Vico Equense. Ufficio tecnico in crisi, “ingaggiata” l’ingegnere capo del Comune di Meta

0

Vico Equense. La voce era iniziata a circolare pochi giorni fa. Ma adesso dopo sondaggi, manifestazioni di volontà e convenzioni di rito c’è stato il via libera per il primo rinforzo tanto atteso all’ufficio tecnico del Comune di Vico Equense. Dalla vicina amministrazione di Meta arriva Paola De Maio. L’ingegnere dell’amministrazione del sindaco uscente Paolo Trapani a breve sarà operativa e assumerà l’incarico. Il Comune di Meta ha dato il suo placet al progetto stipulando l’apposita convenzione con la giunta di Vico Equense. Insomma, c’è la svolta tanto attesa. In tempi di «austerity», a Vico Equense si è cercata la soluzione lampo, quella che potesse permettere di avere personale altamente qualificato e pronto ad entrare in azione in un momento difficile, con pochi dipendenti nel settore dei lavori pubblici. In tal senso, ora la situazione è destinata a migliorare. Perché l’ufficio tecnico dell’ente locale di via Filangieri era a corto di uomini. Un istruttore direttivo in forza al comune di Vico Equense, grazie alla mobilità, ha avuto l’opportunità di trasferirsi a Torre del Greco. A questo si è aggiunta anche la conclusione del rapporto di lavoro con il responsabile del servizio lavori pubblici. In soldoni, una sorta di diaspora. La scelta dell’amministrazione guidata da Gennaro Cinque è stata chiara: chiedere ad altri enti della penisola sorrentina l’opportunità di aiuto grazie ai propri tecnici. Il Comune di Vico Equense, nel giro di pochi giorni, ha fatto pervenire al protocollo delle amministrazioni municipali di Meta e Piano di Sorrento la richiesta per l’utilizzo di alcuni tecnici disponibili per svolgere il servizio in convenzione. I sindaci Giovanni Ruggiero e Paolo Trapani avevano manifestato la massima disponibilità per suggellare la convenzione con Vico Equense. Non si tratterà di un trasloco, ma della classica toppa da applicare sul buco in organico che si è venuto a creare. In tal senso, è arrivato il via libera per Paola De Maio. La professionista ha dato il suo placet. Dal lunedì al giovedì, l’ingegnere sarà a disposizione del comune di Vico Equense, mentre il venerdì curerà gli interessi dell’ente municipale di Meta. La convenzione garantirà un diverso riparto per gli oneri che passeranno a gravare più sull’ente locale del sindaco Gennaro Cinque rispetto a quello di via Municipio. (Josè Astarita – Metropolis)  

Vico Equense. La voce era iniziata a circolare pochi giorni fa. Ma adesso dopo sondaggi, manifestazioni di volontà e convenzioni di rito c’è stato il via libera per il primo rinforzo tanto atteso all’ufficio tecnico del Comune di Vico Equense. Dalla vicina amministrazione di Meta arriva Paola De Maio. L’ingegnere dell’amministrazione del sindaco uscente Paolo Trapani a breve sarà operativa e assumerà l’incarico. Il Comune di Meta ha dato il suo placet al progetto stipulando l’apposita convenzione con la giunta di Vico Equense. Insomma, c’è la svolta tanto attesa. In tempi di «austerity», a Vico Equense si è cercata la soluzione lampo, quella che potesse permettere di avere personale altamente qualificato e pronto ad entrare in azione in un momento difficile, con pochi dipendenti nel settore dei lavori pubblici. In tal senso, ora la situazione è destinata a migliorare. Perché l’ufficio tecnico dell’ente locale di via Filangieri era a corto di uomini. Un istruttore direttivo in forza al comune di Vico Equense, grazie alla mobilità, ha avuto l’opportunità di trasferirsi a Torre del Greco. A questo si è aggiunta anche la conclusione del rapporto di lavoro con il responsabile del servizio lavori pubblici. In soldoni, una sorta di diaspora. La scelta dell’amministrazione guidata da Gennaro Cinque è stata chiara: chiedere ad altri enti della penisola sorrentina l’opportunità di aiuto grazie ai propri tecnici. Il Comune di Vico Equense, nel giro di pochi giorni, ha fatto pervenire al protocollo delle amministrazioni municipali di Meta e Piano di Sorrento la richiesta per l’utilizzo di alcuni tecnici disponibili per svolgere il servizio in convenzione. I sindaci Giovanni Ruggiero e Paolo Trapani avevano manifestato la massima disponibilità per suggellare la convenzione con Vico Equense. Non si tratterà di un trasloco, ma della classica toppa da applicare sul buco in organico che si è venuto a creare. In tal senso, è arrivato il via libera per Paola De Maio. La professionista ha dato il suo placet. Dal lunedì al giovedì, l’ingegnere sarà a disposizione del comune di Vico Equense, mentre il venerdì curerà gli interessi dell’ente municipale di Meta. La convenzione garantirà un diverso riparto per gli oneri che passeranno a gravare più sull’ente locale del sindaco Gennaro Cinque rispetto a quello di via Municipio. (Josè Astarita – Metropolis)