Furto al Forum dei Giovani di Maiori , i carabinieri ritrovano la refurtiva. La nota del F.G.M. di Torelli

0

Maiori, Costiera amalfitana . Stamattina, 16 Maggio 2014, con un’operazione condotta dal comando dei Carabinieri di Maiori, sotto la guida del Maresciallo Loria, il materiale trafugato dalla sede del Forum dei Giovani in data 24 Marzo 2014, è stato recuperato e poi riconsegnato ai legittimi proprietari. Il Forum dei Giovani esprime la sua sincera gratitudine a chi ha permesso che ciò avvenisse. Grazie all’arma dei Carabinieri, nello specifico ai militari del Comando maiorese, che si è resa protagonista di un’indagine accurata e che è stata vigile e pronta ad intervenire nel momento in cui si sono create le condizioni per il recupero. Grazie alle ragazze e ai ragazzi del Forum che nonostante questa vicenda non hanno mollato. Grazie all’associazione Monti Lattari, nello specifico nella persona di Marco Rossetto, che ci è stata vicina e ci ha permesso di riprendere le nostre attività anche prima di oggi. Grazie all’amministrazione, che come noi è stata vittima di questo furto. Grazie a tutte le persone che ci sono state vicine, che hanno mostrato il loro sdegno, che ci hanno offerto il loro aiuto morale ed economico per continuare le nostre attività. Se oggi possiamo felicitarci per questo recupero, è anche grazie al sentimento popolare forte e privo di eccezioni che è seguito al furto. Una frase ci accompagna nel nostro agire fin da Dicembre, da quando quasi casualmente è stata inserita in un video da noi prodotto: siamo fermamente convinti che chi fa, chi lavora con l’intento di creare qualcosa, deve e può essere più forte di chi distrugge, mosso da sentimenti e comportamenti egoisti e antisociali. In ultima analisi non possiamo non far presente che insieme alla gioia per il ritrovamento, in noi si muove anche un sincero sentimento di dispiacere per gli autori del furto. Siamo dispiaciuti per loro in prima persona, e per le loro famiglie. Ci dispiace, ma restiamo fermamente convinti che la strada della legalità e l’educazione alla legalità rimane l’unica percorribile, anche se a volte dolorosa. Il Forum dei Giovani tutto.

Maiori, Costiera amalfitana . Stamattina, 16 Maggio 2014, con un’operazione condotta dal comando dei Carabinieri di Maiori, sotto la guida del Maresciallo Loria, il materiale trafugato dalla sede del Forum dei Giovani in data 24 Marzo 2014, è stato recuperato e poi riconsegnato ai legittimi proprietari. Il Forum dei Giovani esprime la sua sincera gratitudine a chi ha permesso che ciò avvenisse. Grazie all’arma dei Carabinieri, nello specifico ai militari del Comando maiorese, che si è resa protagonista di un’indagine accurata e che è stata vigile e pronta ad intervenire nel momento in cui si sono create le condizioni per il recupero. Grazie alle ragazze e ai ragazzi del Forum che nonostante questa vicenda non hanno mollato. Grazie all’associazione Monti Lattari, nello specifico nella persona di Marco Rossetto, che ci è stata vicina e ci ha permesso di riprendere le nostre attività anche prima di oggi. Grazie all’amministrazione, che come noi è stata vittima di questo furto. Grazie a tutte le persone che ci sono state vicine, che hanno mostrato il loro sdegno, che ci hanno offerto il loro aiuto morale ed economico per continuare le nostre attività. Se oggi possiamo felicitarci per questo recupero, è anche grazie al sentimento popolare forte e privo di eccezioni che è seguito al furto. Una frase ci accompagna nel nostro agire fin da Dicembre, da quando quasi casualmente è stata inserita in un video da noi prodotto: siamo fermamente convinti che chi fa, chi lavora con l’intento di creare qualcosa, deve e può essere più forte di chi distrugge, mosso da sentimenti e comportamenti egoisti e antisociali. In ultima analisi non possiamo non far presente che insieme alla gioia per il ritrovamento, in noi si muove anche un sincero sentimento di dispiacere per gli autori del furto. Siamo dispiaciuti per loro in prima persona, e per le loro famiglie. Ci dispiace, ma restiamo fermamente convinti che la strada della legalità e l’educazione alla legalità rimane l’unica percorribile, anche se a volte dolorosa. Il Forum dei Giovani tutto.

Lascia una risposta