San Giorgio, scoperto a rubare in uno stabile in via Mazzini. Arrestato 44enne. Scopri chi è

0

Questa notte, i poliziotti del Commissariato San Giorgio a Cremano hanno arrestato il 44enne napoletano, pluripregiudicato del Quartiere San Giovanni a Teduccio Sergio Basile, in quanto accusato di furto in appartamento. Il malvivente è stato sorpreso dagli agenti mentre, insieme ad un complice, stava rubando all’interno di una cantinola pertinenza di uno stabile di Via Mazzini a San Giorgio a Cremano. Il complice è riuscito a dileguarsi ma lui è stato raggiunto dai poliziotti che solo dopo una lunga colluttazione sono riusciti ad immobilizzarlo ed arrestarlo. Tutta la refurtiva, tra cui numerosi generi alimentari, è stata recuperata e quindi restituita ai legittimi proprietari. Durante il tragitto dal luogo dell’arresto al Commissariato, il malvivente ha continuato imperterrito a minacciare ed ingiuriare i poliziotti. Questa mattina, Sergio Basile, già noto a per i suoi numerosi precedenti penali, tra cui anche associazione di tipo mafioso, è stato processato con rito direttissimo. Il giudice lo ha condannato ad un anno e 4 mesi di reclusione con sospensione della pena e sottoposizione all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.rete news24

Questa notte, i poliziotti del Commissariato San Giorgio a Cremano hanno arrestato il 44enne napoletano, pluripregiudicato del Quartiere San Giovanni a Teduccio Sergio Basile, in quanto accusato di furto in appartamento. Il malvivente è stato sorpreso dagli agenti mentre, insieme ad un complice, stava rubando all’interno di una cantinola pertinenza di uno stabile di Via Mazzini a San Giorgio a Cremano. Il complice è riuscito a dileguarsi ma lui è stato raggiunto dai poliziotti che solo dopo una lunga colluttazione sono riusciti ad immobilizzarlo ed arrestarlo. Tutta la refurtiva, tra cui numerosi generi alimentari, è stata recuperata e quindi restituita ai legittimi proprietari. Durante il tragitto dal luogo dell’arresto al Commissariato, il malvivente ha continuato imperterrito a minacciare ed ingiuriare i poliziotti. Questa mattina, Sergio Basile, già noto a per i suoi numerosi precedenti penali, tra cui anche associazione di tipo mafioso, è stato processato con rito direttissimo. Il giudice lo ha condannato ad un anno e 4 mesi di reclusione con sospensione della pena e sottoposizione all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.rete news24