Il Massa perde con onore

0

E l’Angri con i tre punti blida il terzo posto

 

Redazione – Con la salvezza acquisita i nerazzurri hanno giocato a viso aperto al cospetto di un Angri di caratura superiore anche se sono costretti alla resa.

I grigiorossi con questi punti messi nel paniere hanno mantenuto a debita distanza la Libertas Stabia, cercando di resistere fino alla fine della stagione per mantenere la terza posizione nei play off. Gli uomini di mister Di Nola entrano sul terreno di gioco già con un piglio deciso ed all’8’ D’Ambrosio salta il suo avversario diretto con un pallonetto ma poi calcia alto. Ma al 15’ arriva il vantaggio degli agresi con Ferraioli che in area e calcia la palla imprimendogli una traiettoria imprendibile che termina alle spalle di Fiorentino. I costieri si scuotono al 20’ ma Pappadia respinge la creata situazione pericolosa con una ottima chiusura difensiva. Poi dopo tre minuti pareggiano grazie ad un’autorete di Granato che di testa mette nella propria porta e fino all’intervallo si assiste ad un Massa che rintuzza bene un Angri che crea ma senza efficacia.

Nei secondi quarantacinque minuti  i padroni di casa ripartono come lo hanno fatto ad inizio gara ed al 20’ vengono premiati con il buon innesto in area di Pappadia che raccoglie il cross di Manzo e raddoppia. Gli uomini di mister Di Nola non sono si fermano ed al 26’ D’Ambrosio di testa mette al lato la palla cross di Della Femina. E due primi più tardi è Manzo a sfiorare il gol con una palla al volo dal limite, ma sfiora l’incrocio. Dopo questi sussulti tutto va avanti fino alla fine senza ulteriori patemi d’animo.

 

CAMPIONATO ECCELLENZA – GIRONE B – 24^ GIORNATA – 9^ RITORNO

ANGRI – MASSA LUBRENSE     2 – 1

Goals: 15’pt Ferraioli (A), 23’pt aut. Granato (M); 20’st Pappadia (A).

 

ANGRI: Longobardi, Liguori, Pappadia, Manzo, Imparato, Granato, D’Ambrosio (15’st Viglione), Gargiulo, Schettino (20’st Della Femina), Iuliano (25’st Salvatore), Ferraioli.
A disp: De Sio, Braca, Cascone, Limatola.   Allen: Mario Di Nola.
MASSA LUBRENSE: Fiorentino, Cantilena, Aprea, De Stefano, De Luca, Siniscalchi, Volpe (1’st Iovino), Vinaccia (30’st Cuomo), Russo, Cacace, Aiello.
A disp: Iaccarino, Gargiulo, De Stefano, Izzo, Castellano.   Allen: Luigi Gargiulo.
Arbitro: Francesco Foresta di Nola.
Guardialinee: Antonio Santamarina (Napoli) – Pasquale De Stefano (Nola).
Ammoniti: Ferraioli (A), Schettino (A), Salvatore (A).
Note: giornata primaverile. spettatori 200 circa. Recupero: 0’pt e 4’st.

 

GIUSEPPE SPASIANO

E l’Angri con i tre punti blida il terzo posto

 

Redazione – Con la salvezza acquisita i nerazzurri hanno giocato a viso aperto al cospetto di un Angri di caratura superiore anche se sono costretti alla resa.

I grigiorossi con questi punti messi nel paniere hanno mantenuto a debita distanza la Libertas Stabia, cercando di resistere fino alla fine della stagione per mantenere la terza posizione nei play off. Gli uomini di mister Di Nola entrano sul terreno di gioco già con un piglio deciso ed all’8’ D’Ambrosio salta il suo avversario diretto con un pallonetto ma poi calcia alto. Ma al 15’ arriva il vantaggio degli agresi con Ferraioli che in area e calcia la palla imprimendogli una traiettoria imprendibile che termina alle spalle di Fiorentino. I costieri si scuotono al 20’ ma Pappadia respinge la creata situazione pericolosa con una ottima chiusura difensiva. Poi dopo tre minuti pareggiano grazie ad un’autorete di Granato che di testa mette nella propria porta e fino all’intervallo si assiste ad un Massa che rintuzza bene un Angri che crea ma senza efficacia.

Nei secondi quarantacinque minuti  i padroni di casa ripartono come lo hanno fatto ad inizio gara ed al 20’ vengono premiati con il buon innesto in area di Pappadia che raccoglie il cross di Manzo e raddoppia. Gli uomini di mister Di Nola non sono si fermano ed al 26’ D’Ambrosio di testa mette al lato la palla cross di Della Femina. E due primi più tardi è Manzo a sfiorare il gol con una palla al volo dal limite, ma sfiora l’incrocio. Dopo questi sussulti tutto va avanti fino alla fine senza ulteriori patemi d’animo.

 

CAMPIONATO ECCELLENZA – GIRONE B – 24^ GIORNATA – 9^ RITORNO

ANGRI – MASSA LUBRENSE     2 – 1

Goals: 15’pt Ferraioli (A), 23’pt aut. Granato (M); 20’st Pappadia (A).

 

ANGRI: Longobardi, Liguori, Pappadia, Manzo, Imparato, Granato, D’Ambrosio (15’st Viglione), Gargiulo, Schettino (20’st Della Femina), Iuliano (25’st Salvatore), Ferraioli.
A disp: De Sio, Braca, Cascone, Limatola.   Allen: Mario Di Nola.
MASSA LUBRENSE: Fiorentino, Cantilena, Aprea, De Stefano, De Luca, Siniscalchi, Volpe (1’st Iovino), Vinaccia (30’st Cuomo), Russo, Cacace, Aiello.
A disp: Iaccarino, Gargiulo, De Stefano, Izzo, Castellano.   Allen: Luigi Gargiulo.
Arbitro: Francesco Foresta di Nola.
Guardialinee: Antonio Santamarina (Napoli) – Pasquale De Stefano (Nola).
Ammoniti: Ferraioli (A), Schettino (A), Salvatore (A).
Note: giornata primaverile. spettatori 200 circa. Recupero: 0’pt e 4’st.

 

GIUSEPPE SPASIANO