Piano di Sorrento denuncia al Prefetto di Vincenzo Iaccarino “Interessi che non garantivo” VIDEO – Comunicato consiglio

0

In basso il Comunicato del Consiglio Comunale . Piano di Sorrento in un consiglio comunale infuocato, il primo con il duo Anna e Vincenzo Iaccarino all’opposizione, l’ex assessore ha depositato una nota sull’esposto fatto al Prefetto di Napoli che “predisporrà accertamenti” e sulla motivazione per cui Vincenzo Iaccarino era stato fatto fuori dalla Giunta di Ruggiero per  “gli interessi che non garantivo..” da qui una discussione sulla specificazione del tipo di interessi “politici” , ha precisato Iaccarino, poi un seguito di interrogazioni, di Anna Iaccarino e Antonio D’Aniello, un scontro sugli spostamenti dei dipendenti che avrebbe provocato un caos con una nota di Giovanni Iaccarino “dipendenti che vagano negli uffici” mentre come al solito la diretta streaming da problemi e non funziona come si dovrebbe, mancava anche al vigilanza, dopo due ore è arrivato di corsa il comandante Porreca . Pesante il clima sopratutto fra Ruggiero e Iaccarino si è palpato sulla richiesta di Guardia Medica scivolando sul cattivo gusto e l’acredine con attacchi violenti che hanno poco di politico  (“Quello che non hai fatto in questi anni lo farà in un mese il nuovo”, ha detto Ruggiero)  arrivando a votare contro nonostante Iaccarino abbia modificato la sua mozione (anche se hanno detto “poi la faremo o al Macello o altrove”) 

Si è svolto giovedì 3 aprile 2014 il Consiglio comunale avente i seguenti punti all’ordine del giorno: comunicazioni al Consiglio, mozioni, interrogazioni ed interpellanze, la sostituzione dei componenti delle commissioni consiliari permanenti, la nomina dei componenti dell’osservatorio comunale per il monitoraggio del lavoro precario e il contrasto e l’emersione del lavoro non regolare, l’approvazione del regolamento per l’installazione di dehors e chioschi, l’approvazione del regolamento per la gestione e l’uso degli impianti sportivi comunali, prese d’atto e approvazione relativamente al parcheggio interrato in Via San Michele, la votazione a sostegno della battaglia dell’onorevole Caldoro sul servizio sanitario per i Comuni campani e la discussione sullo stato di attuazione delle linee programmatiche.

Alla seduta risulta presente la totalità dei Consiglieri comunali.

Dopo la discussione sui primi tre punti posti all’ordine del giorno riguardanti l’approvazione dei verbali, le comunicazioni al Consiglio comunale, interrogazioni e interpellanze, il Consiglio comunale ha approvato il regolamento che disciplina la procedura per la collocazione sul suolo pubblico di dehors e/o chioschi per poter svolgere attività commerciali e servizi. Presenti 12, assenti 5 (Vincenzo Iaccarino, Pasquale D’Aniello, Francesco Gargiulo, Anna Iaccarino, Rachele Castellano), favorevoli 9, astenuti 2 (Giovanni Iaccarino, Vincenzo Parlato), contrario Antonio D’Aniello. L’emendamento proposto dal Consigliere Antonio D’Aniello non è stato approvato.

La mozione sull’istituzione del servizio di Guardia Medica presso il piano terra della Casa comunale proposta dal Consigliere Vincenzo Iaccarino è stata respinta (votanti 16; a favore 6: Giovanni Iaccarino, Antonio D’Aniello, Anna Iaccarino, Rachele Castellano, Vincenzo Parlato; contrari 10; assente Pasquale D’Aniello). La bocciatura della mozione è però accompagnata da una dichiarazione di voto del Consigliere Antonio Russo a nome del Gruppo di Maggioranza con la quale si specifica che la bocciatura riguarda la stesura delle premesse della mozione e non il contenuto della stessa, confermando l’impegno nel continuare a portare avanti i provvedimenti necessari per l’installazione della Guardia medica a Piano di Sorrento.

In merito alla mozione del Consigliere Antonio D’Aniello sulla destinazione del terreno comunale sito in via dei Platani a orto urbano, il Consiglio Comunale si è espresso positivamente stabilendo di dare indirizzo per l’acquisizione di manifestazioni d’interesse da parte di privati cittadini ai fini della destinazione ad orto urbano di tale area e demandando al funzionario responsabile dell’Ufficio tecnico una stima dei costi necessari (approvato all’unanimità dei presenti, assenti Vincenzo Iaccarino e Pasquale D’Aniello).

Il Consiglio Comunale prende atto all’unanimità dei presenti (assenti Vincenzo Iaccarino e Pasquale D’Aniello) della nota del Presidente regionale Caldoro (prot. N.1505 UDCP/GAB/CG del 28/1/2014) relativa alla distribuzione delle risorse del Fondo Sanitario Nazionale ed esprime il sostegno del Comune di Piano di Sorrento alla battaglia del Presidente Caldoro per la modifica degli attuali criteri di ripartizione delle risorse in materia sanitaria e l’adozione quindi di criteri di distribuzione più equi ed adeguati al fabbisogno sanitario della popolazione, impegnandosi nel contempo ad adottare iniziative utili alla sensibilizzazione della popolazione stessa in merito.

Riguardo al regolamento per la gestione e l’uso degli impianti sportivi comunali il Consiglio comunale si esprime in senso positivo. Presenti 13, favorevoli 10, contrari 3 (Antonio D’Aniello, Anna Iaccarino, Rachele Castellano) assenti Vincenzo Iaccarino, Pasquale D’Aniello, Giovanni Iaccarino e Vincenzo Parlato.

In merito al parcheggio interrato in Via San Michele il Consiglio comunale ha deliberato di approvare le modifiche da apportarsi alle Norme Tecniche di Attuazione del Piano Regolatore Generale prendendo, inoltre atto, delle prescrizioni indicate dalla Regione Campania con Decreto dirigenziale n°66 del 2011. Presenti 13, favorevoli 10, contrari 1 (Anna Iaccarino), astenuti 2 (Antonio D’Aniello e Rachele Castellano), assenti Vincenzo Iaccarino, Pasquale D’Aniello, Giovanni Iaccarino e Vincenzo Parlato.

Il Consiglio comunale delibera all’unanimità dei presenti di rimandare al prossimo Consiglio comunale la discussione dei restanti punti all’OdG.

In basso il Comunicato del Consiglio Comunale . Piano di Sorrento in un consiglio comunale infuocato, il primo con il duo Anna e Vincenzo Iaccarino all'opposizione, l'ex assessore ha depositato una nota sull'esposto fatto al Prefetto di Napoli che "predisporrà accertamenti" e sulla motivazione per cui Vincenzo Iaccarino era stato fatto fuori dalla Giunta di Ruggiero per  "gli interessi che non garantivo.." da qui una discussione sulla specificazione del tipo di interessi "politici" , ha precisato Iaccarino, poi un seguito di interrogazioni, di Anna Iaccarino e Antonio D'Aniello, un scontro sugli spostamenti dei dipendenti che avrebbe provocato un caos con una nota di Giovanni Iaccarino "dipendenti che vagano negli uffici" mentre come al solito la diretta streaming da problemi e non funziona come si dovrebbe, mancava anche al vigilanza, dopo due ore è arrivato di corsa il comandante Porreca . Pesante il clima sopratutto fra Ruggiero e Iaccarino si è palpato sulla richiesta di Guardia Medica scivolando sul cattivo gusto e l'acredine con attacchi violenti che hanno poco di politico  ("Quello che non hai fatto in questi anni lo farà in un mese il nuovo", ha detto Ruggiero)  arrivando a votare contro nonostante Iaccarino abbia modificato la sua mozione (anche se hanno detto "poi la faremo o al Macello o altrove") 

Si è svolto giovedì 3 aprile 2014 il Consiglio comunale avente i seguenti punti all’ordine del giorno: comunicazioni al Consiglio, mozioni, interrogazioni ed interpellanze, la sostituzione dei componenti delle commissioni consiliari permanenti, la nomina dei componenti dell’osservatorio comunale per il monitoraggio del lavoro precario e il contrasto e l’emersione del lavoro non regolare, l’approvazione del regolamento per l’installazione di dehors e chioschi, l’approvazione del regolamento per la gestione e l’uso degli impianti sportivi comunali, prese d’atto e approvazione relativamente al parcheggio interrato in Via San Michele, la votazione a sostegno della battaglia dell’onorevole Caldoro sul servizio sanitario per i Comuni campani e la discussione sullo stato di attuazione delle linee programmatiche.

Alla seduta risulta presente la totalità dei Consiglieri comunali.

Dopo la discussione sui primi tre punti posti all’ordine del giorno riguardanti l’approvazione dei verbali, le comunicazioni al Consiglio comunale, interrogazioni e interpellanze, il Consiglio comunale ha approvato il regolamento che disciplina la procedura per la collocazione sul suolo pubblico di dehors e/o chioschi per poter svolgere attività commerciali e servizi. Presenti 12, assenti 5 (Vincenzo Iaccarino, Pasquale D’Aniello, Francesco Gargiulo, Anna Iaccarino, Rachele Castellano), favorevoli 9, astenuti 2 (Giovanni Iaccarino, Vincenzo Parlato), contrario Antonio D’Aniello. L’emendamento proposto dal Consigliere Antonio D’Aniello non è stato approvato.

La mozione sull’istituzione del servizio di Guardia Medica presso il piano terra della Casa comunale proposta dal Consigliere Vincenzo Iaccarino è stata respinta (votanti 16; a favore 6: Giovanni Iaccarino, Antonio D’Aniello, Anna Iaccarino, Rachele Castellano, Vincenzo Parlato; contrari 10; assente Pasquale D’Aniello). La bocciatura della mozione è però accompagnata da una dichiarazione di voto del Consigliere Antonio Russo a nome del Gruppo di Maggioranza con la quale si specifica che la bocciatura riguarda la stesura delle premesse della mozione e non il contenuto della stessa, confermando l’impegno nel continuare a portare avanti i provvedimenti necessari per l’installazione della Guardia medica a Piano di Sorrento.

In merito alla mozione del Consigliere Antonio D’Aniello sulla destinazione del terreno comunale sito in via dei Platani a orto urbano, il Consiglio Comunale si è espresso positivamente stabilendo di dare indirizzo per l’acquisizione di manifestazioni d’interesse da parte di privati cittadini ai fini della destinazione ad orto urbano di tale area e demandando al funzionario responsabile dell’Ufficio tecnico una stima dei costi necessari (approvato all’unanimità dei presenti, assenti Vincenzo Iaccarino e Pasquale D’Aniello).

Il Consiglio Comunale prende atto all’unanimità dei presenti (assenti Vincenzo Iaccarino e Pasquale D’Aniello) della nota del Presidente regionale Caldoro (prot. N.1505 UDCP/GAB/CG del 28/1/2014) relativa alla distribuzione delle risorse del Fondo Sanitario Nazionale ed esprime il sostegno del Comune di Piano di Sorrento alla battaglia del Presidente Caldoro per la modifica degli attuali criteri di ripartizione delle risorse in materia sanitaria e l’adozione quindi di criteri di distribuzione più equi ed adeguati al fabbisogno sanitario della popolazione, impegnandosi nel contempo ad adottare iniziative utili alla sensibilizzazione della popolazione stessa in merito.

Riguardo al regolamento per la gestione e l’uso degli impianti sportivi comunali il Consiglio comunale si esprime in senso positivo. Presenti 13, favorevoli 10, contrari 3 (Antonio D’Aniello, Anna Iaccarino, Rachele Castellano) assenti Vincenzo Iaccarino, Pasquale D’Aniello, Giovanni Iaccarino e Vincenzo Parlato.

In merito al parcheggio interrato in Via San Michele il Consiglio comunale ha deliberato di approvare le modifiche da apportarsi alle Norme Tecniche di Attuazione del Piano Regolatore Generale prendendo, inoltre atto, delle prescrizioni indicate dalla Regione Campania con Decreto dirigenziale n°66 del 2011. Presenti 13, favorevoli 10, contrari 1 (Anna Iaccarino), astenuti 2 (Antonio D’Aniello e Rachele Castellano), assenti Vincenzo Iaccarino, Pasquale D’Aniello, Giovanni Iaccarino e Vincenzo Parlato.

Il Consiglio comunale delibera all’unanimità dei presenti di rimandare al prossimo Consiglio comunale la discussione dei restanti punti all’OdG.