Nocera Inferiore. Anziana perde portafogli nelle Poste. Segnalato un dipendente per appropriazione indebita

0

Nocera Inferiore. Una nonnina ritira la pensione e perde il portafogli. Se ne accorge solo una volta arrivata a casa, ma ormai è troppo tardi. È una storia come tante, se non fosse per il fatto che è costata una denuncia per appropriazione indebita per un dipendente delle Poste centrali di Nocera Inferiore. L’arzilla 80enne nocerina, protagonista involontaria della storia, ricordava benissimo di essere ritornata subito a casa dopo la riscossione della pensione. Non si era fermata né a fare la spesa, né dalle amiche per un caffè. Il portafogli, dunque, lo aveva potuto perdere solo all’ufficio postale. Ritornata alla cassa, però, nessuno aveva visto nulla. La donna ha così sporto denuncia ai carabinieri. La sorpresa è arrivata quando i militari hanno visionato i filmati della videosorveglianza di sicurezza. Dalle immagini si vede un impiegato dell’ufficio prendere il portadocumenti. L’uomo è stato anche interrogato dai militari del reparto territoriale nocerino diretto dal maggiore Matteo Gabelloni, ma ha risposto di non ricordare nulla dell’episodio anche se le immagini sono eloquenti. Il fatto risale a qualche mese fa ed è facile che sia potuto passare di mente. In particolare, l’uomo rigetta l’accusa di aver preso i soldi della pensione dell’anziana. Dalle immagini, infatti, non si evince se il portafogli fosse stato già svuotato. Potrebbe anche essere che qualcuno lo abbia prima “ripulito” e poi lasciato lì. I carabinieri hanno però proceduto d’ufficio, segnalando il dipendente delle Poste alla Procura di Nocera Inferiore per appropriazione indebita. Saranno i magistrati a decidere sulla vicenda. (La Città di Salerno)    

Nocera Inferiore. Una nonnina ritira la pensione e perde il portafogli. Se ne accorge solo una volta arrivata a casa, ma ormai è troppo tardi. È una storia come tante, se non fosse per il fatto che è costata una denuncia per appropriazione indebita per un dipendente delle Poste centrali di Nocera Inferiore. L’arzilla 80enne nocerina, protagonista involontaria della storia, ricordava benissimo di essere ritornata subito a casa dopo la riscossione della pensione. Non si era fermata né a fare la spesa, né dalle amiche per un caffè. Il portafogli, dunque, lo aveva potuto perdere solo all’ufficio postale. Ritornata alla cassa, però, nessuno aveva visto nulla. La donna ha così sporto denuncia ai carabinieri. La sorpresa è arrivata quando i militari hanno visionato i filmati della videosorveglianza di sicurezza. Dalle immagini si vede un impiegato dell’ufficio prendere il portadocumenti. L’uomo è stato anche interrogato dai militari del reparto territoriale nocerino diretto dal maggiore Matteo Gabelloni, ma ha risposto di non ricordare nulla dell’episodio anche se le immagini sono eloquenti. Il fatto risale a qualche mese fa ed è facile che sia potuto passare di mente. In particolare, l’uomo rigetta l’accusa di aver preso i soldi della pensione dell’anziana. Dalle immagini, infatti, non si evince se il portafogli fosse stato già svuotato. Potrebbe anche essere che qualcuno lo abbia prima “ripulito” e poi lasciato lì. I carabinieri hanno però proceduto d’ufficio, segnalando il dipendente delle Poste alla Procura di Nocera Inferiore per appropriazione indebita. Saranno i magistrati a decidere sulla vicenda. (La Città di Salerno)