SAlernitana-Pisa 1-0

0

La Salernitana dis…Arma il Pisa all’Arechi vincendo 1-0. Rilancio in chiave play-off
Pubblicato il 6 aprile 2014.
Tags: Salernitana, Salerno

Salernitana_Pisa_34_esultanzaTermina con una vittoria sofferta il match all’ Arechi tra Salernitana e Pisa. Gara non bella ma molto tirata con i tecnici Gregucci e Menichini bravi ad opporre i rispettivi tatticismi. Salernitana cinica a sbloccare il risultato quasi all’ inizio con Volpe e a controllare la partita soprattutto nella ripresa dove il ritorno dei toscani è stato veemente ma molto impreciso. Granata che ora hanno la possibilità domenica prossima vincendo a Prato di scavalcare proprio il Pisa che osserverà il turno di riposo. Ed è stato proprio un anticipo di spareggio playoff all’Arechi tra Salernitana e Pisa. Granata, obbligati a vincere dopo la beffa del pari a Frosinone al 95° per respingere l’assalto del Grosseto (a soli due punti) e consolidare la posizione play off e che affrontano una squadra rigenerata dal cambio di allenatore e che può giocare per due risultati utili su tre. Pochi i dubbi di formazione per Gregucci che manda in campo Pasqualini sull’ out sinistro preferendolo a Piva e Scalise sulla corsia opposta. Riconfermata a centro la coppia Sembroni-Tuia mentre a centrocampo schieramento a tre con il rientrante Pestrin affiancato da Perpetuini e il rinato Volpe. Esterni offensivi Foggia e Fofana pronti ad innescare l’ariete Mendicino. Montervino si accomoda in panchina dove c’è anche il cobra Ginestra.

Il Pisa dopo la cinquina di domenica sul Prato deve fare a meno di Caputo infortunato e Giovinco (fratello d’arte) e Goldaniga squalificati. Mister Menichini che ha esordito la settimana scorsa si affida al pericoloso Arma in attacco (vice capocannoniere con 15 gol) affiancato da Napoli con Mannini trequartista. Le chiavi del centrocampo nelle mani di Favasuli mentre Cia parte dalla panchina. Oltre 10 mila gli spettatori presenti con l’anello inferiore dei distinti aperto dopo tre anni e riempito dalle numerose scuole salernitane invitate. In tribuna c’è Mezzaroma, assente Lotito e alle 15 il sig. Rapuano di Rimini fischia l’avvio delle ostilità. Pronti via partita che inizia con il Pisa ben equilibrato in campo e granata che cercano con il giro palla di aprire varchi nella difesa toscana. Dopo una fase di studio Salernitana in vantaggio all’ 8’: apertura di Foggia sulla sinistra per Mendicino, Pellegrini si fa saltare cross e Volpe di sinistro al volo batte Provedel per l’ 1 a 0. Toscani che tentano la reazione con Rozzio ma è la Salernitana che in contropiede si rende ancora pericolosa fermata fallosamente con Mingazzini ammonito al 12’. Il Pisa rischia al quarto d’ora il secondo gol in fotocopia al primo, ma Volpe stavolta non inquadra la porta. Al 20’ dopo un doppio corner Perpetuini tenta la botta dalla distanza ma Provedel si salva in due tempi.

Dopo 3 minuti punizione del Pisa dalla distanza con Sabato con palla che sfiora l’incrocio dei pali. Toscani che faticano a palleggiare a centrocampo e granata sempre pericolosi in attacco. Sul finale di tempo giallo anche per Sampietro e colpo di testa di Fofana che viene sbilanciato in area da un difensore ma per l’arbitro è tutto regolare. Nel recupero ammonito per proteste Foggia mentre in chiusura una conclusione dal limite di Perpetuini viene salvata in corner da Provedel. Termina la prima frazione con una Salernitana concreta ma non bella e tesa vista l’importanza della posta in palio. Pisa spento ma da non sottovalutare nella ripresa.

Secondo tempo che inizia con una novità in casa granata: Montervino rileva Pestrin che forse è rimasto vittima di una botta. I toscani nelle prime battute della ripresa sembrano più aggressivi ma faticano a trovare spazi utili con Arma che viene chiuso da Scalise in corner al 7’ dal cui sviluppo Sembroni libera fuori. Gli uomini di Gregucci tentano di sfruttare il contropiede: al 10’ un buon lancio di Volpe per Mendicino che viene anticipato da Provedel in uscita disperata. Al quarto d’ora un lancio di Rozzio viene fermato con la mano da Montervino che viene ammonito. Al 18’dopo un tiro di sinistro di Volpe dalla distanza che si spegne di poco fuori Gregucci rileva uno spento Fofana inserendo il francese Mounard. Nel Pisa Menichini sostituisce l’infortunato Napoli con l’attaccante palermitano Bollino.

Al 25? st fallo di Montervino su Favasuli, calcio di punizione per il Pisa dai venticinque metri che Sabato non sfrutta, ma gli uomini di Gregucci sembrano fermi sulle gambe con il Pisa pericolossimo con Arma che si fa ribattere il tiro da Scalise in angolo. Dal corner ancora Arma colpisce di testa e sfiora il gol ma è Mendicino a salvare sulla linea. Il massimo sforzo dei nerazzurri in maglia bianca quest’oggi non produce però il pareggio sperato e allora Menichini gioca la carta Parfait per Sampietro al 33’ della ripresa.

Minuti finali con altri cambi, Martella per Mingazzini nel Pisa e Ricci per Foggia nei granata. Nonostante i quattro minuti di recupero e un errore nel finale di Tuia non sfruttato da Mannini la Salernitana vince un importante match in chiave play-off ed ora bisognerà vincere le restanti finali per arrivare in volata a fine torneo.

LA CRONACA MINUTO x MINUTO

1° TEMPO

1’- Inizia la partita ed Arma del Pisa si invola ma è fuorigioco;

8’ – Foggia allarga per Mendicino sulla destra, il cross del centravanti granata trova Volpe sul secondo palo che con uno splendido tiro a volo batte Provedel per l’1-0;

10? – Prova a reagire il Pisa, il colpo di testa di Rozzio però è alto;

11? – Primo giallo del match, ammonito Mingazzini per un fallo su Pestrin a centrocampo;

15’- Il Pisa rischia il secondo gol in fotocopia al primo, ma Volpe stavolta non ci arriva;

20’ – Tiro di Perpetuini, Provedel blocca in due tempi;

23’ – Punizione del Pisa dalla distanza di Sabato con palla che sfiora l’incrocio dei pali;

33? – Pericoloso il Pisa con Pellegrini, libera l’area Sembroni;

34? – Secondo cartellino giallo del match, ammonito Sampietro per un fallo su Fofana;

39’ – Colpo di testa di Fofana dopo assist di Scalise ma l’attaccante è impreciso e sbilanciato anche dall’ avversario;

43? – ammonito Foggia per aver chiesto all’arbitro di ammonire Sabato;

44? – ci prova Mendicino dai trenta metri, il suo tiro a giro però è debole e non preoccupa Provedel;

47? – Botta di Perpetuini dai trenta metri, Provedel devia in angolo ma termina il primo tempo.

2° TEMPO

1’- Cambio in casa granata: Montervino prende il posto di Pestrin;

7? – lancio filtrante di Mannini per Arma, Scalise libera in angolo; dagli sviluppi del corner mischia in area granata, risolve Sembroni;

10’ – Contropiede granata che innesca Mendicino anticipato in uscita disperata da Provedel;

15’ – Ammonito Montervino per fallo di mano a centrocampo;

18’ – Tenta Volpe dalla distanza, sfera di poco fuori;

19’ – Gregucci manda in campo Mounard al posto di Fofana;

20’ – Nel Pisa esce Napoli al suo posto Bollino;

25? – Fallo di Montervino su Favasuli, calcio di punizione per il Pisa dai venticinque metri che Gori blocca;

28? – Pericolosissimo il Pisa, azione insistita sulla destra, la conclusione di Arma è rimpallata da Scalise, la Salernitana si salva in calcio d’angolo;

29? – Dal calcio d’angolo interviene Arma, ma Mendicino salva sulla linea;

32? – Azione travolgente di Mannini sulla sinistra, sul suo cross basso interviene Gori in uscita bassa;

33’ – Menichini tenta la carta Parfait per Sampietro;

35’ – Ammonito Mannini per fallo su Mounard;

40? – Terzo ed ultimo cambio per il Pisa, Martella sostituisce Mingazzini;

41? – Ultimo cambio anche per la Salernitana, Ricci in campo per Foggia che viene ammonito dopo due minuti;

45?- Quattro minuti di recupero;

47? – Errore di Tuia in difesa ma Mannini non ne approfitta;

49? – Termina il match tra l’entusiasmo dei tifosi granata.

TABELLINO SALERNITANA-PISA 1-0

SALERNITANA (4-2-3-1): Gori; Scalise, Tuia, Sembroni, Pasqualini; Pestrin (1? st Montervino), Perpetuini; Foggia (41? st Ricci), Volpe, Fofana (19? st Mounard); Mendicino. A disp: Iannarilli, Luciani, Piva, Ginestra. All: Gregucci.

PISA (4-1-4-1): Provedel; Pellegrini, Rozzio, Kosnic, Sabato; Mingazzini (40? st Martella); Mannini, Sampietro (33? st Parfait), Favasuli, Napoli (21? st Bollino); Arma. A disp: Pugliesi, Simoncini, Cia, Forte. All. Menichini.

Arbitro: Rapuano di Rimini (Prenna/Pellegrini)

NOTE Marcatore: 8? pt Volpe (S);

Ammonizioni: Foggia, Montervino, Ricci (S), Mingazzini, Sampietro, Mannini (P); Angoli: 4-5.

inserito dal “Salernitana club Costiera Amalfitana”fonte salernonotizie.itLa Salernitana dis…Arma il Pisa all’Arechi vincendo 1-0. Rilancio in chiave play-off
Pubblicato il 6 aprile 2014.
Tags: Salernitana, Salerno

Salernitana_Pisa_34_esultanzaTermina con una vittoria sofferta il match all’ Arechi tra Salernitana e Pisa. Gara non bella ma molto tirata con i tecnici Gregucci e Menichini bravi ad opporre i rispettivi tatticismi. Salernitana cinica a sbloccare il risultato quasi all’ inizio con Volpe e a controllare la partita soprattutto nella ripresa dove il ritorno dei toscani è stato veemente ma molto impreciso. Granata che ora hanno la possibilità domenica prossima vincendo a Prato di scavalcare proprio il Pisa che osserverà il turno di riposo. Ed è stato proprio un anticipo di spareggio playoff all’Arechi tra Salernitana e Pisa. Granata, obbligati a vincere dopo la beffa del pari a Frosinone al 95° per respingere l’assalto del Grosseto (a soli due punti) e consolidare la posizione play off e che affrontano una squadra rigenerata dal cambio di allenatore e che può giocare per due risultati utili su tre. Pochi i dubbi di formazione per Gregucci che manda in campo Pasqualini sull’ out sinistro preferendolo a Piva e Scalise sulla corsia opposta. Riconfermata a centro la coppia Sembroni-Tuia mentre a centrocampo schieramento a tre con il rientrante Pestrin affiancato da Perpetuini e il rinato Volpe. Esterni offensivi Foggia e Fofana pronti ad innescare l’ariete Mendicino. Montervino si accomoda in panchina dove c’è anche il cobra Ginestra.

Il Pisa dopo la cinquina di domenica sul Prato deve fare a meno di Caputo infortunato e Giovinco (fratello d’arte) e Goldaniga squalificati. Mister Menichini che ha esordito la settimana scorsa si affida al pericoloso Arma in attacco (vice capocannoniere con 15 gol) affiancato da Napoli con Mannini trequartista. Le chiavi del centrocampo nelle mani di Favasuli mentre Cia parte dalla panchina. Oltre 10 mila gli spettatori presenti con l’anello inferiore dei distinti aperto dopo tre anni e riempito dalle numerose scuole salernitane invitate. In tribuna c’è Mezzaroma, assente Lotito e alle 15 il sig. Rapuano di Rimini fischia l’avvio delle ostilità. Pronti via partita che inizia con il Pisa ben equilibrato in campo e granata che cercano con il giro palla di aprire varchi nella difesa toscana. Dopo una fase di studio Salernitana in vantaggio all’ 8’: apertura di Foggia sulla sinistra per Mendicino, Pellegrini si fa saltare cross e Volpe di sinistro al volo batte Provedel per l’ 1 a 0. Toscani che tentano la reazione con Rozzio ma è la Salernitana che in contropiede si rende ancora pericolosa fermata fallosamente con Mingazzini ammonito al 12’. Il Pisa rischia al quarto d’ora il secondo gol in fotocopia al primo, ma Volpe stavolta non inquadra la porta. Al 20’ dopo un doppio corner Perpetuini tenta la botta dalla distanza ma Provedel si salva in due tempi.

Dopo 3 minuti punizione del Pisa dalla distanza con Sabato con palla che sfiora l’incrocio dei pali. Toscani che faticano a palleggiare a centrocampo e granata sempre pericolosi in attacco. Sul finale di tempo giallo anche per Sampietro e colpo di testa di Fofana che viene sbilanciato in area da un difensore ma per l’arbitro è tutto regolare. Nel recupero ammonito per proteste Foggia mentre in chiusura una conclusione dal limite di Perpetuini viene salvata in corner da Provedel. Termina la prima frazione con una Salernitana concreta ma non bella e tesa vista l’importanza della posta in palio. Pisa spento ma da non sottovalutare nella ripresa.

Secondo tempo che inizia con una novità in casa granata: Montervino rileva Pestrin che forse è rimasto vittima di una botta. I toscani nelle prime battute della ripresa sembrano più aggressivi ma faticano a trovare spazi utili con Arma che viene chiuso da Scalise in corner al 7’ dal cui sviluppo Sembroni libera fuori. Gli uomini di Gregucci tentano di sfruttare il contropiede: al 10’ un buon lancio di Volpe per Mendicino che viene anticipato da Provedel in uscita disperata. Al quarto d’ora un lancio di Rozzio viene fermato con la mano da Montervino che viene ammonito. Al 18’dopo un tiro di sinistro di Volpe dalla distanza che si spegne di poco fuori Gregucci rileva uno spento Fofana inserendo il francese Mounard. Nel Pisa Menichini sostituisce l’infortunato Napoli con l’attaccante palermitano Bollino.

Al 25? st fallo di Montervino su Favasuli, calcio di punizione per il Pisa dai venticinque metri che Sabato non sfrutta, ma gli uomini di Gregucci sembrano fermi sulle gambe con il Pisa pericolossimo con Arma che si fa ribattere il tiro da Scalise in angolo. Dal corner ancora Arma colpisce di testa e sfiora il gol ma è Mendicino a salvare sulla linea. Il massimo sforzo dei nerazzurri in maglia bianca quest’oggi non produce però il pareggio sperato e allora Menichini gioca la carta Parfait per Sampietro al 33’ della ripresa.

Minuti finali con altri cambi, Martella per Mingazzini nel Pisa e Ricci per Foggia nei granata. Nonostante i quattro minuti di recupero e un errore nel finale di Tuia non sfruttato da Mannini la Salernitana vince un importante match in chiave play-off ed ora bisognerà vincere le restanti finali per arrivare in volata a fine torneo.

LA CRONACA MINUTO x MINUTO

1° TEMPO

1’- Inizia la partita ed Arma del Pisa si invola ma è fuorigioco;

8’ – Foggia allarga per Mendicino sulla destra, il cross del centravanti granata trova Volpe sul secondo palo che con uno splendido tiro a volo batte Provedel per l’1-0;

10? – Prova a reagire il Pisa, il colpo di testa di Rozzio però è alto;

11? – Primo giallo del match, ammonito Mingazzini per un fallo su Pestrin a centrocampo;

15’- Il Pisa rischia il secondo gol in fotocopia al primo, ma Volpe stavolta non ci arriva;

20’ – Tiro di Perpetuini, Provedel blocca in due tempi;

23’ – Punizione del Pisa dalla distanza di Sabato con palla che sfiora l’incrocio dei pali;

33? – Pericoloso il Pisa con Pellegrini, libera l’area Sembroni;

34? – Secondo cartellino giallo del match, ammonito Sampietro per un fallo su Fofana;

39’ – Colpo di testa di Fofana dopo assist di Scalise ma l’attaccante è impreciso e sbilanciato anche dall’ avversario;

43? – ammonito Foggia per aver chiesto all’arbitro di ammonire Sabato;

44? – ci prova Mendicino dai trenta metri, il suo tiro a giro però è debole e non preoccupa Provedel;

47? – Botta di Perpetuini dai trenta metri, Provedel devia in angolo ma termina il primo tempo.

2° TEMPO

1’- Cambio in casa granata: Montervino prende il posto di Pestrin;

7? – lancio filtrante di Mannini per Arma, Scalise libera in angolo; dagli sviluppi del corner mischia in area granata, risolve Sembroni;

10’ – Contropiede granata che innesca Mendicino anticipato in uscita disperata da Provedel;

15’ – Ammonito Montervino per fallo di mano a centrocampo;

18’ – Tenta Volpe dalla distanza, sfera di poco fuori;

19’ – Gregucci manda in campo Mounard al posto di Fofana;

20’ – Nel Pisa esce Napoli al suo posto Bollino;

25? – Fallo di Montervino su Favasuli, calcio di punizione per il Pisa dai venticinque metri che Gori blocca;

28? – Pericolosissimo il Pisa, azione insistita sulla destra, la conclusione di Arma è rimpallata da Scalise, la Salernitana si salva in calcio d’angolo;

29? – Dal calcio d’angolo interviene Arma, ma Mendicino salva sulla linea;

32? – Azione travolgente di Mannini sulla sinistra, sul suo cross basso interviene Gori in uscita bassa;

33’ – Menichini tenta la carta Parfait per Sampietro;

35’ – Ammonito Mannini per fallo su Mounard;

40? – Terzo ed ultimo cambio per il Pisa, Martella sostituisce Mingazzini;

41? – Ultimo cambio anche per la Salernitana, Ricci in campo per Foggia che viene ammonito dopo due minuti;

45?- Quattro minuti di recupero;

47? – Errore di Tuia in difesa ma Mannini non ne approfitta;

49? – Termina il match tra l’entusiasmo dei tifosi granata.

TABELLINO SALERNITANA-PISA 1-0

SALERNITANA (4-2-3-1): Gori; Scalise, Tuia, Sembroni, Pasqualini; Pestrin (1? st Montervino), Perpetuini; Foggia (41? st Ricci), Volpe, Fofana (19? st Mounard); Mendicino. A disp: Iannarilli, Luciani, Piva, Ginestra. All: Gregucci.

PISA (4-1-4-1): Provedel; Pellegrini, Rozzio, Kosnic, Sabato; Mingazzini (40? st Martella); Mannini, Sampietro (33? st Parfait), Favasuli, Napoli (21? st Bollino); Arma. A disp: Pugliesi, Simoncini, Cia, Forte. All. Menichini.

Arbitro: Rapuano di Rimini (Prenna/Pellegrini)

NOTE Marcatore: 8? pt Volpe (S);

Ammonizioni: Foggia, Montervino, Ricci (S), Mingazzini, Sampietro, Mannini (P); Angoli: 4-5.

inserito dal “Salernitana club Costiera Amalfitana”fonte salernonotizie.it