Sportività sinuosa

0

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La BMW propone sul mercato italiano la nuova generazione di quella che un tempo sarebbe stata la Serie 3 Coupè, ma che oggi è un modello a se: la Serie 4. La coupè tedesca è disponibile con 2 Motori a Benzina (428 da 245 cv, 435 da 306 cv) oppure con un solo motore Turbodiesel (420d da 184 cv), negli allestimenti Base, Sport, MSport, Luxury. Esternamente la nuova vettura sportiva tedesca ha un corpo vettura sinuoso, tipico delle coupè sportive. Lo slancio è dato oltre che dalle forme, dal fatto che la vettura sia alta solo 136 cm, mentre la sensazione di auto ben piantata a terra è data dal fatto che è più bassa (2 cm) e più larga (5 cm) rispetto alla 3 Coupè di cui prende il posto. Frontalmente il muso è pressoché identico a quello della Serie 3 Berlina (cofano piovente, grande mascherina doppio scudata, fari affusolati e sottili). Invece posteriormente la coda slanciata e l’ampio lunotto creano elegante dinamismo dando un tocco di signorilità alla coda (belli i gruppi ottici sinuosi). Salendo a bordo di questa coupè, abbiamo un abitacolo curatissimo in ogni dettaglio: ottimi sono i materiali con cui è costruito e l’assemblaggio generale. Inoltre da sottolineare sono la comodità e l’abitabilità sia anteriore che posteriore e la buona capacità di carico del bagagliaio. Completa è la consolle centrale dove campeggia il grande schermo del navigatore in sommità. Subito sotto in posizione fondo-centrale vi è l’alloggiamento dei comandi Radio CD e Climatizzatore. Elegante nella sua semplice raffinatezza è il quadro strumenti. Ed ora il momento del test drive: la BMW Serie 4 provata è stata la 420d Luxury Steptronic da 58800 €. La BMW rinnova la 3 Coupè, facendola diventare un modello a se, separato dalla 3 Berlina da cui deriva. Il nuovo prodotto made in BMW è un veicolo filante, sportivo, elegante. Su strada il comportamento è pressoché perfetto: facile nella guida, il cambio automatico è intuitivo nell’uso, la silenziosità a bordo e di marcia è un must. Tutto questo è merito della costruzione del veicolo, dell’ottima in sonorizzazione, del motore che pulsa, del cuore che batte sotto il cofano. Questi è il 2000 Turbodiesel da 184 cv (unico motore diesel presente a listino). Codesto propulsore è silenziosissimo, potente, brillante e ha costi di gestione contenuti rispetto al resto della gamma motori. Infine il listino prezzi: si va da 43900 € della 428 Base fino ad arrivare a 61450 € della 435 Luxury XDrive Cambio Automatico (Benzina), si va da 41200 € della 420d Base fino ad arrivare a 48600 € della 420d Luxury Steptronic (Diesel).

Bruno Allevi

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La BMW propone sul mercato italiano la nuova generazione di quella che un tempo sarebbe stata la Serie 3 Coupè, ma che oggi è un modello a se: la Serie 4. La coupè tedesca è disponibile con 2 Motori a Benzina (428 da 245 cv, 435 da 306 cv) oppure con un solo motore Turbodiesel (420d da 184 cv), negli allestimenti Base, Sport, MSport, Luxury. Esternamente la nuova vettura sportiva tedesca ha un corpo vettura sinuoso, tipico delle coupè sportive. Lo slancio è dato oltre che dalle forme, dal fatto che la vettura sia alta solo 136 cm, mentre la sensazione di auto ben piantata a terra è data dal fatto che è più bassa (2 cm) e più larga (5 cm) rispetto alla 3 Coupè di cui prende il posto. Frontalmente il muso è pressoché identico a quello della Serie 3 Berlina (cofano piovente, grande mascherina doppio scudata, fari affusolati e sottili). Invece posteriormente la coda slanciata e l’ampio lunotto creano elegante dinamismo dando un tocco di signorilità alla coda (belli i gruppi ottici sinuosi). Salendo a bordo di questa coupè, abbiamo un abitacolo curatissimo in ogni dettaglio: ottimi sono i materiali con cui è costruito e l’assemblaggio generale. Inoltre da sottolineare sono la comodità e l’abitabilità sia anteriore che posteriore e la buona capacità di carico del bagagliaio. Completa è la consolle centrale dove campeggia il grande schermo del navigatore in sommità. Subito sotto in posizione fondo-centrale vi è l’alloggiamento dei comandi Radio CD e Climatizzatore. Elegante nella sua semplice raffinatezza è il quadro strumenti. Ed ora il momento del test drive: la BMW Serie 4 provata è stata la 420d Luxury Steptronic da 58800 €. La BMW rinnova la 3 Coupè, facendola diventare un modello a se, separato dalla 3 Berlina da cui deriva. Il nuovo prodotto made in BMW è un veicolo filante, sportivo, elegante. Su strada il comportamento è pressoché perfetto: facile nella guida, il cambio automatico è intuitivo nell’uso, la silenziosità a bordo e di marcia è un must. Tutto questo è merito della costruzione del veicolo, dell’ottima in sonorizzazione, del motore che pulsa, del cuore che batte sotto il cofano. Questi è il 2000 Turbodiesel da 184 cv (unico motore diesel presente a listino). Codesto propulsore è silenziosissimo, potente, brillante e ha costi di gestione contenuti rispetto al resto della gamma motori. Infine il listino prezzi: si va da 43900 € della 428 Base fino ad arrivare a 61450 € della 435 Luxury XDrive Cambio Automatico (Benzina), si va da 41200 € della 420d Base fino ad arrivare a 48600 € della 420d Luxury Steptronic (Diesel).

Bruno Allevi

Lascia una risposta