Ravello. Approvata la riorganizzazione dell’organigramma comunale

0

La giunta municipale di Ravello ha approvato la proposta di riorganizzazione della struttura comunale in sei ambiti di competenza. Un provvedimento adottato, si legge nel documento, nel rispetto delle disposizioni legislative volte a favorire le associazioni di funzioni e servizi tra Comuni, e ottemperando agli obblighi dettati dalla spending review. L’obiettivo è quello di razionalizzare la macchina comunale, concentrare l’esercizio delle funzioni istituzionali, unificare e ridurre le strutture che svolgono attività di supporto e, di conseguenza, ammodernare l’ente per garantire servizi sempre più efficienti alla cittadinanza. Tra le novità più rilevanti, a partire dal 3 giugno prossimo, il trasferimento all’Area Amministrativa delle funzioni e delle competenze fino ad oggi affidate all’Area Turismo, Sport, Scuola, Servizi sociali, Acquisto di beni e servizi. “A nome dell’amministrazione – sottolinea il sindaco Paolo Vuilleumier – ritengo doveroso ringraziare il geometra Aldo Cappotto, fino ad oggi responsabile dell’Area Amministrativa, per l’impegno profuso e la costante ed assidua disponibilità nell’adempiere ai compiti affidatigli con solerte dedizione, portando un notevole contributo meritevole di un riconoscimento formale. Alla dottoressa Cecilia Mansi, che sarà a capo della nuova Area Amministrativa unica, con la competenza maturata nei tanti anni di servizio presso il Comune di Ravello, l’augurio di buon lavoro”. L’accorpamento tra le due aree di servizi, e il conseguente rinforzo dell’organico dell’Area amministrativa, consentirà un utilizzo più razionale delle risorse umane e migliori funzionalità anche in termini di apertura al pubblico. 

La giunta municipale di Ravello ha approvato la proposta di riorganizzazione della struttura comunale in sei ambiti di competenza. Un provvedimento adottato, si legge nel documento, nel rispetto delle disposizioni legislative volte a favorire le associazioni di funzioni e servizi tra Comuni, e ottemperando agli obblighi dettati dalla spending review. L’obiettivo è quello di razionalizzare la macchina comunale, concentrare l’esercizio delle funzioni istituzionali, unificare e ridurre le strutture che svolgono attività di supporto e, di conseguenza, ammodernare l’ente per garantire servizi sempre più efficienti alla cittadinanza. Tra le novità più rilevanti, a partire dal 3 giugno prossimo, il trasferimento all’Area Amministrativa delle funzioni e delle competenze fino ad oggi affidate all’Area Turismo, Sport, Scuola, Servizi sociali, Acquisto di beni e servizi. “A nome dell’amministrazione – sottolinea il sindaco Paolo Vuilleumier – ritengo doveroso ringraziare il geometra Aldo Cappotto, fino ad oggi responsabile dell’Area Amministrativa, per l’impegno profuso e la costante ed assidua disponibilità nell’adempiere ai compiti affidatigli con solerte dedizione, portando un notevole contributo meritevole di un riconoscimento formale. Alla dottoressa Cecilia Mansi, che sarà a capo della nuova Area Amministrativa unica, con la competenza maturata nei tanti anni di servizio presso il Comune di Ravello, l’augurio di buon lavoro”. L’accorpamento tra le due aree di servizi, e il conseguente rinforzo dell’organico dell’Area amministrativa, consentirà un utilizzo più razionale delle risorse umane e migliori funzionalità anche in termini di apertura al pubblico.