La lista “Via Nova” apre la campagna elettorale a Minori

0

Folla festante di Amoriniana memoria quella che domenica sera ha assistito, plaudente a più ri rese, alla apertuta della campagna elettorale da parte della lista “Via Nova”, che ha quale candidato a sindaco Andrea Reale, primo cittadino uscente. Le nuove disposizione ed alcune defezioni pilotate, una “gestazione assistita”, hanno portato all’attenzione della cittadinanza solo due volti nuovi: quello dell’ex tenente comandante della Polizia Urbana di Minori, Carmine Troiano e quello dell’insegnante di cucina-pasticceria all’alberghiero di Maiori, Luigi di Ruocco- La compagine, come hanno ammesso alcune esponenti, aveva bisogno di spazi ampi per il discorso di apertura, perchè tutti prevedevano con malcelata contentezza la partecipazione di popolo; per cui ha dovuto per forza occupare l’intera piazza della basilica. Ancora briciole di tempo ed i giochi saranno fatti, nell speranza che tutti vorranno accogliere il verdetto popolare con quello spiritro che ha sempre contraddistinto le consultazioni minoresi……….g.a.Folla festante di Amoriniana memoria quella che domenica sera ha assistito, plaudente a più ri rese, alla apertuta della campagna elettorale da parte della lista “Via Nova”, che ha quale candidato a sindaco Andrea Reale, primo cittadino uscente. Le nuove disposizione ed alcune defezioni pilotate, una “gestazione assistita”, hanno portato all’attenzione della cittadinanza solo due volti nuovi: quello dell’ex tenente comandante della Polizia Urbana di Minori, Carmine Troiano e quello dell’insegnante di cucina-pasticceria all’alberghiero di Maiori, Luigi di Ruocco- La compagine, come hanno ammesso alcune esponenti, aveva bisogno di spazi ampi per il discorso di apertura, perchè tutti prevedevano con malcelata contentezza la partecipazione di popolo; per cui ha dovuto per forza occupare l’intera piazza della basilica. Ancora briciole di tempo ed i giochi saranno fatti, nell speranza che tutti vorranno accogliere il verdetto popolare con quello spiritro che ha sempre contraddistinto le consultazioni minoresi……….g.a.