Positano la Settimana Santa , la Lavanda dei Piedi e la processione del venerdì santo, la veglia Pasquale VIDEO FOTO

0

Positano, come di consueto i riti della Settimana Santa sono cominciati con la ‘Lavanda dei piedi’, la rievocazione dell’ultima cena di Cristo, durante la funzione religiosa, animata dal coro ‘Laudate Dominum’, diretto dalla maestra Marianna Meroni, il parroco don Giulio Caldiero ed il sindaco Michele de Lucia hanno lavato i piedi di 12 concittadini, a simboleggiare i 12 apostoli presenti nell’ultima cena. Dopo la funzione la processione per la visita agli ‘altari della reposizione’, detti anche i ‘sepolcri’ di Cristo, nelle varie cappelle di Positano, dalla Chiesa Parrocchiale S.Maria Assunta alla Chiesa Nuova, passando per la chiesa del Rosario i piazza dei Mulini, San Giacomo a Liparlati e, gradita novità quest’anno, la cappella dedicata alla Madonna Immacolata alla Chiesa Nuova, per visitare il ‘sepolcro’ allestito dalle suore dell’istituto ‘Luigi Rossi’.Venerdì la processione mattutina dalla Chiesa Nuova alla Chiesa Madre, con la paraliturgia della crocifissione di Cristo, in serata la tradizionale processione del Cristo Morto. Il Sabato Santo la Veglia Pasquale con la benedizione di acqua e fuoco ed il canto del ‘Gloria’ per la resurrezione di Cristo

Sotto VIDEO – FOTO Di Martino Giuseppe

Positano, come di consueto i riti della Settimana Santa sono cominciati con la 'Lavanda dei piedi', la rievocazione dell'ultima cena di Cristo, durante la funzione religiosa, animata dal coro 'Laudate Dominum', diretto dalla maestra Marianna Meroni, il parroco don Giulio Caldiero ed il sindaco Michele de Lucia hanno lavato i piedi di 12 concittadini, a simboleggiare i 12 apostoli presenti nell'ultima cena. Dopo la funzione la processione per la visita agli 'altari della reposizione', detti anche i 'sepolcri' di Cristo, nelle varie cappelle di Positano, dalla Chiesa Parrocchiale S.Maria Assunta alla Chiesa Nuova, passando per la chiesa del Rosario i piazza dei Mulini, San Giacomo a Liparlati e, gradita novità quest'anno, la cappella dedicata alla Madonna Immacolata alla Chiesa Nuova, per visitare il 'sepolcro' allestito dalle suore dell'istituto 'Luigi Rossi'.Venerdì la processione mattutina dalla Chiesa Nuova alla Chiesa Madre, con la paraliturgia della crocifissione di Cristo, in serata la tradizionale processione del Cristo Morto. Il Sabato Santo la Veglia Pasquale con la benedizione di acqua e fuoco ed il canto del 'Gloria' per la resurrezione di Cristo

Sotto VIDEO – FOTO Di Martino Giuseppe

Lascia una risposta