il vernissage riportando interviste e video della serata.

Piccola anteprima di Positanonews questo giovedi pomeriggio abbiamo trovato il direttore in compagnia di Gaetano Milano, che ci ha guidato in questa ennesima stupenda mostra fatta a Villa Fiorentino (l'inaugurazione venerdi alle 18) un gran lavoro quello svolto per questa mostra, come sempre straordinaria e particolare, come lo e' stata quella delle sculture di Dali' per esempio. Qui abbiamo le incisioni che all'epoca dovevano avere un gran valore "visto che ne produceva in gran numero Picasso" ci spiega il direttore mostrandoci poi una immagine di un  pergolato che richiama Sorrento o addirttura Positano (Picasso conosceva Clavel , Depero e Massine, che avevano chi la Torre di Fornillo chi l'isola dei Galli ed e venuto a Napoli per le scenografie di Pulcinella spostandosi a Pompei e forse anche piu' giu') ,  le immagini piu' forti richiamano il sesso femminile, Picasso amava le donne, l'eros e la sensualita', e si vede… Da sabato 31 maggio e fino al 12 ottobre prossimo, Villa Fiorentino a Sorrento, ospita la mostra “Picasso. Eclettismo di un genio”.

Video caricati 

In esposizione 240 incisioni grafiche, 24 ceramiche e numerose opere uniche, realizzate dal grande artista spagnolo con varie tecniche e stili, dal disegno alla pittura, dall’acquaforte alla puntasecca, dalla terracotta alla ceramica.

L’iniziativa, promossa dal Comune di Sorrento e dalla Fondazione Sorrento, segue in ordine di tempo un ciclo di grandi eventi dedicati all’arte, iniziati con Aligi Sassu e proseguiti con Mimmo Palladino, Antonio Biasucci, Salvador Dalì e Mario Sironi.

“La mostra si colloca nel solco delle esposizioni e delle manifestazioni di alto profilo che da tempo vedono interessata Villa Fiorentino – dichiara il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo – Tra le tante vetrine che hanno trovato uno scenario ideale nella nostra città, mi piace ricordare quella allestita lo scorso anno per ospitare alcune delle opere di Salvador Dalì. E’ evidente, insomma, che la terra delle sirene, consapevole di dovere mantenere alte le tradizioni culturali che sono proprie del luogo che ha dato i natali a Torquato Tasso, intenda proseguire nella promozione di eventi di grande spessore, che non solo incontrano i favori del pubblico e della critica, ma anche quelli dei tanti ospiti, italiani e stranieri, che frequentano Sorrento soprattutto nel periodo di alta stagione turistica”.

Il catalogo, edito dalla casa editrice Con-Fine, contiene testi critici di Mariastella Margozzi, direttrice del museo Boncompagni Ludovisi di Roma, Claudia Casali, direttrice del museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza e di Gino Fienga, direttore di Con-Fine, oltre a fotografie dell’allestimento e delle opere esposte.

E, a proposito di immagini, si segnala l'hashtag #PicassoSorrento che permetterà di raggruppare gli scatti postati dai visitatori sui social network. 

Gli orari di apertura al pubblico saranno dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 17 alle 21. Sabato, domenica e festivi la chiusura è prolungata fino alle ore 22. Su Positanonews sezione eventi Penisola sorrentina tutte le info su spettacoli e manifestazioni