Napoli, anche le tombe sono abusive. Maxiblitz al cimitero. Sotto sequestro mille loculi

0

Blitz in corso tra tombe e ceri. La polizia municipale e i carabinieri stanno sequestrando tombe considerate abusive all’interno del cimitero di Fuorigrotta.

L’operazione è scaturita nei mesi scorsi a seguito di un banale controllo sui lavori in corso all’interno della struttura cimiteriale che si trova su via Terracina.

I vigili hanno scoperto che in un palazzo destinato ad ospitare le salme erano in corso lavori troppo “esagerati”. Secondo le risultanze delle indagini c’erano esattamente duecentonovantuno tombe in più rispetto al previsto. Questo “particolare” avrebbe fatto decadere il permesso a costruire per cui è scattato il sequestro.

L’operazione promossa dalla Procura di Napoli su delega della Dda, pm Francesco De Falco, è condotta dai carabinieri e dalla sezione Procura della polizia municipale, retta dal capitano Salomone.il mattino

Blitz in corso tra tombe e ceri. La polizia municipale e i carabinieri stanno sequestrando tombe considerate abusive all'interno del cimitero di Fuorigrotta.

L'operazione è scaturita nei mesi scorsi a seguito di un banale controllo sui lavori in corso all'interno della struttura cimiteriale che si trova su via Terracina.

I vigili hanno scoperto che in un palazzo destinato ad ospitare le salme erano in corso lavori troppo "esagerati". Secondo le risultanze delle indagini c'erano esattamente duecentonovantuno tombe in più rispetto al previsto. Questo "particolare" avrebbe fatto decadere il permesso a costruire per cui è scattato il sequestro.

L'operazione promossa dalla Procura di Napoli su delega della Dda, pm Francesco De Falco, è condotta dai carabinieri e dalla sezione Procura della polizia municipale, retta dal capitano Salomone.il mattino