SANT’AGNELLO ASSOCIAZIONI INSIEME PER “LE NOTTI E IL MARE”

0

Sant’Agnello, Penisola Sorrentina. Il 7 maggio il primo incontro fra  le associazioni per Un’estate particolare. È questa la promessa dell’amministrazione Sagristani per la stagione 2014. Comitati civici e associazioni presenti sul territorio collaboreranno alla programmazione di un calendario assolutamente innovativo, che, però, manterrà i grandi eventi, ormai strumento di marketing territoriale e di attrazione turistica. Tema dell’estate 2014 insinergia con il Comune di Sorrento con finanziamenti della Regione Campania  “Le notti e il mare”. “I cittadini saranno i protagonisti, attori e fruitori di idee ed eventi da loro pensati ed organizzati – spiega Giuseppe Gargiulo, assessore al Turismo – . Abbiamo invitato associazioni e comitati a stilare programmi per proporre manifestazioni e momenti aperti alla cittadinanza. L’amministrazione, poi, vaglierà le proposte e, quelle ritenute valide, saranno inseriti in una programmazione che punta ad essere esclusiva e di qualità”. Già inserite nel calendario, le feste e le fiere tradizionali, dalla mostra mercato dei prodotti tipici di Fontanelle, alla kermesse “Terra, acqua e fuoco” del rione di Maiano. “Inoltre, abbiamo voluto puntare sul mare, risorsa inestimabile per il nostro paese – continua l’assessore Gargiulo -. Abbiamo studiato una tre giorni di informazione e salvaguardia dei nostri fondali, cui sarà legato anche un filone enogastronomico per la valorizzazione dei prodotti ittici. Siamo sempre più attenti all’ambiente e vogliamo diffondere una coscienza “verde” tra i cittadini. Anche per questo abbiamo pensato ad escursioni sul territorio comunale, in collaborazione con gli albergatori. Questi percorsi saranno aperti non solo ai turisti, ma anche ai cittadini, che avranno modo di conoscere luoghi e bellezze che, probabilmente, ignorano. Altra novità è il trenino turistico, che condurrà i visitatori nelle borgate, alla scoperta delle tradizioni e delle tipicità”. La programmazione estiva, che va da fine maggio a fine settembre, intende offrire occasioni di riflessione e dibattiti, ma anche momenti musicali e ludici. Non mancheranno, infatti, concerti in piazza e notti romantiche sotto le stelle. “Quest’anno abbiamo voluto puntare anche sulla notte. Ed ecco che farà vivere nuove emozioni il cielo di San Lorenzo. Iniziative sotto la luna e incontri pubblici, sulla scia della musica e della poesia”.

Sant'Agnello, Penisola Sorrentina. Il 7 maggio il primo incontro fra  le associazioni per Un’estate particolare. È questa la promessa dell’amministrazione Sagristani per la stagione 2014. Comitati civici e associazioni presenti sul territorio collaboreranno alla programmazione di un calendario assolutamente innovativo, che, però, manterrà i grandi eventi, ormai strumento di marketing territoriale e di attrazione turistica. Tema dell’estate 2014 insinergia con il Comune di Sorrento con finanziamenti della Regione Campania  “Le notti e il mare”. “I cittadini saranno i protagonisti, attori e fruitori di idee ed eventi da loro pensati ed organizzati – spiega Giuseppe Gargiulo, assessore al Turismo – . Abbiamo invitato associazioni e comitati a stilare programmi per proporre manifestazioni e momenti aperti alla cittadinanza. L’amministrazione, poi, vaglierà le proposte e, quelle ritenute valide, saranno inseriti in una programmazione che punta ad essere esclusiva e di qualità”. Già inserite nel calendario, le feste e le fiere tradizionali, dalla mostra mercato dei prodotti tipici di Fontanelle, alla kermesse “Terra, acqua e fuoco” del rione di Maiano. “Inoltre, abbiamo voluto puntare sul mare, risorsa inestimabile per il nostro paese – continua l’assessore Gargiulo -. Abbiamo studiato una tre giorni di informazione e salvaguardia dei nostri fondali, cui sarà legato anche un filone enogastronomico per la valorizzazione dei prodotti ittici. Siamo sempre più attenti all’ambiente e vogliamo diffondere una coscienza “verde” tra i cittadini. Anche per questo abbiamo pensato ad escursioni sul territorio comunale, in collaborazione con gli albergatori. Questi percorsi saranno aperti non solo ai turisti, ma anche ai cittadini, che avranno modo di conoscere luoghi e bellezze che, probabilmente, ignorano. Altra novità è il trenino turistico, che condurrà i visitatori nelle borgate, alla scoperta delle tradizioni e delle tipicità”. La programmazione estiva, che va da fine maggio a fine settembre, intende offrire occasioni di riflessione e dibattiti, ma anche momenti musicali e ludici. Non mancheranno, infatti, concerti in piazza e notti romantiche sotto le stelle. “Quest’anno abbiamo voluto puntare anche sulla notte. Ed ecco che farà vivere nuove emozioni il cielo di San Lorenzo. Iniziative sotto la luna e incontri pubblici, sulla scia della musica e della poesia”.