PROBLEMA PINI SEIANO: FACCIAMO IL PUNTO DELLA SITUAZIONE

0

Mi ha chiamato il proprietario destinato ad andare su tutte le prime pagine dei giornali col titolo:
“TRAGEDIA A VICO EQUENSE, CADONO 2 PINI E DISTRUGGONO UNA FAMIGLIA”

1) i pini hanno 120 anni;
2) il comune autorizza sulla scorta della richiesta e relazione di un agronomo;
3) arriva il gabibbo (leggasi arriva un geologo del CNR chiamato dal WWF);
4) nella relazione del gabibbo si ribadisce “sine titulo”, si espongono luoghi comuni, concetti scolastici ed idrogeologici che nulla c’entrano con la stabilità degli alberi, senza averne titolo, ma soprattutto senza “scheda pianta” e senza VTA (Visual Tree Assessment) creando il voluto terrorismo psicologico;
5) il Sindaco, recepito il terrorismo psicologico, per amor di popolo, revoca l’autorizzazione.

Assurdo, il gabibbo ha più voce in capitolo dell’unico tecnico abilitato ad esprimere valutazioni in merito E TUTTO SULLA PELLE DI 2 POVERI VECCHIETTI.

IO DICO CHE “LA COSA” AVRÀ ALTRE EVOLUZIONI (ALMENO LO SPERO)

BRRRRRRRR, QUEI PINI FANNO LETTERALMENTE PAURA…

saluti a tutti, raffaele staraceMi ha chiamato il proprietario destinato ad andare su tutte le prime pagine dei giornali col titolo:
“TRAGEDIA A VICO EQUENSE, CADONO 2 PINI E DISTRUGGONO UNA FAMIGLIA”

1) i pini hanno 120 anni;
2) il comune autorizza sulla scorta della richiesta e relazione di un agronomo;
3) arriva il gabibbo (leggasi arriva un geologo del CNR chiamato dal WWF);
4) nella relazione del gabibbo si ribadisce “sine titulo”, si espongono luoghi comuni, concetti scolastici ed idrogeologici che nulla c’entrano con la stabilità degli alberi, senza averne titolo, ma soprattutto senza “scheda pianta” e senza VTA (Visual Tree Assessment) creando il voluto terrorismo psicologico;
5) il Sindaco, recepito il terrorismo psicologico, per amor di popolo, revoca l’autorizzazione.

Assurdo, il gabibbo ha più voce in capitolo dell’unico tecnico abilitato ad esprimere valutazioni in merito E TUTTO SULLA PELLE DI 2 POVERI VECCHIETTI.

IO DICO CHE “LA COSA” AVRÀ ALTRE EVOLUZIONI (ALMENO LO SPERO)

BRRRRRRRR, QUEI PINI FANNO LETTERALMENTE PAURA…

saluti a tutti, raffaele starace