Nocera trovato Pitone nel fiume Cavaiola VIDEO

0

NOCERA INFERIORE – Un pitone di oltre due metri nel torrente che poi confluisce nel fiume Cavaiola in località Arenula a Nocera Inferiore. La testa, mozzata, era chiusa in una busta. E’ stato un passante a rendersi conto della presenza del serpente nel corso d’acqua, tant’è che immediatamente si sono radunate decine di persone per vedere l’animale. Sono poi arrivati i vigili del fuoco per recuperare il pitone. I caschi rossi si sono calati nel fiume per tirare in secco il pitone.

L’operazione non è stata facile anche perchè l’animale, di quasi due metri, aveva un peso consistente. La sorpresa è stata soprattutto il rinvenimento della busta all’interno della quale c’era la testa mozzata dell’animale. I carabinieri stanno cercando di individuare elementi utili per risalire ai proprietari Tele Nuova 

NOCERA INFERIORE – Un pitone di oltre due metri nel torrente che poi confluisce nel fiume Cavaiola in località Arenula a Nocera Inferiore. La testa, mozzata, era chiusa in una busta. E' stato un passante a rendersi conto della presenza del serpente nel corso d'acqua, tant'è che immediatamente si sono radunate decine di persone per vedere l'animale. Sono poi arrivati i vigili del fuoco per recuperare il pitone. I caschi rossi si sono calati nel fiume per tirare in secco il pitone.

L'operazione non è stata facile anche perchè l'animale, di quasi due metri, aveva un peso consistente. La sorpresa è stata soprattutto il rinvenimento della busta all'interno della quale c'era la testa mozzata dell'animale. I carabinieri stanno cercando di individuare elementi utili per risalire ai proprietari Tele Nuova