Nocera Inferiore. Anziano picchiato e rapinato dopo aver ritirato la pensione. Caccia a due giovani

0

Nocera Inferiore. Attimi di concitazione ieri mattina intorno alle 13 in via Fava per una rapina consumata ai danni di un anziano. La vittima del colpo, un 78enne nocerino che aveva appena prelevato 1200 euro di pensione, era stato attirato con l’inganno nell’androne di un palazzo da due giovani balordi che gli hanno sottratto tutto il denaro. Il pensionato è stato anche malmenato, riportando lievi ferite. Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti il 78enne sarebbe stato seguito dopo aver preso il denaro dall’ufficio postale centrale. A un certo punto il pensionato è stato avvicinato da due giovani che con gentilezza hanno carpito la sua fiducia, chiacchierando amabilmente per strada per poi invitarlo a salire in casa loro. L’ingresso nell’androne del palazzo era il momento propizio e costruito con cura dalla coppia di malviventi, che al riparo da occhi indiscreti ha fatto scattare l’aggressione, colpendo l’uomo al volto. Presi i soldi, 1200 euro in contanti, i due si sono dati ad una rapida fuga. Sulla vicenda indagano i carabinieri della stazione di Nocera Inferiore: una pattuglia dell’Arma era transitata per caso pochi minuti prima del colpo. I militari, avvisati dell’accaduto, sono subito tornati in via Fava per raccogliere informazioni e indizi per dare un volto ai responsabili della rapina. Nella loro fuga i due sono passati davanti ad un supermercato, a viso scoperto, e sarebbero stati notati da alcuni testimoni. Il 78enne, soccorso da alcuni passanti e dagli stessi militari dell’Arma, in attesa dell’arrivo dei medici del 118, è stato aiutato e medicato all’interno dell’ingresso del palazzo. Quindi in ambulanza è stato trasportato all’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore per sottoporsi a tutti i controlli del caso. L’uomo, che ha sporto denuncia, non avrebbe riportato gravi conseguenze fisiche. (La Città di Salerno)     

Nocera Inferiore. Attimi di concitazione ieri mattina intorno alle 13 in via Fava per una rapina consumata ai danni di un anziano. La vittima del colpo, un 78enne nocerino che aveva appena prelevato 1200 euro di pensione, era stato attirato con l’inganno nell’androne di un palazzo da due giovani balordi che gli hanno sottratto tutto il denaro. Il pensionato è stato anche malmenato, riportando lievi ferite. Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti il 78enne sarebbe stato seguito dopo aver preso il denaro dall’ufficio postale centrale. A un certo punto il pensionato è stato avvicinato da due giovani che con gentilezza hanno carpito la sua fiducia, chiacchierando amabilmente per strada per poi invitarlo a salire in casa loro. L’ingresso nell’androne del palazzo era il momento propizio e costruito con cura dalla coppia di malviventi, che al riparo da occhi indiscreti ha fatto scattare l’aggressione, colpendo l’uomo al volto. Presi i soldi, 1200 euro in contanti, i due si sono dati ad una rapida fuga. Sulla vicenda indagano i carabinieri della stazione di Nocera Inferiore: una pattuglia dell’Arma era transitata per caso pochi minuti prima del colpo. I militari, avvisati dell’accaduto, sono subito tornati in via Fava per raccogliere informazioni e indizi per dare un volto ai responsabili della rapina. Nella loro fuga i due sono passati davanti ad un supermercato, a viso scoperto, e sarebbero stati notati da alcuni testimoni. Il 78enne, soccorso da alcuni passanti e dagli stessi militari dell’Arma, in attesa dell’arrivo dei medici del 118, è stato aiutato e medicato all’interno dell’ingresso del palazzo. Quindi in ambulanza è stato trasportato all’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore per sottoporsi a tutti i controlli del caso. L’uomo, che ha sporto denuncia, non avrebbe riportato gravi conseguenze fisiche. (La Città di Salerno)