Sud con Gusto, un successo che si rinnova

0

Grande affluenza di pubblico alla terza edizione della fiera nazionale dedicata alle eccellenze agroalimentari del Mezzogiorno.

Si chiude confermando le aspettative della vigilia la tre giorni arianese dedicata alle eccellenze agro-alimentari ed eno-gastronomiche del Sud Italia. I padiglioni del Centro Fieristico Fiere della Campania, che ha ospitato la terza edizione di Sud con Gusto (e la contemporanea Fiera Internazionale Mac Legno Sud), hanno registrato un numero elevato di visitatori, affluiti soprattutto nel week-end, a riprova del crescente successo che la kermesse riscontra presso il pubblico proveniente da tutta la Campania e anche da fuori regione. Un successo confermato anche dal gran numero di aziende presenti all’evento, circa 150, che hanno scelto Sud con Gusto per esporre e far provare i propri prodotti. I visitatori hanno avuto così l’opportunità di scoprire i sapori e le qualità di produzioni tipiche spesso di nicchia, come formaggi, salumi, prodotti da forno e dolciari e le tante altre delizie proposte nei vari stand. Forte la presenza delle aziende campane, di cui 20 hanno partecipato all’evento all’interno di una collettiva organizzata dall’Ente Regione, e irpine in particolare, a testimonianza dell’impegno profuso dal Fiere della Campania nella promozione e valorizzazione delle eccellenze locali. Sud con Gusto ha visto anche la presenza di aziende provenienti da altre regioni del Sud Italia, le quali hanno scelto l’evento fieristico arianese per ampliare il proprio mercato. Alle aziende espositrici sono stati dedicati, inoltre, il Workshop “Nuovi strumenti per le imprese. Il Contratto di rete”, organizzato da Assimea e AssoretiPMI e il Convegno Tematico “Progetto Natura Sicura”, organizzato da Integra, società di consulenza aziendale e patrocinato dall’Ordine dei Chimici della Regione Campania. Occasioni di incontro e approfondimento, momenti importanti per la crescita delle aziende, che al Fiere della Campania non hanno solo occasioni di vendita, ma anche di crescita e confronto professionale. Spazio anche per lo spettacolo e l’intrattenimento gastronomico con lo Street Food Festival, evento collaterale dedicato al cibo da strada, e con il Wine Corner dedicato alla degustazione di vini Fiano di Avellino, Greco di Tufo e Falanghina. Spazio è stato dato anche alla cultura e alla conoscenza territorio con la Mostra Didattica “Le macchine di Leonardo”, che venerdì e sabato è stata visitata dai numerosi allievi dei locali istituti scolastici, e con la Mostra Fotografica “Irpinia, terra di Sorgenti. Architetture d’acqua”. di Giuseppe Ottaiano. Inoltre, ha riscontrato grande interesse da parte del pubblico l’incontro “Risvolti e prospettive della molitura a pietra” organizzato dall’Associazione “La Tartaruga”. Un evento per tutti i gusti, dunque, teso alla riscoperta e alla valorizzazione dell’immenso patrimonio gastronomico e agro-alimentare delle regioni del Sud Italia, vera risorsa per i nostri territori che ad Ariano Irpino hanno una vetrina di prestigio capace di proiettarli in una dimensione nazionale e internazionale che grazie al progetto “Imprese in Fiera” è destinata ad ampliarsi sempre più. Nel frattempo il Centro Fieristico Fiere della Campania si prepara ad ospitare il prossimo evento: il Nature Show in programma dal 9 all’11 maggio. Appuntamento alla prossima edizione.Grande affluenza di pubblico alla terza edizione della fiera nazionale dedicata alle eccellenze agroalimentari del Mezzogiorno.

Si chiude confermando le aspettative della vigilia la tre giorni arianese dedicata alle eccellenze agro-alimentari ed eno-gastronomiche del Sud Italia. I padiglioni del Centro Fieristico Fiere della Campania, che ha ospitato la terza edizione di Sud con Gusto (e la contemporanea Fiera Internazionale Mac Legno Sud), hanno registrato un numero elevato di visitatori, affluiti soprattutto nel week-end, a riprova del crescente successo che la kermesse riscontra presso il pubblico proveniente da tutta la Campania e anche da fuori regione. Un successo confermato anche dal gran numero di aziende presenti all’evento, circa 150, che hanno scelto Sud con Gusto per esporre e far provare i propri prodotti. I visitatori hanno avuto così l’opportunità di scoprire i sapori e le qualità di produzioni tipiche spesso di nicchia, come formaggi, salumi, prodotti da forno e dolciari e le tante altre delizie proposte nei vari stand. Forte la presenza delle aziende campane, di cui 20 hanno partecipato all’evento all’interno di una collettiva organizzata dall’Ente Regione, e irpine in particolare, a testimonianza dell’impegno profuso dal Fiere della Campania nella promozione e valorizzazione delle eccellenze locali. Sud con Gusto ha visto anche la presenza di aziende provenienti da altre regioni del Sud Italia, le quali hanno scelto l’evento fieristico arianese per ampliare il proprio mercato. Alle aziende espositrici sono stati dedicati, inoltre, il Workshop “Nuovi strumenti per le imprese. Il Contratto di rete”, organizzato da Assimea e AssoretiPMI e il Convegno Tematico “Progetto Natura Sicura”, organizzato da Integra, società di consulenza aziendale e patrocinato dall’Ordine dei Chimici della Regione Campania. Occasioni di incontro e approfondimento, momenti importanti per la crescita delle aziende, che al Fiere della Campania non hanno solo occasioni di vendita, ma anche di crescita e confronto professionale. Spazio anche per lo spettacolo e l’intrattenimento gastronomico con lo Street Food Festival, evento collaterale dedicato al cibo da strada, e con il Wine Corner dedicato alla degustazione di vini Fiano di Avellino, Greco di Tufo e Falanghina. Spazio è stato dato anche alla cultura e alla conoscenza territorio con la Mostra Didattica “Le macchine di Leonardo”, che venerdì e sabato è stata visitata dai numerosi allievi dei locali istituti scolastici, e con la Mostra Fotografica “Irpinia, terra di Sorgenti. Architetture d’acqua”. di Giuseppe Ottaiano. Inoltre, ha riscontrato grande interesse da parte del pubblico l’incontro “Risvolti e prospettive della molitura a pietra” organizzato dall’Associazione “La Tartaruga”. Un evento per tutti i gusti, dunque, teso alla riscoperta e alla valorizzazione dell’immenso patrimonio gastronomico e agro-alimentare delle regioni del Sud Italia, vera risorsa per i nostri territori che ad Ariano Irpino hanno una vetrina di prestigio capace di proiettarli in una dimensione nazionale e internazionale che grazie al progetto “Imprese in Fiera” è destinata ad ampliarsi sempre più. Nel frattempo il Centro Fieristico Fiere della Campania si prepara ad ospitare il prossimo evento: il Nature Show in programma dal 9 all’11 maggio. Appuntamento alla prossima edizione.

Lascia una risposta