Ottavi Play-off Regionali Campionato Under 15 Maschile Pallacanestro Costiera Amalfitana-Pall Jirafa Caivano-69-38(18-8/

0

La PCA accede ai quarti cogliendo la ventesima vittoria consecutiva
Grande festa alla tendostruttura di Minori, con un pubblico eccezionale e festante per questi ragazzi che come al solito hanno dato tutto, giocando con il cuore, con una difesa individuale di squadra che rendeva sempre più difficile il compito dei ragazzi di Caivano.
Prima della partita e nella partita esibizione delle ragazze della ginnastica ritmica di Maiori guidate dall’insegnate Sessa e da una sua collega, bravissime le ragazze che hanno reso ancora più briosa la partita in campo.
Grande fair-play tra le due società, questa sera ha vinto lo sport vero, quello fatto di sudore e fatica, ma anche di gioia, per un tifo sempre per e mai contro.
Coach Apicella questa volta schierava Mennella in quintetto insieme al capitano Dell’Isola, Cantilena, Guadagno e Luca Ferraiuolo. All’inizio le due squadre erano tese, moltissimi gli errori. Coach Marzano del
Caivano come all’andata faceva giocare i suoi ragazzi a zona 2-1-2 molto alta che recava qualche problema ai ragazzi della PCA. Ma era la difesa individuale di squadra del PCA a fare la differenza e nonostante qualche fallo di troppo il primo periodo si chiudeva già con un vantaggio di dieci punti con solo 8 punti segnati dal Caivano di cui quattro dalla lunetta. A fine quarto entra D’Uva, buona la sua prova specialmente in difesa, usciva anche Mennella sostituito da Andrea Rispoli che cercava come poteva di contenere lo strapotere fisico di Auriemma. Nel secondo quarto l’intensità difensiva della PCA non calava, il gioco d’attacco passate le prime tensioni diventava più fluido e le azioni di contropiede diventavano più frequenti, entrava anche Giuseppe Amendola al posto di Dell’Isola che usciva per un colpo subito al fianco, perfetto il suo primo quarto. In questo periodo Cantilena trovava più facilmente la via del canestro insieme a Luca ferraiuolo realizzavano delle triple importanti che facevano aumentare il vantaggio della PCA. Il primo tempo si chiudeva con un vantaggio di 22 punti con soli 16 punti realizzati dal Caivano. Nel terzo periodo Mennella e Guadagno si alternavano efficacemente sulla marcatura dell’uomo più pericoloso del Caivano Auriemma con ottimi risultati, Cantilena doveva sedere in panchina per molti minuti avendo commesso il quarto fallo, la difesa di squadra calava ma i ragazzi della PCA riuscivano a vincere anche il terzo periodo di tre punti 18 a 15 chiudendo con un vantaggio di 25 punti.
Nel quarto periodo la partita veniva gestita bene dalla PCA, entravano anche Consiglio e Del Pizzo, alla fine della partita anche Galibardi entrava negli ultimi cinquanta secondi sancendo una vittoria che per il punteggio può apparire facile(69-38), ma frutto solo della forza anzitutto mentale della squadra, di un gruppo che crede sempre di più nel suo sogno, che resta tranquillo ma sempre più sicuro di se stesso, e che se si allenerà duro in questa settimana può puntare deciso alla final-four regionale.
Ferraiuolo Luca 20; Cantilena 15; Dell’Isola 12; Mennella 6; Guadagno 6;d’Uva 4;Rispoli 4: Amendola 2; Consiglio-; Del Pizzo-; Galibardi-; Proto.La PCA accede ai quarti cogliendo la ventesima vittoria consecutiva
Grande festa alla tendostruttura di Minori, con un pubblico eccezionale e festante per questi ragazzi che come al solito hanno dato tutto, giocando con il cuore, con una difesa individuale di squadra che rendeva sempre più difficile il compito dei ragazzi di Caivano.
Prima della partita e nella partita esibizione delle ragazze della ginnastica ritmica di Maiori guidate dall’insegnate Sessa e da una sua collega, bravissime le ragazze che hanno reso ancora più briosa la partita in campo.
Grande fair-play tra le due società, questa sera ha vinto lo sport vero, quello fatto di sudore e fatica, ma anche di gioia, per un tifo sempre per e mai contro.
Coach Apicella questa volta schierava Mennella in quintetto insieme al capitano Dell’Isola, Cantilena, Guadagno e Luca Ferraiuolo. All’inizio le due squadre erano tese, moltissimi gli errori. Coach Marzano del
Caivano come all’andata faceva giocare i suoi ragazzi a zona 2-1-2 molto alta che recava qualche problema ai ragazzi della PCA. Ma era la difesa individuale di squadra del PCA a fare la differenza e nonostante qualche fallo di troppo il primo periodo si chiudeva già con un vantaggio di dieci punti con solo 8 punti segnati dal Caivano di cui quattro dalla lunetta. A fine quarto entra D’Uva, buona la sua prova specialmente in difesa, usciva anche Mennella sostituito da Andrea Rispoli che cercava come poteva di contenere lo strapotere fisico di Auriemma. Nel secondo quarto l’intensità difensiva della PCA non calava, il gioco d’attacco passate le prime tensioni diventava più fluido e le azioni di contropiede diventavano più frequenti, entrava anche Giuseppe Amendola al posto di Dell’Isola che usciva per un colpo subito al fianco, perfetto il suo primo quarto. In questo periodo Cantilena trovava più facilmente la via del canestro insieme a Luca ferraiuolo realizzavano delle triple importanti che facevano aumentare il vantaggio della PCA. Il primo tempo si chiudeva con un vantaggio di 22 punti con soli 16 punti realizzati dal Caivano. Nel terzo periodo Mennella e Guadagno si alternavano efficacemente sulla marcatura dell’uomo più pericoloso del Caivano Auriemma con ottimi risultati, Cantilena doveva sedere in panchina per molti minuti avendo commesso il quarto fallo, la difesa di squadra calava ma i ragazzi della PCA riuscivano a vincere anche il terzo periodo di tre punti 18 a 15 chiudendo con un vantaggio di 25 punti.
Nel quarto periodo la partita veniva gestita bene dalla PCA, entravano anche Consiglio e Del Pizzo, alla fine della partita anche Galibardi entrava negli ultimi cinquanta secondi sancendo una vittoria che per il punteggio può apparire facile(69-38), ma frutto solo della forza anzitutto mentale della squadra, di un gruppo che crede sempre di più nel suo sogno, che resta tranquillo ma sempre più sicuro di se stesso, e che se si allenerà duro in questa settimana può puntare deciso alla final-four regionale.
Ferraiuolo Luca 20; Cantilena 15; Dell’Isola 12; Mennella 6; Guadagno 6;d’Uva 4;Rispoli 4: Amendola 2; Consiglio-; Del Pizzo-; Galibardi-; Proto.

Lascia una risposta