Contro-inno mondiale di Shakira: “La La La”

0

Un progetto patrocinato dal World Food Programme per sensibilizzare contro la malnutrizione infantile,certo, ma forse anche una mossa per infastidire la arci-rivale Jennifer Lopez, a cui la Fifa ha chiesto di incidere e cantare We Are One, l’inno ufficiale dei mondiali del Brasile 2014. Fatto sta che Shakira, autrice del celeberrimo motivetto che aveva accompagnato i campionati del mondo di calcio 2010 tenta una mossa di disturbo per tornare alla ribalta. Oltretutto con una canzone disarmante nella sua facilità accompagnata da un video che ha molto di calcistico. Il contro inno dei mondiali 2014 si chiama “La La La” e nelle immagini che gli fanno da sfondo appaiono una lunga sfilza di calciatori di fama mondiale come Lionel Messi, Neymar, Cesç Fabregas e Gerard Pique, quest’ultimo compagno nella vita di Shakira. Come reagirà Jennifer Lopez? Sono troppe due prime donne in uno stadio. il messaggeroUn progetto patrocinato dal World Food Programme per sensibilizzare contro la malnutrizione infantile,certo, ma forse anche una mossa per infastidire la arci-rivale Jennifer Lopez, a cui la Fifa ha chiesto di incidere e cantare We Are One, l’inno ufficiale dei mondiali del Brasile 2014. Fatto sta che Shakira, autrice del celeberrimo motivetto che aveva accompagnato i campionati del mondo di calcio 2010 tenta una mossa di disturbo per tornare alla ribalta. Oltretutto con una canzone disarmante nella sua facilità accompagnata da un video che ha molto di calcistico. Il contro inno dei mondiali 2014 si chiama “La La La” e nelle immagini che gli fanno da sfondo appaiono una lunga sfilza di calciatori di fama mondiale come Lionel Messi, Neymar, Cesç Fabregas e Gerard Pique, quest’ultimo compagno nella vita di Shakira. Come reagirà Jennifer Lopez? Sono troppe due prime donne in uno stadio. il messaggero