Il brufolo killer che miete morti. I dermatologi lanciano l’allarme.FOTO

0

 dermatologi hanno lanciato l’allarme su una forma aggressiva di melanoma che sembra un brufolo innocuo ma uccide centinaia di australiani ogni anno. Il ritardo nella diagnosi sta a significare che le persone che hanno questo tipo di cancro hanno sei volte più probabilità di morire rispetto a chi è affetto da altri melanomi. I ritardi delle diagnosi per i melanomi nodulari (come quello nella foto), significano che le persone con il cancro hanno sei volte più probabilità di morire rispetto ad altri melanomi

I melanomi nodulari di solito appaiono sulla pelle come dei noduli rossi, piuttosto che dei brutti nei scuri, e portano i medici a scambiarli per forme relativamente innocue di cancro della pelle o addirittura brufoli. Ma la differenza fondamentale è che questi melanomi sono duri al tatto, e non morbidi come un brufolo o un neo. I melanomi nodulari sono duri, rossi, come dei grumi a forma di cupola che crescono sempre di più

“I melanomi nodulari sono particolarmente aggressivi e devono essere diagnosticati entro due mesi”, ha detto il Professor John Kelly, un dermatologo che ha parlato in occasione del meeting scientifico annuale della Australasian College of Dermatologists a Melbourne. Sono responsabili di appena il 15 per cento dei casi di melanoma, ma causano il 43 per cento dei decessi a causa di questa forma di cancro.

In Australia si contano circa 550 morti l’anno, ma i professionisti della salute in generale non sanno cosa cercare: ‘Al paziente viene spesso detto che non c’è nulla di cui preoccuparsi‘ ha spiegato il professor Kelly che ha invitato i medici a familiarizzare con i melanomi nodulari, spesso dall’aspetto innocuo ma micidiali, questo per fare in modo che più vite possano essere salvate. I melanomi nodulari sono anche più mortali perché crescono rapidamente in profondità – normalmente a quattro volte il tasso di altri melanomi.

 

‘Questo tipo di melanoma lo vediamo più spesso negli uomini anziani e sulla testa e sul collo, piuttosto che sul tronco o sugli arti’, ha spiegato il professor Kelly aggiungendo: ‘Ma questa è solo una leggera preferenza non è che tutti si verificano solo negli uomini più anziani‘.

 

Il dermatologo vorrebbe che medici e pazienti prendessero misure urgenti se c’è un ‘brufolo’ sulla pelle che diventa più grande in un paio di mesi. Alcuni possono essere sotto la pelle e altri sopra. ‘Se è presente da più di un mese e cresce sempre di più, ha bisogno di essere rimosso urgentemente. Noi non vogliamo causare isteria per ogni nodulo rosso che la gente si ritrova addosso. Un nodulo che è stabile da più di un anno non sarà una preoccupazione. E quello che dura pochi giorni o settimane non dovrebbe farvi preoccupare‘.retenews24

 dermatologi hanno lanciato l’allarme su una forma aggressiva di melanoma che sembra un brufolo innocuo ma uccide centinaia di australiani ogni anno. Il ritardo nella diagnosi sta a significare che le persone che hanno questo tipo di cancro hanno sei volte più probabilità di morire rispetto a chi è affetto da altri melanomi. I ritardi delle diagnosi per i melanomi nodulari (come quello nella foto), significano che le persone con il cancro hanno sei volte più probabilità di morire rispetto ad altri melanomi

I melanomi nodulari di solito appaiono sulla pelle come dei noduli rossi, piuttosto che dei brutti nei scuri, e portano i medici a scambiarli per forme relativamente innocue di cancro della pelle o addirittura brufoli. Ma la differenza fondamentale è che questi melanomi sono duri al tatto, e non morbidi come un brufolo o un neo. I melanomi nodulari sono duri, rossi, come dei grumi a forma di cupola che crescono sempre di più

“I melanomi nodulari sono particolarmente aggressivi e devono essere diagnosticati entro due mesi”, ha detto il Professor John Kelly, un dermatologo che ha parlato in occasione del meeting scientifico annuale della Australasian College of Dermatologists a Melbourne. Sono responsabili di appena il 15 per cento dei casi di melanoma, ma causano il 43 per cento dei decessi a causa di questa forma di cancro.

In Australia si contano circa 550 morti l’anno, ma i professionisti della salute in generale non sanno cosa cercare: ‘Al paziente viene spesso detto che non c’è nulla di cui preoccuparsi‘ ha spiegato il professor Kelly che ha invitato i medici a familiarizzare con i melanomi nodulari, spesso dall’aspetto innocuo ma micidiali, questo per fare in modo che più vite possano essere salvate. I melanomi nodulari sono anche più mortali perché crescono rapidamente in profondità – normalmente a quattro volte il tasso di altri melanomi.

 

‘Questo tipo di melanoma lo vediamo più spesso negli uomini anziani e sulla testa e sul collo, piuttosto che sul tronco o sugli arti’, ha spiegato il professor Kelly aggiungendo: ‘Ma questa è solo una leggera preferenza non è che tutti si verificano solo negli uomini più anziani‘.

 

Il dermatologo vorrebbe che medici e pazienti prendessero misure urgenti se c’è un ‘brufolo’ sulla pelle che diventa più grande in un paio di mesi. Alcuni possono essere sotto la pelle e altri sopra. ‘Se è presente da più di un mese e cresce sempre di più, ha bisogno di essere rimosso urgentemente. Noi non vogliamo causare isteria per ogni nodulo rosso che la gente si ritrova addosso. Un nodulo che è stabile da più di un anno non sarà una preoccupazione. E quello che dura pochi giorni o settimane non dovrebbe farvi preoccupare‘.retenews24