Sorrento, Rosario Fiorentino e la cronaca da un Consiglio Comunale.

0

inserito da Salvatore Caccaviello

Sorrento – Ieri si è tenuto il Consiglio Comunale di Sorrento. Dopo cinque mesi quasi di latitanza si ricomincia a governare la città ? Neanche per sogno!
Gli argomenti trattati sono stati oltre alle interrogazioni su cui si è potuto fare il punto sulla vicenda del trasporto locale chiamando in causa le responsabilità dell’ Assessore Ventrella che ha di fatto messo in discussione accordi ed impegni con la Sita e la Vesuviana. Mettendo in ginocchio e dando un serio colpo ai trasporti pubblici. Si è discusso inoltre anche della vicenda del taglio di corse  pere  Priora e Casarlano che danneggia fortemente le comunità interessate ed i cittadini .Orecchie da mercante,petizione popolare,denuncia di tale stato di cose,difficoltà quotidiane e miopia politica sono stati gli improperi rivolti alla amministrazione in carica perché facesse qualcosa .Pochi impegni dopo un ampia discussione sembrava che non riguardasse nessuno e che diversi consiglieri in carica si infastidivano Quasi fosse una perdita di tempo. Poi abbiamo trattato il piano comunale di protezione civile .una riflessione semplice e chiara rivolti ai responsabili dell’Ufficio Tecnico Comunale che con facilità concedono permessi a costruire su aree instabili e pericolose. Al fatto che il territorio con frane  e smottamenti  manda segnali di sofferenza di come l’uomo tratta e fa uso del territorio e delle risorse paesaggistiche ed ambientali. La frana al Capo di Sorrento, la frana al Vallone dei Mulini, la frana nel Rivolo Atigliana ;le scuole che cadono a pezzi quasi fosse una maledizione che ha colpito chi da più di 4 anni amministra la città. Invece di maledizione o iella si tratta degli errori,omissioni commessi. Oggi siamo all’ assurdo che chi ha costruito abusivamente a via Fontanelle ed ha avuto la casa distrutta dalla frana vuole essere risarcito dal Comune perché evidente abbiamo dato anche il condono ma come ? Una zona risaputa da tutti ad alto rischio ? Si basta prendere la stata giusta e tutto e possibile poi invece per il resto dei cittadini ……Dopo il danno la beffa ma quando le Autorità intendono intervenire per reprimere tali comportamenti ed evitare per il futuro sciagure del genere ??? Ci stava una trasmissione televisiva “non è mai troppo tardi ” in questo caso si purtroppo. Poi abbiamo trattato delle spese legali per la Vodafone a via Rivezzoli.  Facendo tornare di attualità la vicenda ,debbo dire cosa che già sapevo ed immaginavo, che il comportamento del Consigliere Mariano Gargiulo è stato conseguente ed era ed è in continuità con i comportamenti di facciata che ha avuto lui e chi ha sostenuto la sua candidatura ,ha votato  in modo favorevole ma non era contrario ????? Mi risulta che anche in Chiesa qualcuno abbia detto: attenzione all’ inquinamento elettromagnetico che investe le nostre famiglie ! E poi??  Parole, parole e parole senza fatti!! Ma che amicizia si può tenere con chi ti mette in discussione l’ esistenza la propria vita ? Allora abbiamo proposto un incontro su a Casarlano a più voci prendendo i risultati ottenuti dal monitoraggio faccio da un ingegnere ma poiché sappiamo l’elevato danno alla persona che viene prodotto e scientificamente sostenuto allora avremo la presenza anche di un ingegnere.  Che dirà il dramma e le sofferenze che passano le famiglie colpite da leucemia e tumori per e a conseguenza dell’inquinamento ambientale. La proposta e stata accolta. Ho chiesto gli atti ed ho sollecitato la Segretaria  ,in pieno Consiglio Comunale , circa la pratica del geometra Federico Cascone rilasciata a tale Schisano Marco.
Si è parlato di Santa Maria delle Grazie e dei lavori affidati alla ditta Vuotto. Della neo Fondazione della famiglia  Russo del viale Nizza che ha lasciato ai giovani sorrentini del Liceo Scientifico Salvemini una somma mai avuto prima per il diritto allo studio. Polemica con il Sindaco ,per alcuni minuti ,poiché il Consigliere non può replicare.  Alla fine aggiornamento su tutto il fronte ,dando atto che la proposta al riguardo e stata presentata dallo scrivente.
Infine accolto la mozione presentata dal sottoscritto a favore del sindaco minacciato di morte. Cronaca di un Consiglio Comunale  al Comune di  Sorrento. Rosario Fiorentino Consigliere di Opposizione.

inserito da Salvatore Caccaviello

Sorrento – Ieri si è tenuto il Consiglio Comunale di Sorrento. Dopo cinque mesi quasi di latitanza si ricomincia a governare la città ? Neanche per sogno!
Gli argomenti trattati sono stati oltre alle interrogazioni su cui si è potuto fare il punto sulla vicenda del trasporto locale chiamando in causa le responsabilità dell’ Assessore Ventrella che ha di fatto messo in discussione accordi ed impegni con la Sita e la Vesuviana. Mettendo in ginocchio e dando un serio colpo ai trasporti pubblici. Si è discusso inoltre anche della vicenda del taglio di corse  pere  Priora e Casarlano che danneggia fortemente le comunità interessate ed i cittadini .Orecchie da mercante,petizione popolare,denuncia di tale stato di cose,difficoltà quotidiane e miopia politica sono stati gli improperi rivolti alla amministrazione in carica perché facesse qualcosa .Pochi impegni dopo un ampia discussione sembrava che non riguardasse nessuno e che diversi consiglieri in carica si infastidivano Quasi fosse una perdita di tempo. Poi abbiamo trattato il piano comunale di protezione civile .una riflessione semplice e chiara rivolti ai responsabili dell’Ufficio Tecnico Comunale che con facilità concedono permessi a costruire su aree instabili e pericolose. Al fatto che il territorio con frane  e smottamenti  manda segnali di sofferenza di come l’uomo tratta e fa uso del territorio e delle risorse paesaggistiche ed ambientali. La frana al Capo di Sorrento, la frana al Vallone dei Mulini, la frana nel Rivolo Atigliana ;le scuole che cadono a pezzi quasi fosse una maledizione che ha colpito chi da più di 4 anni amministra la città. Invece di maledizione o iella si tratta degli errori,omissioni commessi. Oggi siamo all’ assurdo che chi ha costruito abusivamente a via Fontanelle ed ha avuto la casa distrutta dalla frana vuole essere risarcito dal Comune perché evidente abbiamo dato anche il condono ma come ? Una zona risaputa da tutti ad alto rischio ? Si basta prendere la stata giusta e tutto e possibile poi invece per il resto dei cittadini ……Dopo il danno la beffa ma quando le Autorità intendono intervenire per reprimere tali comportamenti ed evitare per il futuro sciagure del genere ??? Ci stava una trasmissione televisiva "non è mai troppo tardi " in questo caso si purtroppo. Poi abbiamo trattato delle spese legali per la Vodafone a via Rivezzoli.  Facendo tornare di attualità la vicenda ,debbo dire cosa che già sapevo ed immaginavo, che il comportamento del Consigliere Mariano Gargiulo è stato conseguente ed era ed è in continuità con i comportamenti di facciata che ha avuto lui e chi ha sostenuto la sua candidatura ,ha votato  in modo favorevole ma non era contrario ????? Mi risulta che anche in Chiesa qualcuno abbia detto: attenzione all’ inquinamento elettromagnetico che investe le nostre famiglie ! E poi??  Parole, parole e parole senza fatti!! Ma che amicizia si può tenere con chi ti mette in discussione l' esistenza la propria vita ? Allora abbiamo proposto un incontro su a Casarlano a più voci prendendo i risultati ottenuti dal monitoraggio faccio da un ingegnere ma poiché sappiamo l'elevato danno alla persona che viene prodotto e scientificamente sostenuto allora avremo la presenza anche di un ingegnere.  Che dirà il dramma e le sofferenze che passano le famiglie colpite da leucemia e tumori per e a conseguenza dell'inquinamento ambientale. La proposta e stata accolta. Ho chiesto gli atti ed ho sollecitato la Segretaria  ,in pieno Consiglio Comunale , circa la pratica del geometra Federico Cascone rilasciata a tale Schisano Marco.
Si è parlato di Santa Maria delle Grazie e dei lavori affidati alla ditta Vuotto. Della neo Fondazione della famiglia  Russo del viale Nizza che ha lasciato ai giovani sorrentini del Liceo Scientifico Salvemini una somma mai avuto prima per il diritto allo studio. Polemica con il Sindaco ,per alcuni minuti ,poiché il Consigliere non può replicare.  Alla fine aggiornamento su tutto il fronte ,dando atto che la proposta al riguardo e stata presentata dallo scrivente.
Infine accolto la mozione presentata dal sottoscritto a favore del sindaco minacciato di morte. Cronaca di un Consiglio Comunale  al Comune di  Sorrento.
Rosario Fiorentino Consigliere di Opposizione.