Pratola Serra (AV). Ricordato Nicola Leone.

0

Articolo di Maurizio Vitiello – Ricordato, a Pratola Serra, in provincia di Avellino, Nicola Leone.

 

 

A Pratola Serra (Avellino), il 21 marzo 2014, alle ore 18.00, presso la sede dell’Associazione Culturale “Agorà”, sarà inaugurata la retrospettiva dedicata a Nicola Leone (Pratola Serra 21/3/1891 – Napoli 12/2/1974), artigiano, ebanista, imprenditore cinematografico (diede origine nel 1926 al Cinema–Teatro Leone) e pittore naif.

L’evento, che coincide con il 123° anniversario della nascita dell’artista irpino, ha il Patrocino Morale del Comune di Pratola Serra, dell’Amministrazione Provinciale di Avellino, del Consiglio Regionale della Campania e, inoltre, dell’Accademia Tiberina di Roma e dell’AGIS – Sezione Campania.

Nicola Leone fu operativo sul territorio irpino dal 1925 al 1973; si dedicò più intensamente all’attività pittorica dal 1952.

Le sue tematiche hanno indicato il vivere quotidiano, arti e mestieri, scorci urbani, paesaggi irpini e campani, tradizioni popolari, nature morte, ritratti e soggetti d’arte sacra, alcuni dei quali ubicati presso la Chiesa Madre SS. Maria Addolorata di Pratola Serra, la Chiesa di Sant’Anna in San Barbato di Manocalzati, la Chiesa di Santo Stefano a Serra di Pratola.

Partecipò a numerose mostre regionali, nazionali e internazionali e a collettive; realizzò personali.
Di lui si sono interessati scrittori, poeti e critici d’arte, quali: Carlo Barbieri, Michele Biancale, Marzio Dall’Acqua, Alfonso Gatto, Piero Girace, Bruno Lucrezi, Luciano Moretti, Ugo Piscopo, Leonardo Sinisgalli e Lorenza Trucchi.

Alla cerimonia di inaugurazione saranno presenti il Sindaco di Pratola Serra, dott. Antonio Aufiero, il Commissario Straordinario della Provincia di Avellino, dott. Raffaele Coppola, il Presidente del Consiglio Regionale della Campania, on. Paolo Romano.

Durante l’inaugurazione, con la presenza dei figli Giuseppe Antonello ed Ermonde, noti artisti del panorama contemporaneo, sarà proiettato un filmato su Nicola Leone, concesso dalle Teche RAI, andato in onda il 26 ottobre 1978 all’interno della trasmissione televisiva “Cronache Italiane”.

Sarà, inoltre, presentato il volume dal titolo Nicola Leone, pittore naif. Anche l’Irpinia ha il suo cantore a cura di Concetta Anna Leone, interverranno i professori Aniello Montano, Francesco D’Episcopo, i poeti giornalisti Mario Tufelli e Dora Celeste Amato.

Modererà l’evento la giornalista Antonietta Gnerre.

La mostra sarà aperta al pubblico fino al 30 marzo 2014, dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle ore 17.00 alle 19.00.

Da non perdere; da vedere, assolutamente.

 

Maurizio Vitiello

 

Articolo di Maurizio Vitiello – Ricordato, a Pratola Serra, in provincia di Avellino, Nicola Leone.

 

 

A Pratola Serra (Avellino), il 21 marzo 2014, alle ore 18.00, presso la sede dell’Associazione Culturale “Agorà”, sarà inaugurata la retrospettiva dedicata a Nicola Leone (Pratola Serra 21/3/1891 – Napoli 12/2/1974), artigiano, ebanista, imprenditore cinematografico (diede origine nel 1926 al Cinema–Teatro Leone) e pittore naif.

L’evento, che coincide con il 123° anniversario della nascita dell’artista irpino, ha il Patrocino Morale del Comune di Pratola Serra, dell’Amministrazione Provinciale di Avellino, del Consiglio Regionale della Campania e, inoltre, dell’Accademia Tiberina di Roma e dell’AGIS – Sezione Campania.

Nicola Leone fu operativo sul territorio irpino dal 1925 al 1973; si dedicò più intensamente all’attività pittorica dal 1952.

Le sue tematiche hanno indicato il vivere quotidiano, arti e mestieri, scorci urbani, paesaggi irpini e campani, tradizioni popolari, nature morte, ritratti e soggetti d’arte sacra, alcuni dei quali ubicati presso la Chiesa Madre SS. Maria Addolorata di Pratola Serra, la Chiesa di Sant’Anna in San Barbato di Manocalzati, la Chiesa di Santo Stefano a Serra di Pratola.

Partecipò a numerose mostre regionali, nazionali e internazionali e a collettive; realizzò personali.
Di lui si sono interessati scrittori, poeti e critici d’arte, quali: Carlo Barbieri, Michele Biancale, Marzio Dall’Acqua, Alfonso Gatto, Piero Girace, Bruno Lucrezi, Luciano Moretti, Ugo Piscopo, Leonardo Sinisgalli e Lorenza Trucchi.

Alla cerimonia di inaugurazione saranno presenti il Sindaco di Pratola Serra, dott. Antonio Aufiero, il Commissario Straordinario della Provincia di Avellino, dott. Raffaele Coppola, il Presidente del Consiglio Regionale della Campania, on. Paolo Romano.

Durante l’inaugurazione, con la presenza dei figli Giuseppe Antonello ed Ermonde, noti artisti del panorama contemporaneo, sarà proiettato un filmato su Nicola Leone, concesso dalle Teche RAI, andato in onda il 26 ottobre 1978 all’interno della trasmissione televisiva “Cronache Italiane”.

Sarà, inoltre, presentato il volume dal titolo Nicola Leone, pittore naif. Anche l’Irpinia ha il suo cantore a cura di Concetta Anna Leone, interverranno i professori Aniello Montano, Francesco D’Episcopo, i poeti giornalisti Mario Tufelli e Dora Celeste Amato.

Modererà l’evento la giornalista Antonietta Gnerre.

La mostra sarà aperta al pubblico fino al 30 marzo 2014, dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle ore 17.00 alle 19.00.

Da non perdere; da vedere, assolutamente.

 

Maurizio Vitiello

 

Lascia una risposta