A BOLOGNA CON ASSIABO DONATO CON ARTISTI FAMOSI STAR TERAPY ..

0

Con l’impegno di tanti artisti che si mettono con pazienza a dare un contributo di carattere amichevole, nasce l’idea della STAR TERAPY per strappare ai bambini un momento bello e sereno con la presenza dei propri fans e beniamini dello spettacolo.
Rendere più dolce un periodo buio della vita. Per un giorno i bambini dell’Istituto ortopedico Rizzoli hanno toccato con mano e ricevuto dalla cantante Alessandra Amoroso delle uova di Pasqua.
L’idea è venuta alla Ansabbio di Dario Cirrone che promuove il programma della “Star-therapy”.
Due ragazzi della terra delle sirene, Donato Cellini e Giovanni Iaccarino, hanno regalato alla Ansabbio le uova di pasqua poi donate ai piccoli pazienti dell’ospedale pediatrico emiliano.
L’idea, di donare le uova di pasqua, è balenata nella mente di Donato Cellini, che collabora con l’Ansabbio.
L’associazione opera all’interno dell’ospedale, attraverso un gruppo di volontari che con i loro travestimenti, portano nei reparti il mondo incantato delle fiabe ogni sabato pomeriggio, per la gioia dei piccoli ricoverati.
I due zaino in spalla e cartoni di uova in macchina si sono imbarcati nella nuova avventura. La partenza fissata sabato per l’appuntamento nel week-end con i volontari della associazione a Bologna.
La Amoroso, vincitrice dell’edizione 2009 del fortunato talent show Mediaset “Amici”, ha vestito il camice bianco ed in compagnia dei volontari della Ansabbio ha donato il goloso uovo ai giovani pazienti. Ad ogni bambino è stato donato un uovo di Pasqua con l’augurio di tornare presto a casa in buona salute.
Uova di pasqua offerte dalla ditta Deia di Piano di Sorrento.
Grande emozione quando i bimbi si sono resi conto che a consegnare le uova fosse la nota cantante.
“Lo stupore più grande – spiega Cirrone volontario della Ansabbio – è stato quando in chemio terapia i ragazzi sono scesi dal letto per inseguire Alessandra con tutte le pompe d’infusione, un bambino incredulo di quello che stava vivendo, ha chiesto agli operatori sanitari se era veramente l’Amoroso e quando ha capito che tutto era vero si è diretto verso la Star per abbracciarla fortemente e ringraziarla di essere venuta a trovarlo”.
Donato porta lo spirito e la fantasia del mondo della costiera , il cioccolato per pasqua, la volgia di mettersi a disposizione delle famigli e dei bambini bisognosi.
Gigione Maresca
Donatello CelliniCon l’impegno di tanti artisti che si mettono con pazienza a dare un contributo di carattere amichevole, nasce l’idea della STAR TERAPY per strappare ai bambini un momento bello e sereno con la presenza dei propri fans e beniamini dello spettacolo.
Rendere più dolce un periodo buio della vita. Per un giorno i bambini dell’Istituto ortopedico Rizzoli hanno toccato con mano e ricevuto dalla cantante Alessandra Amoroso delle uova di Pasqua.
L’idea è venuta alla Ansabbio di Dario Cirrone che promuove il programma della “Star-therapy”.
Due ragazzi della terra delle sirene, Donato Cellini e Giovanni Iaccarino, hanno regalato alla Ansabbio le uova di pasqua poi donate ai piccoli pazienti dell’ospedale pediatrico emiliano.
L’idea, di donare le uova di pasqua, è balenata nella mente di Donato Cellini, che collabora con l’Ansabbio.
L’associazione opera all’interno dell’ospedale, attraverso un gruppo di volontari che con i loro travestimenti, portano nei reparti il mondo incantato delle fiabe ogni sabato pomeriggio, per la gioia dei piccoli ricoverati.
I due zaino in spalla e cartoni di uova in macchina si sono imbarcati nella nuova avventura. La partenza fissata sabato per l’appuntamento nel week-end con i volontari della associazione a Bologna.
La Amoroso, vincitrice dell’edizione 2009 del fortunato talent show Mediaset “Amici”, ha vestito il camice bianco ed in compagnia dei volontari della Ansabbio ha donato il goloso uovo ai giovani pazienti. Ad ogni bambino è stato donato un uovo di Pasqua con l’augurio di tornare presto a casa in buona salute.
Uova di pasqua offerte dalla ditta Deia di Piano di Sorrento.
Grande emozione quando i bimbi si sono resi conto che a consegnare le uova fosse la nota cantante.
“Lo stupore più grande – spiega Cirrone volontario della Ansabbio – è stato quando in chemio terapia i ragazzi sono scesi dal letto per inseguire Alessandra con tutte le pompe d’infusione, un bambino incredulo di quello che stava vivendo, ha chiesto agli operatori sanitari se era veramente l’Amoroso e quando ha capito che tutto era vero si è diretto verso la Star per abbracciarla fortemente e ringraziarla di essere venuta a trovarlo”.
Donato porta lo spirito e la fantasia del mondo della costiera , il cioccolato per pasqua, la volgia di mettersi a disposizione delle famigli e dei bambini bisognosi.
Gigione Maresca
Donatello Cellini