MINORI, MEDICO TROVA STRADA CHIUSA PER LA CORSA CICLISTICA DONNA MUORE IN CASA

0

Questa mattina a Minori in Costiera amalfitana una donna è morta in casa mentre attendeva i soccorsi che non arrivavano a causa della strada chiusa per la corsa ciclistica  a pochi metri dall’ospedale costa d’ Amalfi di Castiglione di Ravello.  A renderlo noto il  cardiologo Antonio De Luca che ha fatto di tutto per raggiungere la donna ma è stato bloccato dagli addetti alla  corsa ciclistica organizzata dalla  Movicoast  «Alle 10,11 ho avuto una chiamata per visita cardiologica domiciliare per una signora di Minori intrasportabile che si era sentita male. Comunicavo all’interlocutore che avrei raggiunta l’ abitazione. Con la mia auto  mi dirigevo verso Minori. Giunto al bivio di Castiglione il traffico veicolare era bloccato per il sopraggiungere della corsa . Dopo aver atteso pochi minuti, visto che l’ attesa si prolungava eccessivamente , sceso dalla macchina mi sono avviato al posto di blocco informando gli addetti che dovevo raggiungere urgentemente Minori . Venivo rassicurato che la strada sarebbe stata riaperta in dieci minuti. Motivo per cui ritornavo nella mia auto in trepidante attesa. Nel frattempo venivo ulteriormente sollecitato dal figlio della signora spiegandogli che entro dieci minuti avrei raggiunta l’ abitazione. Trascorso invano il tempo previsto sono stato costretto a superare tutte le auto ferme in attesa dell’ apertura e a dire, di nuovo, dapprima ad un vigile e successivamente ad un carabiniere, che avevo urgenza di passare. Lo stesso mi invitava ad attendereUna signora sta’ male a Minori .. Bloccato da oltre 45min a Castiglione ….ore 11.25 i familiari mi comunicano il decesso della signora….senza ulteriori commenti!!!!!” 

Sulla vicenda non sappiamo altro, ne se sia stato allertato dai familiari il 118, ne le esatte dinamiche accorse, senza voler dare la colpa ad una gara ciclistica, che è un evento di sport, questo dimostra di come la Costiera, a causa di un evento sportico o del traffico, che in estate avrebbe potuto causare un analogo problema, abbia gravissimi problemi logistici che la caratterizzano

Questa mattina a Minori in Costiera amalfitana una donna è morta in casa mentre attendeva i soccorsi che non arrivavano a causa della strada chiusa per la corsa ciclistica  a pochi metri dall'ospedale costa d' Amalfi di Castiglione di Ravello.  A renderlo noto il  cardiologo Antonio De Luca che ha fatto di tutto per raggiungere la donna ma è stato bloccato dagli addetti alla  corsa ciclistica organizzata dalla  Movicoast  «Alle 10,11 ho avuto una chiamata per visita cardiologica domiciliare per una signora di Minori intrasportabile che si era sentita male. Comunicavo all'interlocutore che avrei raggiunta l' abitazione. Con la mia auto  mi dirigevo verso Minori. Giunto al bivio di Castiglione il traffico veicolare era bloccato per il sopraggiungere della corsa . Dopo aver atteso pochi minuti, visto che l' attesa si prolungava eccessivamente , sceso dalla macchina mi sono avviato al posto di blocco informando gli addetti che dovevo raggiungere urgentemente Minori . Venivo rassicurato che la strada sarebbe stata riaperta in dieci minuti. Motivo per cui ritornavo nella mia auto in trepidante attesa. Nel frattempo venivo ulteriormente sollecitato dal figlio della signora spiegandogli che entro dieci minuti avrei raggiunta l' abitazione. Trascorso invano il tempo previsto sono stato costretto a superare tutte le auto ferme in attesa dell' apertura e a dire, di nuovo, dapprima ad un vigile e successivamente ad un carabiniere, che avevo urgenza di passare. Lo stesso mi invitava ad attendereUna signora sta' male a Minori .. Bloccato da oltre 45min a Castiglione ….ore 11.25 i familiari mi comunicano il decesso della signora….senza ulteriori commenti!!!!!" 

Sulla vicenda non sappiamo altro, ne se sia stato allertato dai familiari il 118, ne le esatte dinamiche accorse, senza voler dare la colpa ad una gara ciclistica, che è un evento di sport, questo dimostra di come la Costiera, a causa di un evento sportico o del traffico, che in estate avrebbe potuto causare un analogo problema, abbia gravissimi problemi logistici che la caratterizzano