Maiori potati gli alberi sul lungomare dopo le proteste su Face Book. Interviene Valentino Fiorillo

0

Sotto intervento assessore V. Fiorillo . Maiori , Costiera amalfitana potati gli alberi sul lungomare dopo le proteste su Face Book, ma sono a regola d’ arte?  Dopo le proteste partite da Movimento per Maiori un  gruppo face book animato e moderato con intelligenza da Mario Ruggiero, ha convinto gli amministratori della cittadina della costa d’ Amalfi a far potare, dopo tre anni, le piante del lungomare. Un compito che, secondo alcuni, avrebbe l’azienda agricola vivai e piante di Angelo Amati di Tramonti che, in base alla determina n. 141 del 17 febbraio 2014, ha avuto riconosciute 9.000 euro più IVA per il territorio. Dalle foto sul social network il lavoro sembra abbastanza invasivo, ma in ogni caso dimostra che la politica oramai dipende dal web, è condizionata da esso , sopratutto se i mezzi telematici vengono utlizzati con perspicacia e mirati a fini pubblici ed utili socialmente 

INTERVENTO ASSESSORE VALENTINO FIORILLO 

egregio direttore, l’amministrazione e gli uffici nemmeno erano a conoscenza di questa famigerata querelle su un gruppo chiuso di un social network. Le potature erano previste da tempo prova ne sia la gara d’appalto eseguita per individuare la ditta esecutrice. L’amministrazione è comunque ben lieta di seguire le segnalazioni e/o i suggerimenti di qualunque cittadino laddove siano poste in maniera adeguata attraverso i canali istituzionali, il faccia a faccia o anche attraverso lo strumento telematico da dove è possibile accedere al modulo http://www.comune.maiori.sa.it/index.php?option=com_docman&task=doc_download&gid=25&Itemid=98

Sotto intervento assessore V. Fiorillo . Maiori , Costiera amalfitana potati gli alberi sul lungomare dopo le proteste su Face Book, ma sono a regola d' arte?  Dopo le proteste partite da Movimento per Maiori un  gruppo face book animato e moderato con intelligenza da Mario Ruggiero, ha convinto gli amministratori della cittadina della costa d' Amalfi a far potare, dopo tre anni, le piante del lungomare. Un compito che, secondo alcuni, avrebbe l'azienda agricola vivai e piante di Angelo Amati di Tramonti che, in base alla determina n. 141 del 17 febbraio 2014, ha avuto riconosciute 9.000 euro più IVA per il territorio. Dalle foto sul social network il lavoro sembra abbastanza invasivo, ma in ogni caso dimostra che la politica oramai dipende dal web, è condizionata da esso , sopratutto se i mezzi telematici vengono utlizzati con perspicacia e mirati a fini pubblici ed utili socialmente 

INTERVENTO ASSESSORE VALENTINO FIORILLO 

egregio direttore, l'amministrazione e gli uffici nemmeno erano a conoscenza di questa famigerata querelle su un gruppo chiuso di un social network. Le potature erano previste da tempo prova ne sia la gara d'appalto eseguita per individuare la ditta esecutrice. L'amministrazione è comunque ben lieta di seguire le segnalazioni e/o i suggerimenti di qualunque cittadino laddove siano poste in maniera adeguata attraverso i canali istituzionali, il faccia a faccia o anche attraverso lo strumento telematico da dove è possibile accedere al modulo http://www.comune.maiori.sa.it/index.php?option=com_docman&task=doc_download&gid=25&Itemid=98