SORRENTO.Concerto per il ripristino dell’ organo settecentesco ” Arciconfraternita del SS. Rosario a Sorrento.video

0

Gli inviati di Positanonews hanno seguito l’evento riportando numerosi video della manifestazione nella sezione Positanonewstv;

 

CONCERTO INAUGURALE PER IL RIPRISTINO  DELL’ORGANO SETTECENTESCO

DUO DARCLEE  Antonia Emanuela Maria PALAZZO – soprano  Paolo SCIBILIA – organo

con la partecipazione straordinaria del M° Paolo Di Lorenzo – violinista

Mercoledì 30 aprile 2014 – Ore 19.30

Sorrento – Chiesa SS. Felice e Baccolo

(Venerabile Arciconfraternita del SS. Rosario)

Programma

J. da Todi (1233 – 1306)

Canto della Maddalena

(Laudario di Cortona)

A. Vivaldi (1678 – 1741)

  Domine Deus (Gloria RV 589))

Quia respexit (Magnificat RV 611)

G. F. Haendel (1685 – 1759)

Oh mio Signor (Serse)

W.A. Mozart (1756 – 1791)

Laudate Dominum

 (Vesperae Solemnes de Confessore, KV 339)

J. S. Bach (1685 – 1750)

Interludio strumentale violino e organo

L. Cherubini (1760 – 1842)

Ave Maria

S. Mercadante (1795 – 1870)

Salve Regina

G. Verdi (1813 – 1901)

Ave Maria (Otello)

P. Mascagni (1863 – 1945)

Ave Maria

(su Intermezzo di Cavalleria Rusticana)

G. Bizet (1838 – 1875)

Agnus Dei

Il DUO DARCLEE (Antonia Emanuela Maria PALAZZO – soprano & Paolo SCIBILIA – pianoforte) debutta nel 1993 al Festival Internazionale di Sorrento (Italia) e da allora celebra in tutto il mondo la figura del grande soprano Hariclea Darclèe (1860 – 1939), “Primadonna” più prestigiosa del teatro lirico mondiale e caposcuola dell’esecuzione vocale romantica internazionale – verista, durante il trentennio “1882 – 1918”.

Il Duo Darclèe  vanta esibizioni in tutte le provincie italiane ed all’estero (come “Testimonial” dell’arte e della cultura musicale italiana), per prestigiosi festival, enti e sale da concerto: Festival di Sorrento, Elbang-Fest  di Dresda (Germania), Epidaurus Festival di Cavtat – Dubrovnic (Croazia), Nimus Festival – Nis, Guarnerius Art Center – Belgrado, Leskovac (Serbia), Reykjavik Summer Festival,  Kópavogur Matinee Concerts (Islanda). Dietro invito del Ministero della Cultura Romeno, il Duo ha svolto una memorabile tournèe in Romania, nei luoghi memoriali della Darclèe (Museo Nazionale “George Enescu” – Bucarest,  Festival Emescu Moldavo, Filarmonica “Mihail Iora” – Bacau, Centro “Lyra” – Br?ila, Complesso Museale Nazionale “Moldova” Iasi, Museo Memoriale “Mihail Kog?lniceanu” – Iasi). Il suo vastissimo repertorio, comprende Opera, Operetta, Cameristica, musca sacra e la Canzone napoletana classica d’autore.

Antonia Emanuela Maria PALAZZO, soprano drammatico di coloratura, si è diplomata in canto e violino presso il Conservatorio di Musica “ S.Pietro a Majella ” di Napoli, perfezionandosi in seguito sotto la guida del M° Giuseppe Ruisi. La sua intensa carriera artistica, vanta debutti in “Cavalleria Rusticana” (nel ruolo di Santuzza), “Tosca” per l’inaugurazione della stagione lirica dell’Opera di Tirana, “Traviata” a Mantova, Madama Butterfly per l’apertura della stagione lirica 2006 dell’Opera Magiara di Cluj – Romania). Annovera  numerosi concerti sia in Italia  che all’Estero e riconoscimenti internazionali; fra i quali, il diploma di merito al concorso di S.Remo del ‘96 (quale “Migliore Cantante Lirica dell’Anno”) e il Concerto di Gala al Teatro “Petruzzelli” di Bari (come ospite d’onore), col tenore Nicola Martinucci. Il suo vasto repertorio include tutti i generi vocali, dalla Lauda del ‘300 alla musica contemporanea, con particolare riferimento al repertorio barocco e Belcanto Italiano. E’ apprezzata interprete dell’Opera Lirica Italiana e di brani di Cultura Napoletana Classica d’Autore (i cui capolavori ha inciso su LP nell’86, ha registrato per la rete televisiva nazionale e Sky ed eseguito all’estero), quale ospite d’onore di prestigiosi festival, enti e sale da concerto.

Paolo SCIBILIA, pianista.. Diplomato col massimo dei voti nel 1988, si perfeziona con Sergio Fiorentino, Georghe Sandor, Peter Rosel, Dan Grigore e presso l’Accademia Pianistica di Imola. Vince la borsa di studio dal governo italiano, perfezionandosi presso la prima “Scuola di Alto Perfezionamento Musicale” della Comunità Europea (Saluzzo – Torino), con Alexander Lonquich e Jean Fassina, e all’Accademia di Musica di Zagabria (Croazia) con Vladimir Krpan (allievo di A.B. Michelangeli). Ha eseguito più di 600 concerti in Italia e all’Estero, ospite di prestigiosi festival, enti e sale da concerto. Come camerista: “Belle Epoque Ensemble”, Trio Caruso-Darclèe. Accompagnatore di prime voci: Blazenka Milic (Opera Croazia), J. Lesaja (Opera Slovena), K. Eickstaedt (Opera Munchen), Michael  Aspinal – sopranista and Avon Stuart – baritono spiritual. Solista in orchestra: Moldova Radio – Tv, Tirana Radio-Tv, Conservatorio di Mosca, Filarmonica di Chernivsky ed Ivano Frankivsk (Ucraina). E’ laureato col massimo dei voti in “Musica, Scienze e Tecnologia del Suono”, con la tesi “Il talento del Pianista” (la tecnica pianistica, secondo i principi di F. M. Alexander e R. Thiberge). E’ titolare della Cattedra di Pianoforte presso il “M.I.U.R.” (Ministero Istruzione Università e Ricerca) italiano, per gli Istituti Secondari Statali ad Indirizzo Musicale di Primo e Secondo Grado (Liceo Musicale). Tiene masterclass all’estero sui “Fondamenti Tecnici della Scuola Pianistica Napoletana” e Tecnica “Alexander”. E’ presidente della “Società dei Concerti di Sorrento e dell’ “A.Gi.Mus” – Sez. di Napoli. Consulente musicale della Società dei Concerti di Cosenza ed enti pubblici. Direttore artistico del Festiva Internazionale di Sorrento, a Napoli, Amalfi, Positano, Cosenza (Teatro Rendano) ed all’estero. Direttore artistico del Festival Iternazionale di Sorrento “Sorrento Classica”, si dedica attivamente alla promozione di prestigiose orchestre, ensemble da camera, artisti e solisti italiani e stranieri.

Paolo DI LORENZO, violinista. Ha studiato con Giovanni Leone, Umberto Di Lorenzo e Felice Cusano diplomandosi in violino presso il Conservatorio di Frosinone e in viola presso il Conservatorio di Benevento. Ha seguito successivamente i corsi di tecnica ed esecuzione barocca per strumenti ad arco tenuti dal violinista Jaap Schroeder, esibendosi in quintetto, sotto la sua direzione, presso prestigiose istituzione concertistiche italiane. Svolge un’intensa attività concertistica sia in formazione cameristica che da solista ed ha ottenuto, nel corso degli anni, unanimi consensi di pubblico e di critica. Ha tenuto concerti in Italia e all’estero in qualità di solista o di prima parte in sedi quali: Auditorium RAI di Napoli, Accademia Filarmonica Romana, Teatro Olimpico di Roma, Teatro di Corte di Palazzo Reale (Na), Teatro Ghione di Roma, Cappela Palatina della Reggia di Caserta, Cattedrale di Otranto, Teatro Verdi di Salerno, Royal Accademy of Music di Londra, Istituto Italiano di Cultura di Londra, Università di Cambridge, Wolfson College di Oxford, Istituto Italiano di Cultura di Vienna, Conservatorio di Innsbruck. Attualmente collabora attivamente con le orchestre A. Scarlatti ed Unione Musicisti Napoletani. Ha collaborato a varie incisioni discografiche tra le quali nel 1997, per l’ensamble Archiflauto, l’incisione del compact disc Reminescenze.È primo violino dell’orchestra Kammerton di Napoli, dell’ensamble MusicÃntica e dei Musici dell’Aquarium di Napoli, dove gli è stata assegnata nel 1994 una borsa di studio. È prima viola dell’Orchestra Alessandro Scarlatti e dell’Orchestra da Camera di Caserta e Quartetto Gagliano. Impegnato nella didattica sia del violino che della viola, è docente nella Scuola Statale Secondaria di Primo Grado ad Indirizzo Musicale.  Suona una viola Capicchioni del 1960.

Gli inviati di Positanonews hanno seguito l'evento riportando numerosi video della manifestazione nella sezione Positanonewstv;

 

CONCERTO INAUGURALE PER IL RIPRISTINO  DELL’ORGANO SETTECENTESCO

DUO DARCLEE  Antonia Emanuela Maria PALAZZO – soprano  Paolo SCIBILIA – organo

con la partecipazione straordinaria del M° Paolo Di Lorenzo – violinista

Mercoledì 30 aprile 2014 – Ore 19.30

Sorrento – Chiesa SS. Felice e Baccolo

(Venerabile Arciconfraternita del SS. Rosario)

Programma

J. da Todi (1233 – 1306)

Canto della Maddalena

(Laudario di Cortona)

A. Vivaldi (1678 – 1741)

  Domine Deus (Gloria RV 589))

Quia respexit (Magnificat RV 611)

G. F. Haendel (1685 – 1759)

Oh mio Signor (Serse)

W.A. Mozart (1756 – 1791)

Laudate Dominum

 (Vesperae Solemnes de Confessore, KV 339)

J. S. Bach (1685 – 1750)

Interludio strumentale violino e organo

L. Cherubini (1760 – 1842)

Ave Maria

S. Mercadante (1795 – 1870)

Salve Regina

G. Verdi (1813 – 1901)

Ave Maria (Otello)

P. Mascagni (1863 – 1945)

Ave Maria

(su Intermezzo di Cavalleria Rusticana)

G. Bizet (1838 – 1875)

Agnus Dei

Il DUO DARCLEE (Antonia Emanuela Maria PALAZZO – soprano & Paolo SCIBILIA – pianoforte) debutta nel 1993 al Festival Internazionale di Sorrento (Italia) e da allora celebra in tutto il mondo la figura del grande soprano Hariclea Darclèe (1860 – 1939), “Primadonna” più prestigiosa del teatro lirico mondiale e caposcuola dell’esecuzione vocale romantica internazionale – verista, durante il trentennio “1882 – 1918”.

Il Duo Darclèe  vanta esibizioni in tutte le provincie italiane ed all’estero (come “Testimonial” dell’arte e della cultura musicale italiana), per prestigiosi festival, enti e sale da concerto: Festival di Sorrento, Elbang-Fest  di Dresda (Germania), Epidaurus Festival di Cavtat – Dubrovnic (Croazia), Nimus Festival – Nis, Guarnerius Art Center – Belgrado, Leskovac (Serbia), Reykjavik Summer Festival,  Kópavogur Matinee Concerts (Islanda). Dietro invito del Ministero della Cultura Romeno, il Duo ha svolto una memorabile tournèe in Romania, nei luoghi memoriali della Darclèe (Museo Nazionale “George Enescu” – Bucarest,  Festival Emescu Moldavo, Filarmonica “Mihail Iora” – Bacau, Centro “Lyra” – Br?ila, Complesso Museale Nazionale “Moldova” Iasi, Museo Memoriale “Mihail Kog?lniceanu” – Iasi). Il suo vastissimo repertorio, comprende Opera, Operetta, Cameristica, musca sacra e la Canzone napoletana classica d’autore.

Antonia Emanuela Maria PALAZZO, soprano drammatico di coloratura, si è diplomata in canto e violino presso il Conservatorio di Musica “ S.Pietro a Majella ” di Napoli, perfezionandosi in seguito sotto la guida del M° Giuseppe Ruisi. La sua intensa carriera artistica, vanta debutti in “Cavalleria Rusticana” (nel ruolo di Santuzza), “Tosca” per l’inaugurazione della stagione lirica dell’Opera di Tirana, “Traviata” a Mantova, Madama Butterfly per l’apertura della stagione lirica 2006 dell’Opera Magiara di Cluj – Romania). Annovera  numerosi concerti sia in Italia  che all’Estero e riconoscimenti internazionali; fra i quali, il diploma di merito al concorso di S.Remo del ‘96 (quale “Migliore Cantante Lirica dell’Anno”) e il Concerto di Gala al Teatro “Petruzzelli” di Bari (come ospite d’onore), col tenore Nicola Martinucci. Il suo vasto repertorio include tutti i generi vocali, dalla Lauda del ‘300 alla musica contemporanea, con particolare riferimento al repertorio barocco e Belcanto Italiano. E’ apprezzata interprete dell’Opera Lirica Italiana e di brani di Cultura Napoletana Classica d’Autore (i cui capolavori ha inciso su LP nell’86, ha registrato per la rete televisiva nazionale e Sky ed eseguito all’estero), quale ospite d’onore di prestigiosi festival, enti e sale da concerto.

Paolo SCIBILIA, pianista.. Diplomato col massimo dei voti nel 1988, si perfeziona con Sergio Fiorentino, Georghe Sandor, Peter Rosel, Dan Grigore e presso l’Accademia Pianistica di Imola. Vince la borsa di studio dal governo italiano, perfezionandosi presso la prima “Scuola di Alto Perfezionamento Musicale” della Comunità Europea (Saluzzo – Torino), con Alexander Lonquich e Jean Fassina, e all’Accademia di Musica di Zagabria (Croazia) con Vladimir Krpan (allievo di A.B. Michelangeli). Ha eseguito più di 600 concerti in Italia e all’Estero, ospite di prestigiosi festival, enti e sale da concerto. Come camerista: “Belle Epoque Ensemble”, Trio Caruso-Darclèe. Accompagnatore di prime voci: Blazenka Milic (Opera Croazia), J. Lesaja (Opera Slovena), K. Eickstaedt (Opera Munchen), Michael  Aspinal – sopranista and Avon Stuart – baritono spiritual. Solista in orchestra: Moldova Radio – Tv, Tirana Radio-Tv, Conservatorio di Mosca, Filarmonica di Chernivsky ed Ivano Frankivsk (Ucraina). E’ laureato col massimo dei voti in “Musica, Scienze e Tecnologia del Suono”, con la tesi “Il talento del Pianista” (la tecnica pianistica, secondo i principi di F. M. Alexander e R. Thiberge). E’ titolare della Cattedra di Pianoforte presso il “M.I.U.R.” (Ministero Istruzione Università e Ricerca) italiano, per gli Istituti Secondari Statali ad Indirizzo Musicale di Primo e Secondo Grado (Liceo Musicale). Tiene masterclass all’estero sui “Fondamenti Tecnici della Scuola Pianistica Napoletana” e Tecnica “Alexander”. E’ presidente della “Società dei Concerti di Sorrento e dell’ “A.Gi.Mus” – Sez. di Napoli. Consulente musicale della Società dei Concerti di Cosenza ed enti pubblici. Direttore artistico del Festiva Internazionale di Sorrento, a Napoli, Amalfi, Positano, Cosenza (Teatro Rendano) ed all’estero. Direttore artistico del Festival Iternazionale di Sorrento “Sorrento Classica”, si dedica attivamente alla promozione di prestigiose orchestre, ensemble da camera, artisti e solisti italiani e stranieri.

Paolo DI LORENZO, violinista. Ha studiato con Giovanni Leone, Umberto Di Lorenzo e Felice Cusano diplomandosi in violino presso il Conservatorio di Frosinone e in viola presso il Conservatorio di Benevento. Ha seguito successivamente i corsi di tecnica ed esecuzione barocca per strumenti ad arco tenuti dal violinista Jaap Schroeder, esibendosi in quintetto, sotto la sua direzione, presso prestigiose istituzione concertistiche italiane. Svolge un’intensa attività concertistica sia in formazione cameristica che da solista ed ha ottenuto, nel corso degli anni, unanimi consensi di pubblico e di critica. Ha tenuto concerti in Italia e all’estero in qualità di solista o di prima parte in sedi quali: Auditorium RAI di Napoli, Accademia Filarmonica Romana, Teatro Olimpico di Roma, Teatro di Corte di Palazzo Reale (Na), Teatro Ghione di Roma, Cappela Palatina della Reggia di Caserta, Cattedrale di Otranto, Teatro Verdi di Salerno, Royal Accademy of Music di Londra, Istituto Italiano di Cultura di Londra, Università di Cambridge, Wolfson College di Oxford, Istituto Italiano di Cultura di Vienna, Conservatorio di Innsbruck. Attualmente collabora attivamente con le orchestre A. Scarlatti ed Unione Musicisti Napoletani. Ha collaborato a varie incisioni discografiche tra le quali nel 1997, per l’ensamble Archiflauto, l’incisione del compact disc Reminescenze.È primo violino dell’orchestra Kammerton di Napoli, dell’ensamble MusicÃntica e dei Musici dell’Aquarium di Napoli, dove gli è stata assegnata nel 1994 una borsa di studio. È prima viola dell’Orchestra Alessandro Scarlatti e dell’Orchestra da Camera di Caserta e Quartetto Gagliano. Impegnato nella didattica sia del violino che della viola, è docente nella Scuola Statale Secondaria di Primo Grado ad Indirizzo Musicale.  Suona una viola Capicchioni del 1960.