Polla, pusher accoltellato per pochi grammi di droga

0

Un giovane pusher di origine magrebina è stato ferito in maniera grave la scorsa notte a Polla in seguito alla mancata fornitura di una dose di pochi grammi di hascisc. L’accoltellatore, Giuseppe Venosa, 41 anni, è stato individuato e arrestato dai Carabinieri all’alba. Nella sua abitazione c’erano ancora gli abiti sporchi di sangue e un grosso coltello usato per l’aggressione. L’uomo – si è saputo dagli investigatori – ha confessato di essere responsabile del delitto. L’aggressione è avvenuta nei pressi dello stadio comunale di Polla. Il pusher è stato colpito più volte all’addome con un coltello da cucina subendo gravissime ferite ai polmoni ed alla milza. Immediatamente soccorso, il giovane è stato trasportato presso il locale ospedale i cui sanitari lo hanno sottoposto, in nottata, a un delicato intervento chirurgico. Le condizioni del giovane pusher sono disperate. I carabinieri della Compagnia di Sala Consilina hanno iniziato subito una serrata caccia all’uomo terminata intorno alle sei di stamani con l’individuazione dell’accoltellatore.

LA CITTAUn giovane pusher di origine magrebina è stato ferito in maniera grave la scorsa notte a Polla in seguito alla mancata fornitura di una dose di pochi grammi di hascisc. L’accoltellatore, Giuseppe Venosa, 41 anni, è stato individuato e arrestato dai Carabinieri all’alba. Nella sua abitazione c’erano ancora gli abiti sporchi di sangue e un grosso coltello usato per l’aggressione. L’uomo – si è saputo dagli investigatori – ha confessato di essere responsabile del delitto. L’aggressione è avvenuta nei pressi dello stadio comunale di Polla. Il pusher è stato colpito più volte all’addome con un coltello da cucina subendo gravissime ferite ai polmoni ed alla milza. Immediatamente soccorso, il giovane è stato trasportato presso il locale ospedale i cui sanitari lo hanno sottoposto, in nottata, a un delicato intervento chirurgico. Le condizioni del giovane pusher sono disperate. I carabinieri della Compagnia di Sala Consilina hanno iniziato subito una serrata caccia all’uomo terminata intorno alle sei di stamani con l’individuazione dell’accoltellatore.

LA CITTA