GLI OCCHI DEL MONDO SU SAN PIETRO PER LA GIORNATA DEI QUATTRO PAPI. STAMATTINA WOJTYLA E RONCALLI SANTI

0

ROMA – Ci siamo. Piazza San Pietro è già tutta piena di pellegrini in attesa che cominci la celebrazione per la canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II.
A poco più di un’ora dall’apertura dei varchi tutti i settori sono stati già riempiti. La gente si è posizionata a via della Conciliazione dove ci sono i maxischermi.

Inizierà alle 10 la messa concelebrata da Francesco e Benedetto XVI per la canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II. Alla cerimonia prenderanno parte 150 cardinali, 1.000 vescovi, 6.000 preti, 93 delegazioni ufficiali, 24 tra reali e Presidenti della Repubblica, a partire da Giorgio Napolitano, mentre la comunione sarà distribuita da 600 sacerdoti. Al rito che si terrà in piazza San Pietro parteciperanno per l’Italia, oltre al presidente Giorgio Napolitano con la moglie Clio, Matteo Renzi con la moglie Agnese. Particolarmente numerosa la delegazione polacca che sarà guidata dal presidente Bronislaw Komorowski e dall’ex presidente Lech Walesa. Ci saranno, inoltre, il re del Belgio Alberto II con la regina Paola e i reali di Spagna Juan Carlos e la regina Sofia. Tra le teste coronate il gran duca di Lussemburgo Henry con la famiglia, il principe Hans Adam II del Liechtenstein e il duca di Gloucester Richard. Per l’Unione Europea il presidente Hernan van Rompuy e il presidente della commissione José Manuel Barroso. Presenti anche i capi di stato di Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Camerun, Ecuador, El Salvador, Gabon, Guinea Equatoriale, Libano, Lituania, Slovacchia, Ungheria, Zimbabwe e Aruba.

Metro Ottaviano chiusa. La stazione della metro A Ottaviano, la fermata più vicina a piazza San Pietro, è stata chiusa a causa del grande afflusso di pellegrini. I treni provenienti da Termini non fermano nella stazione. L’Agenzia per la Mobilità di Roma consiglia di utilizzare la metro B per raggiungere i Fori imperiali dove sono installati dei maxischermi con la diretta della canonizzazione dei due Papi.

LEGGO.ITROMA – Ci siamo. Piazza San Pietro è già tutta piena di pellegrini in attesa che cominci la celebrazione per la canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II.
A poco più di un’ora dall’apertura dei varchi tutti i settori sono stati già riempiti. La gente si è posizionata a via della Conciliazione dove ci sono i maxischermi.

Inizierà alle 10 la messa concelebrata da Francesco e Benedetto XVI per la canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II. Alla cerimonia prenderanno parte 150 cardinali, 1.000 vescovi, 6.000 preti, 93 delegazioni ufficiali, 24 tra reali e Presidenti della Repubblica, a partire da Giorgio Napolitano, mentre la comunione sarà distribuita da 600 sacerdoti. Al rito che si terrà in piazza San Pietro parteciperanno per l’Italia, oltre al presidente Giorgio Napolitano con la moglie Clio, Matteo Renzi con la moglie Agnese. Particolarmente numerosa la delegazione polacca che sarà guidata dal presidente Bronislaw Komorowski e dall’ex presidente Lech Walesa. Ci saranno, inoltre, il re del Belgio Alberto II con la regina Paola e i reali di Spagna Juan Carlos e la regina Sofia. Tra le teste coronate il gran duca di Lussemburgo Henry con la famiglia, il principe Hans Adam II del Liechtenstein e il duca di Gloucester Richard. Per l’Unione Europea il presidente Hernan van Rompuy e il presidente della commissione José Manuel Barroso. Presenti anche i capi di stato di Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Camerun, Ecuador, El Salvador, Gabon, Guinea Equatoriale, Libano, Lituania, Slovacchia, Ungheria, Zimbabwe e Aruba.

Metro Ottaviano chiusa. La stazione della metro A Ottaviano, la fermata più vicina a piazza San Pietro, è stata chiusa a causa del grande afflusso di pellegrini. I treni provenienti da Termini non fermano nella stazione. L’Agenzia per la Mobilità di Roma consiglia di utilizzare la metro B per raggiungere i Fori imperiali dove sono installati dei maxischermi con la diretta della canonizzazione dei due Papi.

LEGGO.IT